CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI

CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi luca96 il lun dic 19, 2011 4:44 pm

salve a tutti; ho deciso di apripre questo topic per fare un po' di chiarezza per quanto riguarda le volumetrie dei carter e tutte le cose che stanno intorno a questo argomento, riporterò le differenze tra le volumetrie nei carter degli scooter e le volumetrie nei carter dei nostri moped piaggio.
ci sono alcune formulette da fare per calcolare bene il tutto, ma il mio discorso si basa sulla volumetria del carter pompa che è molto importante per i due tempi; in pratica se la volumetria è troppo poca il pistone nella sua discesa e salita è come se avesse un freno,al contrario se troppa non ha un buon rapporto di precompressione, per questo la volumetria deve essere rispettivamente:
nei carter lamellari 3,5 volte superiore alla cilindrata del GT
nei carter a disco rotante 4 o 4,5 volte superiore alla cilindrata del GT


per quanto riguarda il rapporto di precompressione è una formuletta molto semplice che accompagnerò con un esempio:
Se un monocilindrico 125cc , la sua camera di manovella ha una capacità di 300cc, il rapporto di precompressione è pari a 1,416.
Infatti:
1) 125+300=425
2) 425/300=1,416

premetto che il rapporto di precompressione deve oscillare fra 1 e 1,5

passiamo alla parte pratica
facendo due calcoli possiamo ben capire che questa è già buona parte della motivazione per cui sui nostri carter lamellari un albero a spalle piene non ci stà per niente bene e questo è anche uno dei motivi per cui negli scooter si vedono usare delle basette che si montano a interferenza sui carter e pacco: per aumentare la volumetria... e non è finita: molti pensano che montando pacchi lamellari più grossi il vantaggio stà nel fatto che si ha una migliore alimentazione, ma oltre quello, è sempre per questo dannato fattore della volumetria.
stessa cosa per quanto riguarda la barenatura della camera di manovella, non bisogna fare le cose a caso, i miegliori preparatori infatti fanno barenare sugli scooter la camera di manovella in modo da aumentare la volumetria che con alberi a spalle piene e GT di grosse cilindrate si va a perdere.

in questi giorni ho fatto vari calcoli su le grossissime differenze tra i carter e gli alberi degli scooter minarelli e dei moped piaggio.
consideriamo un albero originale minarelli e un albero originale piaggio (moped)
-albero minarelli volumetria:120 cc circa

-albero piaggio (moped) volumetria: 70 cc circa

ora consideriamo un carter originale minarelli e un carter originale piaggio (moped)
-carter minarelli volumetria interna: 199,76

-carter piaggio (moped)volumetria interna: 194,51

subito notiamo che dato l' albero con grossa volumetria minarelli: i carter circa 200cc approssimato - 120cc di albero rimane 80cc che è un po' poco, invece nei nostri carter con una volumetria quasi uguale a quello del minarelli (grazie alla lunghezza della sede della camicia, quindi della corsa da 43 anzichè 39,2 ) con un albero che porta via solamente 70 cc con un risultato di 124 cc.
purtroppo devo affermare che non ci sarà mai un buon compromesso tra buona alimentazione e una buona volumetria in modo tale da sfruttare al meglio il gruppo termico.

con questo posso affermare con sicurezza che nei carter come MALOSSI MP o EVOLUTION ENGINE un albero a spalle piene porta solo a peggioramenti, primo per il fattore volumetria che è fin ora che ne parlo e secondo per fattore alimentazione... benzina non ne' passa quanto un albero che in fase di pms ha una delle due spalle aperte.
il mio consiglio è di montare alberi pinasco oppure alberi originali che vanno davvero benone.

saluti Luca
CARLONE RACING
non solo parole...
http://www.youtube.com/watch?v=GYlBkXhPjAU FUCECCHIO

Per questo post hanno ringraziato: luca96 ringraziato:
marcoacqua (lun dic 19, 2011 5:30 pm)
Rating: 0%
 
Avatar utente
luca96
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: dom giu 21, 2009 5:06 pm
Località: settimo (to)
Ha ringraziato: 14 volte
Ringraziato: 17 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi kevi94 il lun dic 19, 2011 4:59 pm

complimenti! sarebbe da spostare come guida!

solo una cosa da precisare.. durante le varie fasi del motore, per velocità di rotazione e attriti/turbolenze interne, la pressione del motore non è mai omogenea all'interno del carter.. quindi presumo che il calcolo del volume interno diventa parecchio indicativo, sarebbe solo una dato da utilizzare per vedere se il proprio motore è dentro un certo range... cercarlo di ottimizzare è un pò un lavoro contorto... montare alberi pinasco su carter originali, che hanno un volume nettamente inferiore agli mp, risulterebbe da come dici tu scomodo e controindicativo nella teoria.. nella pratica montare un albero pinasco ed abbassare il volume interno ha un guadagno...

altra cosa che non escludo...( dipende comunque da tanti fattori..), in un motore originale con condotto di aspirazione da 11, 5, necessita più volume interno di un motore con un condotto da 13.. nel senso che l'aria entra più facilmente con un foro da 13 che uno da 11,5.. quindi il volume interno originale viene più sfruttato con un 13... in quanto malgrado il volume comunque ristretto, la benzina fa meno fatica ad entrare nella camera di manovella per depressione...
Avatar utente
kevi94
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: sab lug 04, 2009 4:11 pm
Località: Piovene Rocchette (VI)
Ha ringraziato: 143 volte
Ringraziato: 72 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi Doria ITG il lun dic 19, 2011 5:04 pm

questa si chiama passione e voglia di imparare!! bravo Luca!!
Doria ITG
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: ven dic 05, 2008 4:28 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi marcoacqua il lun dic 19, 2011 5:31 pm

Complimenti bella spiegazione! :wink:
Così ora c'è un chiarimento netto anche su sto dannato albero a spalle piene che non aumenta le prestazioni sui lamellari..
E l'ET3 torna a rombare per le strade! Restauro completato..
Avatar utente
marcoacqua
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: gio mag 14, 2009 5:08 pm
Località: Latisana
Ha ringraziato: 22 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi busellato.paolo il lun dic 19, 2011 6:06 pm

davvero un'ottima recensione! :wink:
non mi è chiara solo una cosa, esempio se io monto su dei carter vespa un lamellare con motore di 125cc il volume della camera deve essere di 125+3,5cc oppure 125*3,5 cc? grazie mille ciao
IL MIO CIAO CON IL 75 polini:
http://www.youtube.com/watch?v=hVYxrhc9DLY
LA MIA VESPA:http://www.youtube.com/watch?v=2uoWa3URbLY
Avatar utente
busellato.paolo
 
Membro 65cc
 
Iscritto il: gio mag 14, 2009 4:57 pm
Località: Recoaro Terme(vi)
Ha ringraziato: 1 volta
Ringraziato: 1 volta

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi luca96 il lun dic 19, 2011 6:18 pm

rispondo un po' a tutti.
per kevi: sì sì, è un dato indicativo, la teoria dice questo... poi sicuramente c'è qualcos' altro ...
comunque l' albero pinasco sui carter originali porta un vantaggio perchè aumenti la massa volanica.
esattamente... purtroppo però non ho trovato i dati che dicono quanto deve essere superiore nei carter a valvola rotante... incontrassi un ingegniere piaggio glielo chiederei :lol:
aproposito, questo tipo di alimentazione è stata usata su qualche altro motore oltre a quello del ciao e vespa?

per marcoacqua: non è detto che su tutte le alimentazioni lamellare non ci stia bene un albero a spalle piene, ma nel nostro caso è così perchè la volumetria è ben poca.

per paolo: il volume nei carter deve essere 3,5 volte superiore a quello della cilindrata, quindi:
Vcarter= 125cc*3,5cc= 437,5cc
saluti Luca
CARLONE RACING
non solo parole...
http://www.youtube.com/watch?v=GYlBkXhPjAU FUCECCHIO
Avatar utente
luca96
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: dom giu 21, 2009 5:06 pm
Località: settimo (to)
Ha ringraziato: 14 volte
Ringraziato: 17 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi mimmaccio il lun dic 19, 2011 6:46 pm

ciao ...

in tutti i calcoli (giusti ) che hai fatto, non consideri una cosa importante, ovvero che si fanno quando il motore è fermo.

analizziamo questi punti, senza mettere nel piatto dati numerici, e riflettiamo insieme:

1 la quantità di miscela che entra in un motore durante la fase di aspirazione è minima e diventa sempre meno al salire di giri perche pur aprendo di piu il carburatore, la fase dura sempre minor tempo per via della maggior velocità di rotazione. e questo è un dato di fatto

2 se riflettiamo sul punto uno capiremo benissimo che pur mettendo un'albero a spalle piene, se immaginiamo ( senza calcoli ) che tra le due spalle, tra i volani e i carter ma soprattutto tra manovella e sottopistone ( termine per far capire l'ubicazione ) c'è uno spazio allucinante.

3 in fase di discesa il pistone è al pieno della sua potenza perche ha la forza dello scoppio appena avvenuto dalla sua, ed il "muro" della della miscela da travasare è uno scoglio facilissimo da superare perche la stessa miscela ha vie di fuga per incanalarsi che si chiamano travasi.

4 quando il pistone sale per la fase di aspirazione e te hai parecchia aria ( spazio vuoto nel carter ) all'interno della manovella, la prima cosa che il pistone andra a succhiare/spostare e proprio quest'aria che è gia all'interno e che soprattutto pesa di gran lunga meno della miscela .....di conseguenza in un motore identico, uno con albero originale ed uno a spalle piene, alla stessa velocità di rotazione e con la stessa corsa ed alesaggio pistone, nel primo il pistone sposterà/succhiera piu aria che nel secondo....è molto logico ed intuitivo.e questo è un'altro dato di fatto

5 stesso vale in fase di travaso e mi ricollego al punto 3, quando il pistone scende la prima cosa che sposta è l'aria, e piu ne è presente e con meno velocità la miscela raggiungerà la camera di scoppio

ora, se lo scopo di elaborare il due tempi, in primis è riuscire a far entrare piu miscela possibile in manovella nel minor tempo possibile, mi permetto di pensare che c'è qualcosa che non va nel tuo consiglio di non mettere alberi a spalle piene nei cater lamellari.

il mio è solo un'invito alla riflessione.

saluti
Fabio
Immagine

ESEGUO ASSEMBLAGGI E PREPARAZIONE MOTORI E LAVORI DI TORNITURA E FRESATURA

I MIEI MEZZI: http://www.ciaocrossclub.it/index.php?s ... io&id=5925

Per questo post hanno ringraziato: mimmaccio ringraziato:
marcoacqua (lun dic 19, 2011 7:53 pm)
Rating: 0%
 
Avatar utente
mimmaccio
 
Expert
 
Iscritto il: mar ago 09, 2005 8:45 am
Località: PERUGIA
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 14 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi luca96 il lun dic 19, 2011 7:50 pm

mimmaccio, la teoria dei motori due tempi dice questo... la teoria dice che la volumetria deve essere quella, sia a bassi regimi che al massimo regime. non sono io ad inventarmele queste cose, non le scrivo io... le ho solo scritte riportand i dati delle nostre volumentrie e accedendo a quello che dovrebbe essere il giusto "compromesso"

saluti Luca
CARLONE RACING
non solo parole...
http://www.youtube.com/watch?v=GYlBkXhPjAU FUCECCHIO
Avatar utente
luca96
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: dom giu 21, 2009 5:06 pm
Località: settimo (to)
Ha ringraziato: 14 volte
Ringraziato: 17 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi riccardo.cesarini il lun dic 19, 2011 8:47 pm

io parlo per quello che ho visto fin'ora. Se guardi un qualsiasi motore ad alte prestazioni ( tm kart, honda 125Gp, aprilia 125rs gp...ecc.ecc.) non è che hanno trovato la volometria che dici tu montando alberi che lasciassero liberi gli spazi. C'è quella volumetria che dici tu ma è quasi tutta riempita dalle spalle dell'abero motore che in tutti i motori che ho visto erano a spalle piene. Honda sul motore 125gp monta dei coprivolani in alluminio che hanno il preciso scopo di ridurre al minimo gli spazi vuoti. PCR (kart) realizzava delle "guance" in materiale sintetico montate all'interno dell'abero motore, la biella passava tra le spalle e queste guance per qualche decimo. La piaggio ha realizzato quel motore in quella maniera perchè ha privilegiato la durata e la facilità di utilizzo non di certo pensando a quello che avremmo fatto noi a distanza di quasi 40anni. I conti che hai fatto sopra sopra sono tutti sicuramente esatti...ma ti sei preso la briga di capire quanto volume occupa un albero motore all'interno di quei carter? e quanto volume rimane libero per la miscela?
Una riflessione da contadino......se prendi un tubo dell'acqua da irrigazione e lo lasci tutto copletamente aperto ne esce una data quantita , ma se quel tubo in cima lo "strozzi" (ovvero riduci lo spazio) non è che esce meno acqua....la quantità è sempre la stessa ma lo fa più velocemente e con più forza....è quello che accade dentro un carter.
Saluti dall'agricoltore Riccardo Cesarini....
Avatar utente
riccardo.cesarini
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: mar nov 02, 2010 12:09 pm
Località: Perugia
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi luca96 il lun dic 19, 2011 8:57 pm

riccardo.cesarini ha scritto:io parlo per quello che ho visto fin'ora. Se guardi un qualsiasi motore ad alte prestazioni ( tm kart, honda 125Gp, aprilia 125rs gp...ecc.ecc.) non è che hanno trovato la volometria che dici tu montando alberi che lasciassero liberi gli spazi. C'è quella volumetria che dici tu ma è quasi tutta riempita dalle spalle dell'abero motore che in tutti i motori che ho visto erano a spalle piene. Honda sul motore 125gp monta dei coprivolani in alluminio che hanno il preciso scopo di ridurre al minimo gli spazi vuoti. PCR (kart) realizzava delle "guance" in materiale sintetico montate all'interno dell'abero motore, la biella passava tra le spalle e queste guance per qualche decimo. La piaggio ha realizzato quel motore in quella maniera perchè ha privilegiato la durata e la facilità di utilizzo non di certo pensando a quello che avremmo fatto noi a distanza di quasi 40anni. I conti che hai fatto sopra sopra sono tutti sicuramente esatti...ma ti sei preso la briga di capire quanto volume occupa un albero motore all'interno di quei carter? e quanto volume rimane libero per la miscela?
Una riflessione da contadino......se prendi un tubo dell'acqua da irrigazione e lo lasci tutto copletamente aperto ne esce una data quantita , ma se quel tubo in cima lo "strozzi" (ovvero riduci lo spazio) non è che esce meno acqua....la quantità è sempre la stessa ma lo fa più velocemente e con più forza....è quello che accade dentro un carter.
Saluti dall'agricoltore Riccardo Cesarini....

ti rispondo subito:
purtroppo devo affermare che non ci sarà mai un buon compromesso tra buona alimentazione e una buona volumetria in modo tale da sfruttare al meglio il gruppo termico.

sui kart, moto 125 da competizione e altri sfruttano di più l' alimentazione anzichè la volumetria...
ma purtroppo sui carter MP ed EVO l' albero stà davanti all' alimentazione. nei carter simonini che ha un aspirazione di fianco è giustissimo mettere un albero a spalle piene , perchè non c'è quell' interferenza e ridurre il volume appesantendo i volani degli alberi è il modo giusto.
p.s. non sono d' accordo con mimmaccio per quanto riguarda che passa meno benzina...
di benzina ne' passa di più è solo che la stessa passa più velocemente, ma non è che se ti rovescio un litro d' acqua te ne rovescio di più rispetto a se te la lanciassi...
saluti Luca
CARLONE RACING
non solo parole...
http://www.youtube.com/watch?v=GYlBkXhPjAU FUCECCHIO
Avatar utente
luca96
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: dom giu 21, 2009 5:06 pm
Località: settimo (to)
Ha ringraziato: 14 volte
Ringraziato: 17 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi luca96 il lun dic 19, 2011 9:38 pm

aggiungo che è vero che usano alberi a volani pieni perchè dalla camera di manovella l' intenzione è quella di far passare meno miscela possibile per evitare che si disperda.
addirittura fanno questo lavoro:
Immagine
facendo passare solo per la lubrificazione.
sfruttano la volumetria che c'è sotto al pistone e quella nel pacco. (hanno pacchi lamellari enormi)
saluti Luca
CARLONE RACING
non solo parole...
http://www.youtube.com/watch?v=GYlBkXhPjAU FUCECCHIO
Avatar utente
luca96
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: dom giu 21, 2009 5:06 pm
Località: settimo (to)
Ha ringraziato: 14 volte
Ringraziato: 17 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi bosstommy il lun dic 19, 2011 10:11 pm

tu fà si che la vulumetria sia sempre meno... e stai tranquillo che andrai sempre forte... la miscela và sia nei travasi che su per le unghiate... da freno... nei nostri motori non lo farà mai...
TOMMY-IVANO-RAFFA-GIAN.... CAMPIONI TROFEO 2012
MAREMMAMAIALARACINGTEAM
2010-2011-2012
Avatar utente
bosstommy
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: ven apr 01, 2011 1:21 am
Ha ringraziato: 6 volte
Ringraziato: 12 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi riccardo.cesarini il lun dic 19, 2011 10:54 pm

tanto per chiaririci....e senza voler salire in cattedra, Simonini ha messo il pacco lamellare in quella posizione per comodità...perchè tecnicamente non è di sicuro il miglior posto......anche i disco rotante sono fatti in quella maniera per una questione di "comodità" tecnica e sono comunque pensati per funzionare in una determiniata maniera e non adattatati 8cosa che nei nostri motori è invece la norma). Tanto per darti un'idea...ma senza la volontà di criticare nessuno ti ho cercato la foto di un motore da kart a disco rotante che fu realizzato da una azienda italiana e ti posso garantire che il suo unico cruccio era la messa a punto perchè quando riuscivi a farlo funzionare andava come il vento. La foto la trovi qui
http://www.e-karting.net/doc/moteur/Mot ... -2007.jpeg
non so come attacare il file della foto. Tutti i motri a lamelle hanno il pacco lamellare messo più o meno in quella posizione.
In quanto al discorso della velocità del fluido il tuo ragionamento sul "lancio" è errato...in quanto a parità di volume di fluido meno spazio ha per passare e più velocità e pressione acquista.
Questa cosa non la dico io, ne mimmaccio ne nessun altro che sta qui sul forum, è una legge dell'idraulica.
Detto tutto ciò non dico che il tuo ragionamento sulla voumetria dei carter è sbagliato, ma da lì a dire che montare un albero a spalle piene porta danno...bè un pò di strada ce ne è......
Avatar utente
riccardo.cesarini
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: mar nov 02, 2010 12:09 pm
Località: Perugia
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi luca96 il lun dic 19, 2011 11:06 pm

appena avrò un po' di tempo e soldi, prenderò un albero malossi .
lo monterò sui miei carter MP
e proverò prima l' originale e poi quello a spalle piene.
comprerò anche un conta km della koso per darvi tutti i dati.
è una promessa che faccio a ccc per smentire tutte queste voci e dare finalmente una parola finale.
sarebbe ancora più bello che lo facesse qualcuno che ha più possibilità economiche di me....
comunque io son testardo e son sardo.
saluti Luca
CARLONE RACING
non solo parole...
http://www.youtube.com/watch?v=GYlBkXhPjAU FUCECCHIO
Avatar utente
luca96
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: dom giu 21, 2009 5:06 pm
Località: settimo (to)
Ha ringraziato: 14 volte
Ringraziato: 17 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi riccardo.cesarini il lun dic 19, 2011 11:38 pm

intanto complimenti per il fatto che sei testardo in quanto denota voglia ed impegno....un pò di invidia perchè sei sardo regione che adoro...di dove sei di preciso? il nord lo conosco bene...davvero! sono circa quindici anni che ci vado a passare le ferie....per quanto riguarda la prova io ho appena comperato gli mp ed ho un albero a spalle piene ed uno "normale" entrambi mazzucchelli. in merito al conta km non c'è bisogno del Koso...basta un normalissimo navigatore...le faremo le prove.......ma l'esperienza dice altro....fai quel controllo che ti ho detto oggi, verifica quanto spazio occupa un albero motore dentro a quei carte che hai analizzato. Notte Luca
Avatar utente
riccardo.cesarini
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: mar nov 02, 2010 12:09 pm
Località: Perugia
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi bosstommy il mar dic 20, 2011 2:59 am

luca96 ha scritto:appena avrò un po' di tempo e soldi, prenderò un albero malossi .
lo monterò sui miei carter MP
e proverò prima l' originale e poi quello a spalle piene.
comprerò anche un conta km della koso per darvi tutti i dati.
è una promessa che faccio a ccc per smentire tutte queste voci e dare finalmente una parola finale.
sarebbe ancora più bello che lo facesse qualcuno che ha più possibilità economiche di me....
comunque io son testardo e son sardo.
saluti Luca

su gli mp và più forte il mallossi spalle piene... mica lo hanno fatto tanto per.....
TOMMY-IVANO-RAFFA-GIAN.... CAMPIONI TROFEO 2012
MAREMMAMAIALARACINGTEAM
2010-2011-2012
Avatar utente
bosstommy
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: ven apr 01, 2011 1:21 am
Ha ringraziato: 6 volte
Ringraziato: 12 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi luca96 il mar dic 20, 2011 11:50 am

bosstommy ha scritto:
luca96 ha scritto:appena avrò un po' di tempo e soldi, prenderò un albero malossi .
lo monterò sui miei carter MP
e proverò prima l' originale e poi quello a spalle piene.
comprerò anche un conta km della koso per darvi tutti i dati.
è una promessa che faccio a ccc per smentire tutte queste voci e dare finalmente una parola finale.
sarebbe ancora più bello che lo facesse qualcuno che ha più possibilità economiche di me....
comunque io son testardo e son sardo.
saluti Luca

su gli mp và più forte il mallossi spalle piene... mica lo hanno fatto tanto per.....

l' hanno fatto per vendere forse?? forse come il big deps??
saluti Luca
CARLONE RACING
non solo parole...
http://www.youtube.com/watch?v=GYlBkXhPjAU FUCECCHIO
Avatar utente
luca96
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: dom giu 21, 2009 5:06 pm
Località: settimo (to)
Ha ringraziato: 14 volte
Ringraziato: 17 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi ciao1098-f08 il mar dic 20, 2011 12:03 pm

La teoria che hai esposto è correttaissima,ma sinceramente per avere prestazioni più estreme ti consiglio di lasciar perdere i carter con aspirazione dietro l'albero...i motori da competizone meglio concepiti sfruttano il volume al disotto del pistone separandolo dalla camera di manovella per diversi motivi...E' chiaro che ogni costruttore ha una sua idea in merito,ma questa spessissimo è stata una scelta vincente in ambito di competizioni motoristiche.
http://www.youtube.com/watch?v=QsmiIeAkE-o
Uno spettacolo vederla lavorare.
Avatar utente
ciao1098-f08
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: mar giu 17, 2008 12:13 pm
Località: Caserta
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 4 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi luca96 il mar dic 20, 2011 1:34 pm

ciao1098-f08 ha scritto:La teoria che hai esposto è correttaissima,ma sinceramente per avere prestazioni più estreme ti consiglio di lasciar perdere i carter con aspirazione dietro l'albero...i motori da competizone meglio concepiti sfruttano il volume al disotto del pistone separandolo dalla camera di manovella per diversi motivi...E' chiaro che ogni costruttore ha una sua idea in merito,ma questa spessissimo è stata una scelta vincente in ambito di competizioni motoristiche.

giustissimo... ma per chi vuole montare il carburatore con un apirazione lamellare che stia dentro al telaio sono la soluzione migliore e per saperli sfruttare un albero a spalle piene a parer mio (e non solo) non va bene.
nei kart da competizione non usano il volume in camera di manovella, anzi... usano solo quello al di sotto del pistone, ma vorrà dire che è abbastanza evidentemente... :roll:
saluti Luca
CARLONE RACING
non solo parole...
http://www.youtube.com/watch?v=GYlBkXhPjAU FUCECCHIO
Avatar utente
luca96
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: dom giu 21, 2009 5:06 pm
Località: settimo (to)
Ha ringraziato: 14 volte
Ringraziato: 17 volte

Re: CHIARIMENTI SU VOLUMETRIE CARTER.

Messaggiodi mimmaccio il mar dic 20, 2011 5:04 pm

luca96 ha scritto:
riccardo.cesarini ha scritto:io parlo per quello che ho visto fin'ora. Se guardi un qualsiasi motore ad alte prestazioni ( tm kart, honda 125Gp, aprilia 125rs gp...ecc.ecc.) non è che hanno trovato la volometria che dici tu montando alberi che lasciassero liberi gli spazi. C'è quella volumetria che dici tu ma è quasi tutta riempita dalle spalle dell'abero motore che in tutti i motori che ho visto erano a spalle piene. Honda sul motore 125gp monta dei coprivolani in alluminio che hanno il preciso scopo di ridurre al minimo gli spazi vuoti. PCR (kart) realizzava delle "guance" in materiale sintetico montate all'interno dell'abero motore, la biella passava tra le spalle e queste guance per qualche decimo. La piaggio ha realizzato quel motore in quella maniera perchè ha privilegiato la durata e la facilità di utilizzo non di certo pensando a quello che avremmo fatto noi a distanza di quasi 40anni. I conti che hai fatto sopra sopra sono tutti sicuramente esatti...ma ti sei preso la briga di capire quanto volume occupa un albero motore all'interno di quei carter? e quanto volume rimane libero per la miscela?
Una riflessione da contadino......se prendi un tubo dell'acqua da irrigazione e lo lasci tutto copletamente aperto ne esce una data quantita , ma se quel tubo in cima lo "strozzi" (ovvero riduci lo spazio) non è che esce meno acqua....la quantità è sempre la stessa ma lo fa più velocemente e con più forza....è quello che accade dentro un carter.
Saluti dall'agricoltore Riccardo Cesarini....

ti rispondo subito:
purtroppo devo affermare che non ci sarà mai un buon compromesso tra buona alimentazione e una buona volumetria in modo tale da sfruttare al meglio il gruppo termico.

sui kart, moto 125 da competizione e altri sfruttano di più l' alimentazione anzichè la volumetria...
ma purtroppo sui carter MP ed EVO l' albero stà davanti all' alimentazione. nei carter simonini che ha un aspirazione di fianco è giustissimo mettere un albero a spalle piene , perchè non c'è quell' interferenza e ridurre il volume appesantendo i volani degli alberi è il modo giusto.
p.s. non sono d' accordo con mimmaccio per quanto riguarda che passa meno benzina...
di benzina ne' passa di più è solo che la stessa passa più velocemente, ma non è che se ti rovescio un litro d' acqua te ne rovescio di più rispetto a se te la lanciassi...
saluti Luca


ciao ...

non mi dilungo nel dire altro, ti dico solo che stai andando contro 40 anni di evoluzione nell'ambito del 2 tempi ....

non è questione di dare contro a me ...sei liberissimo di avere la tua opinione ...ancora per poco, ma siamo pur sempre in un paese libero

saluti
Fabio

PS: punto uno rosso :ammissione laterale o da dietro ...ma un po di miscela non si fa sempre un giretto in camera in mezzo ai volani ? direi proprio di si.. :)
punto due rosso: leggi meglio, con i volani pieni ne viene succhiata di piu, io no ho scritto che ne passa di piu ....sono due cose distinte

ps2: se lo stesso litro di acqua me lo tiri pero mi arriva prima .....quasi stesso principio, se hai meno aria la miscela viaggia piu veloce perche la forza di risucchio del pistone viene esercitata di piu sulla miscela ....e non sull'aria

piano piano arriverai a contraddirti da solo, ma va bene cosi, perche alla fine è una cosa che capirai meglio di un'altra persona

salutoni
fabio
Ultima modifica di mimmaccio il mar dic 20, 2011 6:19 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine

ESEGUO ASSEMBLAGGI E PREPARAZIONE MOTORI E LAVORI DI TORNITURA E FRESATURA

I MIEI MEZZI: http://www.ciaocrossclub.it/index.php?s ... io&id=5925
Avatar utente
mimmaccio
 
Expert
 
Iscritto il: mar ago 09, 2005 8:45 am
Località: PERUGIA
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 14 volte
Prossimo

Torna a Elaborazioni Moped

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 1 ospite






© 2002-2013 ciaocrossclub.it

CiaoCrossClub.it è contro all'uso criminale dei motori in strada. Icone

note legali - privacy - contatti