Restauro Sì 1991

Questa sezione è dedicata esclusivamente ai restauri dei vostri mezzi. Lavori fatti con cura ed impegno per riportare in vita un vecchio gioiello!
sli88
Membro triciclo
Messaggi: 3
Iscritto il: sab ago 27, 2022 1:02 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 0

Restauro Sì 1991

Messaggio da leggere da sli88 »

Buongiorno a tutti, non ho visto una sezione per le presentazioni, per cui saluto tutti in questo post: siciliano, over 30, alle prese con il restauro di un Piaggio Sì del 91. Pur non essendo nuovo sui motori 2T e di meccanica in generale, mi sto trovando un pò in difficoltà nel trovare informazioni sui ricambi e le varie versioni dei Sì prodotte nel corso del tempo. Spero mi permettiate di chiedere qualche informazione e consiglio sui ricambi e sullo stato delle componenti ed anche, magari grazie a chi ci è già passato prima, quali sono le operazioni consigliate per un restauro di tipo conservativo e quali procedimenti amministrativi è necessario fare per rimettere in strada il veicolo.

Di recente ho capito che ormai il libretto originale è andato perduto ed è rimasta solo una fotocopia. Non ha targa ed è fermo da una decina di anni. E' stato smontato completamente circa 5 anni fa per un precedente tentativo di restauro e adesso sto cercando di restaurare tutti i componenti e rimontarlo.

Il Sì è un SIV3T con dichiarazione di conformità del 1991, Electronic, a variatore (non ho ancora guardato a quanti giri è il mozzo) e monta un cilindro originale piaggio con pistone ECO da 38.2, carburatore 12/12. Carter e albero motore sono originali e non hanno mai subito lavorazioni.

Prima domanda:
per mettere in regola il veicolo bisogna che sia completamente originale, prendere appuntamento alla motorizzazione e rifare il collaudo con annessa nuova targa a 6 caratteri: costo circa 70€. Rilasciano nuovo certificato di proprietà e libretto. Fatto questo bisogna fare la revisione del veicolo presso un centro specializzato: costo circa 70€. A questo punto il veicolo è in regola e si può fare l'assicurazione.
E' questa la procedura corretta?

Seconda domanda:
Non trovo più il manubrio e quindi sono costretto a ricomprarlo. Sto cercando nei vari mercatini ma ho visto che ne esistono diverse versioni: uno che include il supporto del faro (che dovrebbe essere del Sì 1a versione) ed un invece che ha il supporto faro costruito con una staffa separata dal manubrio (che dovrebbe essere del Sì 2a versione). Alcuni sembrano con una cavità del faro più stretta (con una forma ad U per intenderci), altri con una forma più aperta (che sembra una V). Sono abbastanza confuso...

Immagine Immagine

Da quello che sono i pezzi in mio possesso posso affermare che il mio Sì montava gli stessi comandi e leve che è possibile vedere nella prima foto, tranne per lo specchietto, che come si intravede ha l'asta in plastica, mentre il mio è quello con l'asta tonda in metallo.

C'è qualcuno che conosce quale dei due modelli montava un Sì SIV3T del 1991?


Grazie mille agli eventuali partecipanti alla discussione. Spero di non aver fatto errori con l'uso del forum!
Avatar utente
RAFFAELLO
Moderatore
Messaggi: 11124
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Località: Padova
Ha ringraziato: 103 volte
Sei stato  ringraziato: 417 volte

Re: Restauro Sì 1991

Messaggio da leggere da RAFFAELLO »

Quello della foto di sinistra sembra il suo ma di sicuro è stato "stretto" un po', forzandolo....non lo vedo prorio in "bolla" ortogonalmente parlando..
Questi utenti hanno ringraziato l autore RAFFAELLO per il post:
sli88 (gio set 01, 2022 2:38 pm)
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come San Tommaso....ficcateci il naso.
sli88
Membro triciclo
Messaggi: 3
Iscritto il: sab ago 27, 2022 1:02 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Restauro Sì 1991

Messaggio da leggere da sli88 »

Proprio stamattina dopo innumerevoli ricerche in garage ho trovato tra i pezzi anche la staffa per montare il faro, che è quindi separata dal manubrio stesso. Ho acquistato un manubrio usato che dovrebbe essere di un Sì dello stesso anno. Speriamo bene!

Sapreste dirmi qualcosa per la "domanda uno"? grazie!
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 6575
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 70 volte
Sei stato  ringraziato: 313 volte

Re: Restauro Sì 1991

Messaggio da leggere da claudio7099 »

se sei in possesso della fotocopia fronte retro recati in qualsiasi agenzia pratiche auto che ti fanno il nuovo libretto e la targa ,adesso è aumentato a 80-100 euri e dopo con il libretto nuovo vai in una qualsiasi centro revisioni e prenoti la revisione ,altri 70 euri ,non capisco perchè si parla sempre di motorizzazione ,se ho il librettino non cè bisogno
Questi utenti hanno ringraziato l autore claudio7099 per il post:
sli88 (gio set 01, 2022 7:55 pm)
sli88
Membro triciclo
Messaggi: 3
Iscritto il: sab ago 27, 2022 1:02 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Restauro Sì 1991

Messaggio da leggere da sli88 »

Ti ringrazio! Appena ultimerò il restauro farò come da te consigliato. Oggi ho cambiato i cuscinetti dell'albero, ripulito tutto e richiuso con nuova guarnizione. Domani pulisco il gruppo termico originale e rimonto tutto il blocco compreso di gruppo termico, statore e volano. Poi passerò alla riverniciatura della culla, al momento ho solo tolto tutta la ruggine (lavoraccio) e passato 2 mani di fondo antiruggine per metalli.
Avatar utente
prontolino
Moderatore
Messaggi: 3846
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 34 volte
Sei stato  ringraziato: 170 volte

Re: Restauro Sì 1991

Messaggio da leggere da prontolino »

Claudio, la Motorizzazione serve solo se non hai il libretto per rifare l'omologazione.
Prassi più rognosa in quanto il mezzo deve essere perfettamente a codice, però hai il vantaggio che praticamente hai compreso anche la revisione (che non dovrà essere rifatta poi)
Se hai il librettino e si vuole targare per circolare liberamente, consiglio di perdere un paio di ore in motorizzazione a prendere i tagliandini da pagare in posta e poi farsi fare direttamente il libretto. il tutto per poco oltre i 60€ di spesa contro i 100 che mi chiedevano in agenzia.
nel secondo caso, devi poi andare a fare la revisione separatamente, ma se il mezzo non fosse proprio originalissimo, non ti rompe le scatole nessuno
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 6575
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 70 volte
Sei stato  ringraziato: 313 volte

Re: Restauro Sì 1991

Messaggio da leggere da claudio7099 »

si prontolo se hai la motorizzazione dietro casa certo ,ma le agenzie pratiche auto o moto fanno le stesse cose ,io ce l'ho a 500mt da casa e vado li poi se spendo 30 euri in più chi se ne frega ,la motorizzazione qui è a 30km sai lo sbattimento e le giornate perse
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti