Innanzitutto mi presento...

Cartella in cui parlare di tutto quello che non riguarda Ciao, Ape e Vespa... Qui è veramente tutto libero, entro i limiti!
Rispondi
Avatar utente
WalterPBM
Membro triciclo
Messaggi: 153
Iscritto il: dom giu 14, 2020 1:54 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 5 volte

Innanzitutto mi presento...

Messaggio da WalterPBM »

Ciao a tutti! MI sono iscritto circa due minuti fa, quindi mi pare giusto battere il chiodo finchè è caldo.

Sono Walter, probabilmente qua dentro sono il più vecchio (chiedetemi l'età in privato... a proposito: tra due giorni compio gli anni :mrgreen: ), e dopo una lunga pausa dovuta a trasferimento all'estero, sono in procinto di tornare in patria.

Io ci ho provato a seppellire la mia passione, ma soprattutto, la mia ammirazione per questi veicoli, ma è stato come un fuoco che covava sotto la cenere. Neanche l'età è bastata a farmi stare lontano da questi oggetti, che per alcuni sono vecchi catorci, per altri in passato sono stati assegni in bianco per la rottamazione, e per tanti, sono solo "vecchi motorini". Io della rottamazione, nonostante potessi risparmiare una barca di soldi su un maxiscooter nuovo, all'epoca decisi di sbattermene i co***ni, e questa decisione mi è rimasta impressa a fuoco dentro.

Sono l'orgogliosissimo proprietario di un Bravo Piaggio prodotto nell'82, comprato per una busta di noccioline in tempi non sospetti (c'era ancora la £, neanche l'€), e nonostante l'aggeggio fosse stato buttato in un sottoscala all'aperto per anni, coi pedali e le altre plastiche masticate da un San Bernardo di 75 kg, e l'unico strato protettivo della vernice fossero un numero incalcolabile di cacate di piccione, me lo sono portato via lo stesso.

L'amore per il veicolo è nato quando, nonostante le proibitivissime condizioni in cui si presentava, è ripartito facendo quelle che io chiamo "le solite cazzate" per vecchi motori: candela nuova, benza fresca, pulizia dei filtrini.

In seguito, l'ho rimesso a nuovo di estetica, e ho montato quasi ogni tipo di preparazione il denaro potesse comprare. In seguito, ho montato una "preparazione - non preparazione", volta soprattutto ad una buona affidabilità, prestazioni leggermente migliorate e consumi ridotti. Quando le cose erano più facili, montai i carter Malossi MP (quelli attualmente in uso) col carburatore Ø 19 (ce l'ho in un cassetto), con l'albero pieno Mazzucchelli (anche quello ancora in uso), il kit Ø 46.5 Malossi, il variatore Malossi MHR (una volta facevano quello "normale" grigio e quello"fico" nero, adesso fanno solo l'MHR), trasformando un pacifico motorino per andare a comprare il pane in un'arma impropria da scippo. Dimenticavo le marmitte: ho avuto due delle migliori (e più rumorose) petomarmitte della storia: Polini SP One e Giannelli Record.

Adesso, dopo tanti anni, ho montato un kit 38.4 (cilindrata originale), ma ovviamente, non poteva essere un cilindro "originale" in tutto e per tutto: è un 4 travasi Olympia (anche se, come molti sapranno, due travasi sono solo sacche passive alimentate da due fori nel pistone. La pensata, comunque, è di quelle geniali), sugli MP acchittati come sopra, e con un'altra modifica: via il 19, che avrebbe sciacquato all'inverosimile la termica in cilindrata originale e la candela, e ho messo un bel 13 di casa Malossi (che poi è il solito Dell'Orto, in più ti danno solo il filtro aperto e il getto del 66), la marmitta è la solita "lattina" Sito Plus, che una volta ti vendevano al prezzo di un bianchino al bar, ma sono in procinto di sostituirla.

Il Bravo, tuttavia, non ha avuto sempre la vita facile: siccome nel frattempo mio padre, causa vecchiaia, si è fottuto la parte buona del cervello, me l'ha lasciato all'aperto su una terrazza per anni (Che rabbia, quando manchi di casa e ti fanno i casini!! :evil: ), e al momento di farlo ripartire, scena muta. Mi ci sono rotto la testa per mesi, poi, giusto qualche giorno fa, tra un litro di sudore, una bestemmia, un'imprecazione e un altro mazzo di bestemmie, finalmente il motore si è rimesso in moto.

Ma questa è un'altra storia, e ve ne parlerò molto presto. La sigla "PBM" nel mio nickname è il preambolo di una mia folle idea, ma ve ne parlerò a tempo debito.

Intanto, sarò lieto di mettere a disposizione l'esperienza accumulata in anni spesi ad ascoltare puttanate di proporzioni BIBLICHE riguardo ai motorini e alle loro preparazioni (Ciao e Si da 150 di cilindrata, Garelli che staccavano i go-kart in rettilineo, e ogni altro genere di fandonia che la fantasia potesse partorire), e a un numero di esperienze personali (non ultimo, l'atterraggio in un canale fangoso).

A presto!!
Questi utenti hanno ringraziato l autore WalterPBM per il post:
RAFFAELLO (dom lug 05, 2020 9:39 pm)
Avete presente l'aroma che esala dal motore di un moped quando lo parcheggi dopo un giro a tutta? Ecco, quello è l'aroma esatto della libertà e dei ricordi.
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5179
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 15 volte
Sei stato  ringraziato: 162 volte

Re: Innanzitutto mi presento...

Messaggio da claudio7099 »

siamo in diversi non più 14enni e con la passione per i moped
Avatar utente
WalterPBM
Membro triciclo
Messaggi: 153
Iscritto il: dom giu 14, 2020 1:54 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 5 volte

Re: Innanzitutto mi presento...

Messaggio da WalterPBM »

claudio7099 ha scritto:siamo in diversi non più 14enni e con la passione per i moped
Questa cosa mi piace tantissimo. Anche il mio vicino di casa, che comunque avrà a occhio 25 anni (glielo devo chiedere) ha un Ciao d'epoca mai restaurato, originale al 100 %.
Avete presente l'aroma che esala dal motore di un moped quando lo parcheggi dopo un giro a tutta? Ecco, quello è l'aroma esatto della libertà e dei ricordi.
Avatar utente
RAFFAELLO
Moderatore
Messaggi: 10705
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Ha ringraziato: 74 volte
Sei stato  ringraziato: 321 volte

Re: Innanzitutto mi presento...

Messaggio da RAFFAELLO »

Ciao Walter, benvenuto !
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come san tommaso....ficcateci il naso.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite