Un 50 dal carattere variabile

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Ragazzi mezza pedalata e si acceso.
Non ci posso credere.
La variazione di anticipo si sente di brutto già al minimo.
Peccato che sta diluviando e non posso uscire.
Avatar utente
.Eliuz.
Membro 100cc
Messaggi: 3478
Iscritto il: mar gen 22, 2008 5:37 pm
Ha ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 6 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da .Eliuz. »

Vogliamo il video!!!!
ES Racing
Gian76
Membro 50cc
Messaggi: 421
Iscritto il: dom gen 31, 2016 9:22 pm
Ha ringraziato: 23 volte
Sei stato  ringraziato: 15 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da Gian76 »

Grandissimo Mauro!!! Siano molto curioso!
Avatar utente
ALE.DONGHI
Membro 50cc
Messaggi: 375
Iscritto il: mer apr 21, 2010 9:34 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 14 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da ALE.DONGHI »

Sei un grande !
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Grazie ragazzi.
Un giro veloce sotto al diluvio giusto per tornare a pedali...
Dopo circa un km si è spento di colpo classico di problema elettrico. Rientro in bicicletta. Provato a cambiare candela ma non era quella. Primo guasto da risolvere.
Il motore facilmente tira aria falsa perché il minimo non è regolare e tende a smagrire tantissimo. La carburazione è stata fatta al volo con 13:13, getto 58 e filtro originale con la solita modifica. Da verificare.
La compressione è scarsa. Me ne ero accorto al montaggio ma avevo fatto finta di niente. Non ho misurato rdc. Da verificare.
Alla prima "tirata" si è bloccata la ruota facendo una strisciata per poi sbloccarsi da sola. Da verificare pistone fasce cilindro albero.
Quindi il motore tornerà al banco per vedere di risolvere tutti i problemi.
La variazione di anticipo l'ho potuta provare solo in ripresa ma si sente parecchio il risveglio del motore.
Fino a 30 gradi circa tiene. Poi peggiora e si spegne.
Alla prossima...
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Avatar utente
prontolino
Moderatore
Messaggi: 3250
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 10 volte
Sei stato  ringraziato: 101 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da prontolino »

.... l'inchiodata non è che sia una cosa che mi è piaciuto leggere!!
Circa l'aria falsa, da dove pensi possa entrare??

Mi fa invece piacere che il motore canti bene al variare dell'anticipo.
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Penso dal carter stuccato Prontolino.
Comunque ora lo smonto e gli faccio fare il bagnetto in pressione.
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Domenica ai primi giri di motore ho detto che tirava aria. E purtroppo non mi sono sbagliato.
Probabilmente quando sono nato il Signore ha guardato giù e ha detto: tu Maurizio dimenticati lo stucco...
Segue un video della prova in pressione.
Aria a 3 bar dal collettore, scarico tappato, or tra prigioniero e svasatura nel foro testa per via del prigioniero a vista.
Risolveremo anche questa.

https://youtu.be/QoRWMYvk40Y
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 5398
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 33 volte
Sei stato  ringraziato: 178 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da claudio7099 »

dalla mia esperienza con lo stucco se non è pizzicato in mezzo a due pezzi non tiene la pressione in camera di manovella con la benzina e il calore generato(il mio rettificatore la chiama solvente di pannocchie visto i cilindri grippati che gli arrivano tutti i giorni)anche all'esterno delle sacche di travaso stessa cosa ,tiene un po e poi trafila ,zona fredda collettore invece sembra tenere di più
non ho mai usato quello verde quindi non posso esprimermi su quello
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Grazie Claudio per la conferma.
A questo punto andrò di saldatura.
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Claudio, essendo che mi piace sempre sperimentare cose nuove, R&D come dicono i grandi, cosa ne pensi di una prova con metallo liquido?
Avatar utente
prontolino
Moderatore
Messaggi: 3250
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 10 volte
Sei stato  ringraziato: 101 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da prontolino »

sempre resina bicomponente è.... lascia stare, quello funziona solo a me per chiudere i miei di fori.... AHAHAHAH .... \:D/ \:D/

Comunque Mauro, per la cronaca anche oggi ho dato di pongo epossidico :mrgreen: :mrgreen:
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

prontolino ha scritto:sempre resina bicomponente è.... lascia stare, quello funziona solo a me per chiudere i miei di fori.... AHAHAHAH .... \:D/ \:D/

Comunque Mauro, per la cronaca anche oggi ho dato di pongo epossidico :mrgreen: :mrgreen:
Dove sei "passato fuori " questa volta? :mrgreen:
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Avevo intenzione di provare con una cosa del genere.
Avete già avuto modo di testarlo?
Immaginefree image hostingcertificity.com
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 5398
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 33 volte
Sei stato  ringraziato: 178 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da claudio7099 »

si chiama in diversi modi ,ma è sempre lo stesso bicomponente .........di quello verde tutti decantano meraviglie ,non funge ??? non si vedono tutte le foto alla fine ,ma io ci ho già sbattuto la testa con lo stucco http://www.ciaocrossclub.it/root/phpBB3 ... +di+stucco
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

claudio7099 ha scritto:si chiama in diversi modi ,ma è sempre lo stesso bicomponente .........di quello verde tutti decantano meraviglie ,non funge ??? non si vedono tutte le foto alla fine ,ma io ci ho già sbattuto la testa con lo stucco http://www.ciaocrossclub.it/root/phpBB3 ... +di+stucco
Letto tutto e... complimenti per il lavoro.
Alla fine però stucco failed...
Detto questo porto il carter dall'amico saldatore.
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Ps:
Tutti decantano meraviglie perché nessuno(o veramente pochi) fanno le prove di tenuta in pressione.
Secondo me è una prova fondamentale. Le micro-perdita diversamente non le intercetti. E proprio proprio queste perdite fanno la differenza.
Chiudo dicendo che i produttori di componenti automotive, sui particolari con criticità alta tipo i carter, provano al 100% in pressione i pressofusi sia grezzi che lavorativi.
Ci sono poi delle soglie di accettabilità e procedure correttive (non con lo stucco) ma è un discorso lungo e anche per riservatezza (prima di trovarmi disoccupato :( ) preferisco fermarmi.
Questi utenti hanno ringraziato l autore mauro70 per il post:
RAFFAELLO (sab mag 06, 2017 7:48 pm)
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 5398
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 33 volte
Sei stato  ringraziato: 178 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da claudio7099 »

io provo anche dopo la saldatura in pressione e se vedo bollicine uso le bacchette capillari per chiudere i micro pori ....funziona alla grande

mi sa che siamo in due o tre a provare in pressione
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Il saldatore sarà disponibile da lunedì.
Quindi nel frattempo sto facendo un ultima prova prima di passare ai metodi invasivi.
Metallo liquido.
Allegati
rps20170506_183557.jpg
rps20170506_183557.jpg (23.16 KiB) Visto 3196 volte
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 5398
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 33 volte
Sei stato  ringraziato: 178 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da claudio7099 »

ora non fà tanto caldo ,dovresti metterlo in forno per una mezz'ora a un 70-90°,la moglie rompe ma che ti frega
io questo inverno lo facevo asciugare sul termosifone per un paio di giorni ,ora non sò se dalle tue parti avete ancora il riscaldamento a palla
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Claudio è già nel forno.
La cena può aspettare stasera.
L'ho messo a 60 gradi. Dici di aumentare? Tempo?
La moglie non l ha ancora visto, ma sai com'è, ci sono delle priorità 8)
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Scusa non avevo letto in merito al tempo...
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Dalle specifiche lavora fino a 140 gradi e picchi fino a 180.
Di meglio non ho trovato.
Non è della Bostik per dovere di cronaca
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 5398
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 33 volte
Sei stato  ringraziato: 178 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da claudio7099 »

si ,lascialo raffreddare dentro fino a domani mattina così hai la completa catalizzazione ...se non serve alla cuoca
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

claudio7099 ha scritto:si ,lascialo raffreddare dentro fino a domani mattina così hai la completa catalizzazione ...se non serve alla cuoca
Avendo ancora i caloriferi accesi (ahimè pioggia e freddo) l'ho messo lì.
Non ho pensato a lasciarlo nel forno...
Però penso che il processo di stabilizzazione dovrebbe essere simile.
Avatar utente
Zippo
Moderatore
Messaggi: 5452
Iscritto il: lun lug 28, 2008 11:15 pm
Ha ringraziato: 4 volte
Sei stato  ringraziato: 102 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da Zippo »

Sarebbe molto interessante per tutti, se avete voglia di condividere le vostre esperienze, una descrizione della metodologia per effettuare i test in pressione. Per come farei io, tapperei lo scarico e realizzerei un tappo con valvola per il collettore d'aspirazione. Ci sono altri accorgimenti? Un comune compressore domestico può bastare?
Avatar utente
ALE.DONGHI
Membro 50cc
Messaggi: 375
Iscritto il: mer apr 21, 2010 9:34 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 14 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da ALE.DONGHI »

Claudio e Mauro

Voi fate queste prove di pressione su tutti i motori che chiudete? O solo su quelli saldati o stuccati?

Grazie
mauro70
Membro 100cc
Messaggi: 2772
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Ha ringraziato: 20 volte
Sei stato  ringraziato: 33 volte

Re: Un 50 dal carattere variabile

Messaggio da leggere da mauro70 »

Io condivido la mia visto che la sto facendo or ora che poi è circa come ha scritto Zippo.
Tappo lo scarico, aria dal collettore, compressore domestico .
A 3 bar questa mattina mi saltava il paraolio e quindi sono sceso a 2.5. Poi butto il tutto in una vaschetta piena di acqua e vedo da dove escono le bolle.
La sto facendo "a salire " perché ho la necessità di provare la tenuta del metallo liquido e quindi ho isolato i carter ma si può fare anche direttamente con cilindro e testa montati.
Unico accorgimento se avete il prigioniero a vista, mettere un oring tra testa e cilindro dopo aver fatto una leggera svasatura nel foro testa.
Metto alcune foto.
Immagineurl immaginecertificity.com
Immagineimage hostingcertificity.com
Immagineurl immaginecertificity.com
Immaginecaricare immaginicertificity.com
Immagineupload immagini gratiscertificity.com
Immagineurl immaginecertificity.com
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti