Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

Ciao a tutti, mi presento, mi chiamo Paolo e abito in un paesino sperduto dell'Appennino piacentino.

Ho portato stasera a casa il mio primo Ciao, di cui non so assolutamente nulla.
Ho lavorato per diversi anni sugli scooter motorizzati Minarelli ed è la mia prima volta su un Ciao. Il mio intento, assieme a mio cugino, era partecipare ad una Monferraglia non competitiva quest'anno.

PENSO, sia una seconda serie, quella col faro davanti squadrato, perdonatemi se per ora non ho foto e non so bene ora tutte le varie differenze fra le serie e non ha il variatore.

Ho avuto un'infarinatura generale di quello che c'è da sapere appunto da mio cugino, che a sua volta ha un Ciao, e a differenza del mio, funziona.

Ho provato per una mezz'ora ad accenderlo ma non c'è stato verso.
La storia è un pò complicata e va spiegata bene. Ho preso questo Ciao da un privato che mi ha detto che lui l'ha messo in moto ma va pulito il carburatore. E dicendomi così io avevo pensato che fosse magari da rivedere la carburazione, tutto qua.
Ho caricato il Ciao in macchina, ma avendo altri impegni, non sono potuto tornare a casa prima di due giorni, ergo è stato piegato su un lato per due giorni.
Tornando all'accensione, mi avevano spiegato le cose basilari, ovvero (ditemi se sono giuste!): lo metto sul cavalletto, pedalo e usando la levetta sotto la manopola sinistra, mentre pedalo e accelero, dovrebbe accendersi. Cosa che il mio non fa.

Ho controllato le cose basilari.
La candela è nuova, si bagna e quindi la benzina arriva.
La scintilla arriva.
La miscela è stata fatta al 2.5%.

I miei mille dubbi erano i seguenti.
Innanzitutto, l'uso della levetta del carburatore. C sta per chiuso, in mezzo per l'uso normale e R per riserva, penso proprio, ma sulla R quando va tenuta?
Candela nuova cambiata dal precedente proprietario, non mi sono segnato la sigla, perdonatemi, ma a memoria era una NGK grado 5, quale è la candela giusta per il 50cc originale?
Il Ciao da segni di 'vita' quando, mentre pedalo e uso la levetta, accelero, altrimenti proprio non da segno di vita. Da qualche colpo ma nulla, precisamente tre colpi, ma non vuole accendersi.
Tornando al fatto che sia stato inclinato due giorni, ho pensato si fosse ingolfato, ergo ho chiuso la levetta mettendola su C, ho pedalato un pò ovviamente a vuoto togliendo la candela, ho pulito e rimontato la candela ma, sia in mezzo, che su R, non si accende. Con o senza aria tirata, non cambia nulla.

Calcolando che, non so nulla del Ciao, nè quanto sia stato fermo, nè nulla, non so bene cosa fare. Mi è stato semplicemente venduto da un signore che libera le cantine ecc ecc e quello che trova rivende. Quindi probabilmente lui ha detto, c'è da pulire il carburatore, ma in realtà non ha neanche provato a farlo partire.

C'è una cosa che mi ha dato da pensare, prima che smonti tutto il blocco per pulire ogni singolo componente e vedere se qualcosa non torna, e che non mi è mai capitata. Ho tolto la plastica fra i pedali per vedere il blocco e quando provo ad accenderlo, esce fumo da quelle che penso siano i buchi di aspirazione della scatola filtro. Da quei tre buchi esce proprio il fumo, nel momento che smetto di pedalare e tengo accelerato sperando si accenda.
Ora, mi è quasi venuto da pensare che lo scarico sia intasato o chiuso e non esca nulla, e torna indietro. Dovrei fare una prova senza scarico prima di smontare tutto?

Scusate le mille domande.. ma ne verranno molte altre!
Grazie a tutti.
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5181
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 16 volte
Sei stato  ringraziato: 162 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da claudio7099 »

togli la marmitta e prova ad accenderlo ,se è stato fermo anni è il primo colpevole insieme ai depositi dentro il carburatore
Avatar utente
ciao_60
Membro triciclo
Messaggi: 162
Iscritto il: gio dic 08, 2016 7:10 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 19 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da ciao_60 »

Ciao, la candela ngk grado 5 va bene su un motore originale.. quando pedali non devi tenere la levetta sinistra sempre tirata altrimenti il motore non fa compressione.
Controlla la marmitta come ha detto claudio, poi puoi togliere il rubinetto del serbatoio con una chiave da 14 e pulire i filtri, oltre alla pulizia del carburatore. Controlla anche che nel serbatoio non ci sia ruggine altrimenti ti intaserà sempre il carburatore.
R è la riserva e sono gli utimi 0.5 litri circa di benzina.
Avatar utente
elo go!
Membro 100cc
Messaggi: 3100
Iscritto il: ven lug 18, 2008 2:55 pm
Ha ringraziato: 31 volte
Sei stato  ringraziato: 61 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da elo go! »

R sta per riserva, di norma devi tenerlo su aperto, poi quando ti si finisce la benzina se giri su riserva hai ancora mezzo litro di benza
Ciaone !!!
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

Innanzitutto vi ringrazio tutti.

Stasera il Ciao è partito, penso che il problema fosse la marmitta, anche se non ne sono sicuro.
L'ho smontata perchè volevo appunto soffiarla col compressore per vedere se era tappata o no.
Ho fatto subito una cappella: svitando il dado vicino al collettore, ho notato fosse duro ma pensavo fosse perchè è tutto arrugginito, invece ho notato, ovviamente una volta smontato, che in fondo il filetto era stato volontariamente puntinato perchè così facendo immagino che se il dado si svitasse per le vibrazioni, non può svitarsi del tutto fino a perderlo.
Di conseguenza ho anche rovinato il filetto del dado, domani mi porto a lavoro la vite e l'accorcio di un paio di mm dove è stata puntinata e prendo un dado nuovo.
Detto questo ho soffiato la marmitta ed effettivamente qualcosa è uscito, ho provato ad accenderlo senza ed è andato subito in moto.

Prima di accenderlo, ho fatto però una prova col rubinetto della benzina.
Ovviamente sulla C non esce benzina, ma quello che mi ha lasciato perplesso è però il fatto che a metà, ovvero 'normalmente' non usciva benzina, invece sulla R si. Ho pensato che era perchè avevo obiettivamente poca benzina.
Però aiutatemi a capire, una volta che arrivo a meno di 0.5lt come mi avete detto, e ipoteticamente sono in marcia, mi si spegne il Ciao e io lo devo riaccendere e girando il rubinetto sulla R posso usare anche quegli ultimi 0.5lt?
Oppure è il mio rubinetto che non funziona bene?

Detto questo, dopo aver visto che in mezzo non scende benzina, ho girato sulla R e senza marmitta dopo veramente un paio di pedalate è andato subito in moto, suscitando amore di tutti i vecchietti del mio paesello.

Dato che è in condizioni pessime, ho tolto la ruggine superficiale e l'ho grattata tutta, poi la ripasserò con una bomboletta ad alte temperature nera così che sia come in origine. E' sicuramente l'originale anche perchè ha il codice stampato sopra col simbolo Piaggio, e anche per questo non sto a diventarci matto per pulirla anche internamente, ho visto che nuova costa una ventina di Euro :roll:

In ogni caso penso di smontare tutto il blocco motore, senza aprirlo però, per pulirlo bene come del resto il mezzo, è proprio messo male.

C'è per caso una guida per come inserire le foto?
pole125
Membro triciclo
Messaggi: 87
Iscritto il: sab ott 31, 2009 11:20 am
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 1 volta

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da pole125 »

se stai in moto e finisce la miscela si spegne e girando il rubinetto su riserva pesca l' ultimo mezzo litro e lo puoi riaccendere (se appena si affoga giri il rubinetto su riserva si riaccende senza che ti fermi)
max bravo
Membro triciclo
Messaggi: 78
Iscritto il: mer gen 22, 2014 6:20 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 2 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da max bravo »

Ciao! Sono contento che ti sia partito. Una cosa che ti consiglio di fare è cambiare l'olio del mozzo perché vuoi gli anni ed anche il fatto che è stato inclinato a sinistra ce ne sarà pochissimo. In pratica devi levare il fianchetto sinistro e guardare la puleggia posteriore, troverai una vite a taglio. Svitala e metti il ciao in orizzontale sul lato sinistro (fatti aiutare da qualcuno) così l'olio può uscire tranquillamente (purtroppo c'è il foro per inserire l'olio ma non per rimuoverlo). Appena lo hai svuotato tutto metti dell'olio per trasmissioni (80-90) fino a quando non trabocca leggermente dal foro. Dopodiché chiudi il foro e sei pronto all'azione!
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

Oggi sono andato un pò avanti coi lavori. Ho finito di grattare lo scarico, lavato col diluente nitro e pitturato.
Al lavoro ho accorciato di qualche mm la vite dello scarico, l'avrei anche cambiata direttamente, ma mi sono accorto che è una 7 e quindi non facile da ritrovare, come del resto il dado e quindi ho usato quelli della testa di un blocco Minarelli scooter che avevo a casa che ha lo stesso passo.

Ho pulito un poco il carter trasmissione e smontata la trasmissione stessa. La vite che devo svitare per il cambio olio è quella che si vede in foto, sotto il pirulo nero (che non ho ancora capito a cosa serva) giusto? Circa, quanti ml ne servono? Perchè lo prenderei domani a lavoro dato che lo abbiamo per l'assistenza, circa 120ml bastano o ne prendo di più?

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Sfortunatamente riesco a starci dietro un'oretta al giorno, anche perchè poi gelo di freddo in 'garage', metto fra virgolette perchè non è un garage ma uno scantinato in pratica, è veramente scomodo anche lavorare su un mezzo piccolo come il Ciao.

Smontata la trasmissione, ho visto che la cinghia è da cambiare.
Ho telefonato a mio cugino ma mi ha detto che non ne vale la pena se in un futuro vicino ci accorgiamo che il passaggio a variatore è indispensabile e la cinghia appunto dovrebbe (dice lui) essere diversa.
Io non lo so, mi date qualche parere? Nell'immediato futuro si parla di montare un 65cc Polini e un 13/13, è proprio vero che senza variatore rimane comunque un mezzo poco sfruttabile in salita nonostante il 65cc?
max bravo
Membro triciclo
Messaggi: 78
Iscritto il: mer gen 22, 2014 6:20 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 2 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da max bravo »

Si, la vite è quella in foto. Per quanto riguarda la puleggia non so, il mio bravo è nato a variatore è non ho mai provato un mezzo a puleggia.
Avatar utente
elo go!
Membro 100cc
Messaggi: 3100
Iscritto il: ven lug 18, 2008 2:55 pm
Ha ringraziato: 31 volte
Sei stato  ringraziato: 61 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da elo go! »

ti sconsiglio di mantenerlo a puleggia, il variatore è d'obbligo se vuoi farci la monfa. quindi aspetta di trovare una trasmissione a variatore per cambiare la tua e metterci quella, ovviamente non cambiare l'olio di trasmissione come ti hanno consigliato se vuoi cambiare trasmissione.
Per riverniciarlo ti consiglio di farlo con il compressore e con un aerografo, è semplicissimo e la vernice dura davvero molto, basta che diluisci la vernice con acquaragia e sei apposto.
quali sono i tuoi prossimi lavori?
Ciaone !!!
Avatar utente
RAFFAELLO
Moderatore
Messaggi: 10711
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Ha ringraziato: 74 volte
Sei stato  ringraziato: 322 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da RAFFAELLO »

Ciao case7,

benvenuto nel forum e complimenti per la avventura.
Vedo che capisci e te la cavi bene, piano piano farai tutto a modo.

ho avuto il piacere e l'onore di fare una monferraglia(spring) e posso dirti che non la scorderai più...

e vero che ilmvariatore sarebbe d'obbligo ma ti posso garantire che ci sono moltissimi partecipanti a puleggia.... con piccoli accorgimenti e scelte giuste dei componenti puoi farcela, magari non scegliere i percorsi "hard"

Per prima cosa rimettilo a modo e cerca di "capirlo" cioè capire il cosa ed il come nella sua semplicità.
Poi potrai sbizzarrirti con castomizzazioni o upgrade sulle prestazioni.

Ancora benvenuto.
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come san tommaso....ficcateci il naso.
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

elo go! ha scritto:ti sconsiglio di mantenerlo a puleggia, il variatore è d'obbligo se vuoi farci la monfa. quindi aspetta di trovare una trasmissione a variatore per cambiare la tua e metterci quella, ovviamente non cambiare l'olio di trasmissione come ti hanno consigliato se vuoi cambiare trasmissione.
Per riverniciarlo ti consiglio di farlo con il compressore e con un aerografo, è semplicissimo e la vernice dura davvero molto, basta che diluisci la vernice con acquaragia e sei apposto.
quali sono i tuoi prossimi lavori?
Ora come ora ci sono un pò troppe idee, sopratutto da parte di mio cugino e io cerco più che altro di appunto, come dice Raffaello, di 'capirlo' e fare le cose semplici. Pronti via anche io avevo intenzione di cambiare usando il variatore e peparlo subito, però ora che sono anche solo pochi giorni che ci sto mettendo le mani sopra, mi sto affezionando al suo essere originale e semplice, tanto che sto pensando di lasciare questo originale e prenderne un'altro direttamente a variatore e modificare quello.
Sia chiaro, sto cercando di fare tutti i lavori spendendo il meno possibile, non perchè non me ne freghi nulla, ma perchè sono fatto così io, anche dato dalle esperienze precedenti con gli scooter, una volta che ci sono in ballo troppi soldi, mi passa la voglia di starci dietro perchè è semplicemente una rincorsa a chi spende di più.

Ora che sto un pò capendo i prezzi, ho notato che una conversione puleggia-variatore costa circa 70€, non dico che non li valga, assolutamente, però a questo punto preferisco cercare bene e trovare un Ciao, anche non funzionante ma a variatore, sui 100€ come ho pagato appunto il mio.
RAFFAELLO ha scritto:Ciao case7,

benvenuto nel forum e complimenti per la avventura.
Vedo che capisci e te la cavi bene, piano piano farai tutto a modo.

ho avuto il piacere e l'onore di fare una monferraglia(spring) e posso dirti che non la scorderai più...

e vero che ilmvariatore sarebbe d'obbligo ma ti posso garantire che ci sono moltissimi partecipanti a puleggia.... con piccoli accorgimenti e scelte giuste dei componenti puoi farcela, magari non scegliere i percorsi "hard"

Per prima cosa rimettilo a modo e cerca di "capirlo" cioè capire il cosa ed il come nella sua semplicità.
Poi potrai sbizzarrirti con castomizzazioni o upgrade sulle prestazioni.

Ancora benvenuto.
Grazie mille, chiamatemi pure Paolo, Case7 è un nick che ho da un sacco di tempo e ci sono affezionato, deriva dal mio cognome appunto.

Detto questo io volevo, per ora, rimanere a puleggia.
Un mio collega al lavoro, sulla quarantina, mi ha detto che 'quando avevo il Ciao io', c'erano diverse puleggie di diametri diversi. La originale è 10, mentre lui aveva montato la 8, per allungare di più, ma per esempio, a me sarebbe utile montarne una più grande rispetto a quella originale.
E qui mi sorgono mille domande che centrano coi lavoretti che ho fatto oggi.
Ho smontato il carburatore (penso sia originale, è un 12/12) e il filtro, non ho fatto in tempo a pulirli ma ho comunque diverse domande anche su questi. Innanzitutto il filtro dell'aria è rotto in basso.

ImmagineImmagine

Vedrò di chiuderlo in qualche modo, così' da non fargli prendere sporcizia.
Ho guardato alla svelta ma mi sembra che il filtro non si possa aprire e dentro, oltre a quella specie di retina, non c'è nulla che fa da elemento filtrante. Può sembrare strano ma è la prima volta che vedo un filtro così, io pensavo di aprirlo e trovarci la spugnetta da cambiare :mrgreen:
Pulisco tutto e lascio così? Ho una spugnetta Malossi da sagomare, aprire il filtro e metterla per precauzione non avrebbe senso oltre al fatto che prende meno aria?
Come ho già detto non ho ancora avuto tempo di pulire il carburatore. Potete dirmi che getti monta in origine, così controllo che nessuno ci abbia paciugato sopra?

La cosa che non ho ancora capito, e per questo non sono andato avanti a smontare il tutto è che non ho capito bene come operare.
Innanzitutto non ho una chiave che mi permetta di arrivare a svitare i dadi della testa, anche solo per controllare, sarei stato un pò più tranquillo. Quindi ho detto, tiro giù il blocco e lo pulisco e me lo studio per bene, però ho notato una cosa: è fissato con tre viti, giusto? Però queste hanno tutte un asola, e quindi c'è un pò di 'gioco' nel momento che io lo debba rimontare.

Immagine

Qui dalla vite a sinistra dovrebbe vedersi l'asola, ma ovviamente già lo sapete voi, è che fotografo tutto così da ricordarmi come era montato una volta che lo smonto la prima volta :mrgreen:
I miei dubbi erano questi e dato che non ne venivo a capo ho preferito stare fermo.
- Il blocco, esce semplicemente svitando le tre viti che lo tengono fermo? C'è abbastanza spazio per far uscire l'albero o devo smontare altro per toglierlo?
- Devo segnarmi esattamente dove era montato per poi rimetterlo nella stessa identica posizione una volta che lo devo montare?
- Le asole, e questo l'ho pensato per il discorso delle puleggie diverse, sono per poterlo spostare avanti o indietro in base alla puleggia che si utilizza? E di conseguenza ho pensato, c'è una cinghia standard o diverse in base alla lunghezza che serve per la puleggia che si monta?

Capisco che le domande siano tante e magari scontate ma è per capire bene come funziona così da non dovervele richiedere man mano!
elo go! ha scritto:quali sono i tuoi prossimi lavori?
Allora i lavori sicuri prossimi sono di pulire l'alimentazione e ripitturare il 'portapacchi' e le due aste che lo tengono, ho già smontato e pulito tutto. Mi scoccia riverniciarlo tutto per il semplice motivo che comunque non ha ruggine importante e i pezzi che ho smontato sono appunto quelli che erano corrosi. Unico mio dubbio su questo era se usare nero opaco o lucudo ma ero propenso per il secondo. Se poi, ovviamente, si vede tanto la differenza fra i pezzi che ho pitturato e la vernice originale, penso che rifarò tutto.

Per il discorso di prima, sono indeciso se tenere questo Ciao completamente originale e cercarne un'altro a variatore per un'elaborazione semplice: dovrei riuscire a barattare un cilindro e un termometro per scooter con un 65cc Polini e un 13/13 nuovi di pacco.
La marmitta (che non so quale sia) me la porta mio cugino e anche un variatore Malossi. Per iniziare vorrei fare cose semplici.

Se una volta montato il tutto mi rendo conto che non vado da nessuna parte, monto il 65cc, il 13/13 e lo scarico, ma mantengo la trasmissione a puleggia.
Dal momento che per ora l'idea è appunto la puleggia, ho il Ciao a scolare in 'garage'.

Immagine

Metto fra virgolette perchè, veramente, così è in ordine, pensate quando non lo è. Al lavoro ho portato a casa un pò di questo olio, mi hanno consigliato un 80/90 ma spero che anche il 100 vada bene, non l'ho ancora comunque messo quindi faccio in tempo a cercarne altro.

http://www.montoli.com/StoreB2C001/Stor ... uctID=7017

Spero di aver risposto a tutto e grazie mille per le vostre risposte! :D
alox92
Membro triciclo
Messaggi: 34
Iscritto il: mar apr 14, 2009 3:13 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da alox92 »

Ciao a tutti,
Sono l'irresponsabile cugino di quello qui sopra...
Approfitto del post per chiedere un altra cosa: probabilmente avrò a portata di chiave le forcelle di un Gilera Bullit e vorrei metterle sul mio Ciao Px. È possibile? Sapete le dimensioni del canotto di questo Gilera? Perché in giro ho solo trovato che gli steli sono da 30mm e la corsa di 120mm ma del canotto nessuna traccia.
Grazie!
Avatar utente
elo go!
Membro 100cc
Messaggi: 3100
Iscritto il: ven lug 18, 2008 2:55 pm
Ha ringraziato: 31 volte
Sei stato  ringraziato: 61 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da elo go! »

Caro Paolo, dopo il tuo ultimo messaggio inutile dire che le mie risposte erano riferite al tuo originario messaggio in cui dicevi di volerci fare la monfa, e da quel poco che avevi detto sulla ruggine pensavo che il telaio fosse tutto da riverniciare :roll:

Se vuoi tenerlo così per un altro uso puoi benissimo tenere la puleggia, con la puleggia anche se in un futuro mettessi un 65-75 ti consiglio di non mettere un espansione bensì di mettere la giannelli city, perchè ti da moltissima coppia in basso (regime in cui le trasmissioni a puleggia peccano) mentre agli alti non avrai problemi visto che una volta presa la coppia hai la trasmissione che allunga di suo, le espansioni svuotano molto ai bassi, nelle trasmissioni a variatore si sente poco ma su una a puleggia si sente molto.

Le pulegge sono classificate in puleggia grande da 90mm media da 80 e piccola da 70, poi ce ne sono anche più piccole fatte artigianalmente, ogni puleggia necessita di una sua cinghia, perchè le asole del blocco che hai fotografato sono troppo corte per permettere di tendere la cinghia dopo una variazione di 5-10mm sulla puleggia. quindi quelle asole servono a settare la tensione della cinghia che appena compri ha una certa lunghezza, mentre dopo un po si smolla e devi tirare più avanti il blocco, quindi non c'è bisogno che segni il punto di fissaggio dei bulloni in quanto molto probabilmente la tua cinghia non è tesa al punto giusto. ah per quanto riguarda il discorso pulegge più grandi di quella originale non so dirti se esistono, sicuramente qualcuno lha fatte artigianali, però considera che già con quella originale ai 65 il motore di va fuorigiri (a dirla bene) perciò con una più piccola penso che fare i 60 sarebbe già un miracolo.

Per tirare giù il blocco devi svitare i tre bulloni che lo fissano alla slitta (ovviamente aver staccato i fili, tolto il filtro e le levette del carburatore che imgombrano) una volta tolti i bulloni il blocco non cade perchè deve essere fatta una particolare manovra per togliere l'albero dall'asola, devi spingere avanti a fine asola il blocco e ruotarlo in senso orario ed effettuare una torsione del blocco per farlo roteare lateralmente affinchè l'albero esca dall'asola della slitta (non ci capirai niente ma quando ti trovi lì tanto capisci cosa fare).

Per quanto riguarda il filtro, quelli originali sono in quel modo, la retina è ciò che filtra, ripara in qualche modo il filtro e via. il carburatore originale è o il 12-12 o il 12-10 nel primo caso il getto è il 47 nel secondo è il 42 (indicativo).
Ciaone !!!
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5181
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 16 volte
Sei stato  ringraziato: 162 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da claudio7099 »

alox92 ha scritto:Ciao a tutti,
Sono l'irresponsabile cugino di quello qui sopra...
Approfitto del post per chiedere un altra cosa: probabilmente avrò a portata di chiave le forcelle di un Gilera Bullit e vorrei metterle sul mio Ciao Px. È possibile? Sapete le dimensioni del canotto di questo Gilera? Perché in giro ho solo trovato che gli steli sono da 30mm e la corsa di 120mm ma del canotto nessuna traccia.
Grazie!
il canotto dovrebbe essere lo stesso ,bisogna solo vedere se la lunghezza combacia...è lo stesso dei tuboni ,fifty,ecc
Questi utenti hanno ringraziato l autore claudio7099 per il post:
alox92 (gio gen 19, 2017 6:40 pm)
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

elo go! ha scritto:Caro Paolo, dopo il tuo ultimo messaggio inutile dire che le mie risposte erano riferite al tuo originario messaggio in cui dicevi di volerci fare la monfa, e da quel poco che avevi detto sulla ruggine pensavo che il telaio fosse tutto da riverniciare :roll:
Quoto solo parte del discorso ma ti ringrazio davvero tanto per la risposta assolutamente esaustiva.

Stasera era una serata 'no', della serie mi ero fatto tutti i miei programmi e poi sono riuscito a concludere la metà delle cose.
Ho fatto foto a dei pezzi scooter per due ragazzi che me li hanno chiesti, non so neanche perchè l'ho fatto dal momento che ho nasato siano perditempo, e questo mi ha portato via un pò di tempo. Ho finito di grattare portapacchi e asticelle, e li ho verniciati. Quando li ho portati ad asciugare vicino alla stufa in casa, mentre sono tornato per controllare il portapacchi era caduto e quindi si era sporcato e ho dovuto rifare il lavoro.

ImmagineImmagineImmagine

Nell'ultima foto un occhio attento può notare che la convergenza della mia auto è da rifare :oops:

Nel frattempo l'olio pare essere scolato tutto, era nero nero però era anche poco, tanto che come al solito le mie paranoie mi han fatto pensare se non fosse uscito tutto. L'ho inclinato di nuovo ma non è uscito tutto quindi ho richiuso, ma non ho ancora rabboccato.

Mi porterò il carburatore a lavoro per vedere se ho il tempo di dargli una pulita, dato che fino a Domenica mattina non riesco a tornare a casa e quindi a metterci mano. Sempre Domenica dovrebbe arrivare ammiocuggino, sempre se riesca a caricare il suo Ciao sulla Mito :mrgreen:

Ah, domani se riesco vado a farmi fare un paio di adesivi semplici che però ci staranno bene.
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

Oggi è venuto da me mio cugino col suo Ciao e abbiamo combinato qualcosa, ho lavorato poco sul mio mezzo e di più sul suo.

Ho rabboccato di olio il mio mozzo e abbiamo cambiato l'olio anche al suo, non mi è bastato quello che avevo portato dalla ditta e quindi dovrò prenderne un'altro.
Monta carter Malossi con 19 PHBG, cilindro 50cc, pacco lamellare, Giannelli Fire e altre cosette. Era da tempo che non lo usava, ed essendo comunque un'elaborazione fatta tempo indietro si sa, da giovani qualche cappella la si fa.
Quindi abbiamo smontato tutta l'alimentazione, e poi rimontata. La ghigliottina aveva diverse righe, quindi è stata lucidata come anche lo spillo incrostato, la vaschetta pulita da tutti i residui e soffiati tutti i condotti. Dal 92 di max che aveva, dal momento che quando l'ha provato stava in moto solo con l'aria tirata, ho montato un 96 e messo lo spillo W7 alla seconda tacca dall'alto. Non è stato acceso in quanto è arrivato senza la ruota anteriore per farlo stare sulla Mito.

Abbiamo smontato sia le mie che le sue ruote, storte, per mandarle a sistemare da un vecchio artigiano, che a quanto ho sentito lavora bene e a poco.

E' stato deciso che sul mio verrà montato il 65cc che vi faccio vedere nelle foto, con 13/13 con filtro Malossi.
A entrambi i filtri Malossi, sia quello del PHBG che quello del 13/13 mio, ho sostituito la spugna che c'era in origine (quella nera) o con delle Red Sponge Malossi tagliate a misura, mi sembrano fatte decisamente meglio.

Il 65cc è stato preso da dei carter maltrattati. Purtroppo anche il cilindro è stato toccato. Anche se la battuta 'L'ha lavorato mio guggino che fa il preparatore' ci starebbe a pennello, purtroppo non posso neanche prenderlo in giro perchè non è stato lui.
Secondo voi i carter sono recuperabili?
Il cilindro è in ottime condizioni, quindi in qualche modo devo sistemarlo nei travasi, ma vorrei dei vostri consigli, anche perchè è il primo cilindro con le 'unghiate' che vedo, e non so assolutamente nulla.
Ho Dremel e fresino da dentista ma chiariamoci, sono un principiante in ste cose, mi ero limitato in passato a limare un pò lo scarico e a 'tirare dritti' i travasi quando il cilindro usciva di scatola appunto non preciso. Di lanci, volumi, e roba molto più teorica, so poco.

Detto questo, mi ha portato anche una LeoVinci, e una Giannelli Mega ma manca di spillo e silenziatore originale, ne abbiamo uno recuperato da qualche parte, potete vederle nella foto
Fra le due, quale farebbe al caso mio? Se la Mega potrebbe andare meglio, perdo tempo a sistemarla, altrimenti lo faccio a tempo perso. Per la LeoVinci non mi sembra che debba togliere il cavalletto centrale, ma per la Mega invece mi sembra proprio di si, sbaglio?

Vi lascio qualche foto dei carter, cilindro e ammiocuggino.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine


Ditemi quello che devo fare, e io lo faccio! :mrgreen:
Avatar utente
elo go!
Membro 100cc
Messaggi: 3100
Iscritto il: ven lug 18, 2008 2:55 pm
Ha ringraziato: 31 volte
Sei stato  ringraziato: 61 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da elo go! »

Il motore polini che diametro ha? d43 o d41? la marmitta senza silenziatore mi sembra che sia la giannelli record
http://www.ciaocrossclub.it/root/discor ... ecord..jpg
La leovince è nettamente inferiore alla giannelli, ce l'aveva un mio amico e a differenza della giannelli mega andava molto molto peggio.
quei carter sono quelli che vorrai mettere sul ciao?
Ciaone !!!
Avatar utente
Zippo
Moderatore
Messaggi: 5391
Iscritto il: lun lug 28, 2008 11:15 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 92 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da Zippo »

Per sapere se i carter sono recuperabili metti una foto della valvola per vedere in che condizioni si trova. Il resto si sistema facilmente con un poco di stucco. Per quanto riguarda l'altro motore, se non tiene il minimo... Difficilmente la causa risiedera' nel getto del massimo o nello spillo :wink: dai che siete partiti alla grande! Il 50 che monta sui carter malossi che cilindro è?
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

elo go! ha scritto:Il motore polini che diametro ha? d43 o d41? la marmitta senza silenziatore mi sembra che sia la giannelli record
http://www.ciaocrossclub.it/root/discor ... ecord..jpg
La leovince è nettamente inferiore alla giannelli, ce l'aveva un mio amico e a differenza della giannelli mega andava molto molto peggio.
quei carter sono quelli che vorrai mettere sul ciao?
No, non mi sembra sia fatta così, stasera posto foto migliori, sia della Giannelli che della LeoVinci, così da togliere dubbi su entrambe.
Per il diametro stasera quando torno a casa lo misuro. La differenza di diametro sarebbe quella che fa capire se è un 65cc o un 75cc?

Per i carter sono molto indeciso quando stamattina ho trovato su Subito, a Piacenza, un Ciao a variatore in vendita ma non completo, dalle foto sembra manchi il blocco motore ma anche i freni ed altro.
Chiede 100€ e non penso li valga così com'è messo. Vi lascio il link così almeno anche voi potete dirmi se vale la pena e quale sarebbe l'effettivo costo così da trattare il prezzo.

http://www.subito.it/accessori-moto/ric ... 219248.htm

Dicevo, sono indeciso da stamattina perchè a sto punto se questo Ciao a variatore viene via a meno, posso usare quei carter pasticciati (se sistemabili), il Polini e tutto il resto su questo ipotetico a variatore, e tenere l'altro originale, magari con la LeoVinci.
Più che altro anche per un fatto che altrimenti ho un carter in più, cilindri, aspirazioni e marmitte che mi vagano senza senso in garage, che già è incasinato come pochi. E, sempre per il fatto che se una conversione costa 70€ e con quel prezzo magari riesco a portare a casa un intero Ciao, a sto punto mi porto a casa il Ciao.
Voi cosa fareste?
Zippo ha scritto:Per sapere se i carter sono recuperabili metti una foto della valvola per vedere in che condizioni si trova. Il resto si sistema facilmente con un poco di stucco. Per quanto riguarda l'altro motore, se non tiene il minimo... Difficilmente la causa risiedera' nel getto del massimo o nello spillo :wink: dai che siete partiti alla grande! Il 50 che monta sui carter malossi che cilindro è?
Mi sono effettivamente spiegato male: quando l'ha provato a casa sua, mi ha detto che riusciva a tenerlo in moto, ma anche ad andarci in giro, solo con l'aria tirata, quando la chiudeva, si spegneva. Di conseguenza ho pensato che se si muoveva solo tirando l'aria, ovvero ingrassando la carburazione, fosse appunto magro tanto da spegnersi con l'aria chiusa. Magari anche il fatto che tutti i condotti fossero incrostati e avessero della sporcizia dentro ha fatto la sua parte.
Quindi, per ora, ho sistemato il 19 PHBG come lo settavo sullo scooter come base di carburazione, ovvero:
Min 48 - Max 96 - spillo W7 alla seconda tacca dall'alto, vite aria due giri aperta da tutta chiusa. Il polverizzatore è quello giusto senza fori.
Poi quando lo proveremo vedremo, insomma.

Il 50cc non so quale sia ma chiedo e riporto.

Mi fai capire anche attraverso una foto presa da internet da quale angolazione devo farvi la foto?
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

Vi lascio le foto degli scarichi così da capire bene cosa sono.

Le domande della sera sono le seguenti :mrgreen:
I tre perni (chiamiamoli perni perchè non so dargli un nome..) dove si fissano i ceppi, non fanno a dovere il loro lavoro. O meglio, dato che i perni sono fissi, i ceppi non fanno il loro lavoro. Però allo stesso momento, non capisco se poi una volta montata la calotta, tutti i ceppi vanno automaticamente a posto.
Vi lascio anche le foto di quello, generalmente una/due rispetto a un pò come muovo i ceppi da frizione smontata, non entrano bene nei perni. Ho pensato fosse perchè era corroso sotto quindi l'ho lucidato ma il problema persiste. Sempre che sia un problema o sia la normalità.
Quando sono andato a comprare la cinghia nuova, mi ero portato dietro tutto, e ho chiesto se fosse normale. E, guarda caso no, era tutto da cambiare. Però dal momento che dei venditori non bisogna mai fidarsi, non ho comprato per ora il ricambio che mi aveva proposto.

Ho pulito le incrostazioni dove passava la cinghia.

E, infine, per aprire i carter, mi serve per forza l'estrattore per l'accensione, giusto?
Spero che le foto servano a farvi capire meglio se sono recuperabili o no.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
elo go!
Membro 100cc
Messaggi: 3100
Iscritto il: ven lug 18, 2008 2:55 pm
Ha ringraziato: 31 volte
Sei stato  ringraziato: 61 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da elo go! »

la marmitta è la mega, avevo visto da un'angolazione ambigua... comunque per la frizione basta che dai qualche colpetto e quelle maglie scendono, sono solo piegate un po...
per quanto riguarda aprire i carter, per togliere il volano o usi l'estrattore, o col martello di gomma batti più esternamente possibile a giro. se puoi trovare l'estrattore meglio, ma in mancanza sappi che non rovini nulla, mi son trovato in situazioni estreme più di una volta e non ho rovinato nulla
Ciaone !!!
Avatar utente
Zippo
Moderatore
Messaggi: 5391
Iscritto il: lun lug 28, 2008 11:15 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 92 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da Zippo »

Avevi scritto bene, sono io che ho capito male. Non so dove ho letto che non tiene il minimo...

Domani cerco una foto della valvola, comunque per capirci serve una foto da dentro il carter in direzione del collettore d'aspirazione, così vediamo se la valvola è sana
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

Stasera serata un pò nì coi lavori.

Ho provato a togliere l'accensione con questo metodo ma non ci sono riuscito, anzi, ho fatto un danno.
https://www.youtube.com/watch?v=G3_prp6eBIc&t=270s
Cui come al solito ho fatto una foto, non mi sembra irreparabile, o non mi sembra fondamentale ecco.

Meno male che sto provando su un carter già concio, succede. In questi giorni o compro un estrattore 'giusto' oppure riprovo così e vedo se faccio altri danni, oggi ero un pò di fretta effettivamente.
Alla fine ho visto che costa una decina di € l'estrattore della Buzzetti.

Ho quasi finito di pulire la trasmissione, mi manca la puleggia e basta.

ImmagineImmagine
Avatar utente
elo go!
Membro 100cc
Messaggi: 3100
Iscritto il: ven lug 18, 2008 2:55 pm
Ha ringraziato: 31 volte
Sei stato  ringraziato: 61 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da elo go! »

mamma mia quel video... :roll: mette i brividi... comunque non è un danno, quando rimetti il "fagiolo" aggiungi un po di motorsil, io non me ne preoccuperei non è che hai sbilanciato il volano per aver perso quel pezzetto.
Ciaone !!!
Avatar utente
prontolino
Moderatore
Messaggi: 3193
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 8 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da prontolino »

Ma chi è che ha fatto quel video???
come si fa a togliere il volano in quella maniera, mi ha fatto accapponare la pelle!!!.... tra l'altro ho sempre visto battere sull'albero e quindi la testa dell'estrattore e non sul pezzo.

Inoltre, per pulire le puntine, a parte che si fà anche da su, però se uno vuole farlo da smontato non è un problema, basta che usa un sistema molto migliore (secondo me)....
Basta una strisciolina di carte vetrata che si infila tra le puntine, si lasciano chiudere e poi si muove avanti e indietro. si gira la carta vetrata e si ricomincia.... basta una pulita, mica devono essere sagomate!!
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5181
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 16 volte
Sei stato  ringraziato: 162 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da claudio7099 »

hai trovato subito il video sbagliato ,non è che per caso segui anche il video di quello che trapassa con la punta da 13 tutto il carter ,ce ne sono diversi da non guardare assolutamente ,fai prima una ricerca sul furum e sul web
case7
Membro triciclo
Messaggi: 97
Iscritto il: gio nov 03, 2011 8:59 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da case7 »

claudio7099 ha scritto:hai trovato subito il video sbagliato ,non è che per caso segui anche il video di quello che trapassa con la punta da 13 tutto il carter ,ce ne sono diversi da non guardare assolutamente ,fai prima una ricerca sul furum e sul web
prontolino ha scritto:Ma chi è che ha fatto quel video???
come si fa a togliere il volano in quella maniera, mi ha fatto accapponare la pelle!!!.... tra l'altro ho sempre visto battere sull'albero e quindi la testa dell'estrattore e non sul pezzo.

Inoltre, per pulire le puntine, a parte che si fà anche da su, però se uno vuole farlo da smontato non è un problema, basta che usa un sistema molto migliore (secondo me)....
Basta una strisciolina di carte vetrata che si infila tra le puntine, si lasciano chiudere e poi si muove avanti e indietro. si gira la carta vetrata e si ricomincia.... basta una pulita, mica devono essere sagomate!!
Essendo inesperto ho preferito guardare un video e sul tubo mettendo tipo 'Smontare accensione Piaggio Ciao' mi era uscito questo.
Per non stare a rompervi come sempre ho detto, massì, proviamo, ma non è andata bene.
Prossima volta controllo prima qui sul forum :wink:

L'estrattore adatto sarebbe questo giusto?
http://www.ebay.it/itm/ESTRATTORE-VOLAN ... SwPCVX4q4F
elo go! ha scritto:mamma mia quel video... :roll: mette i brividi... comunque non è un danno, quando rimetti il "fagiolo" aggiungi un po di motorsil, io non me ne preoccuperei non è che hai sbilanciato il volano per aver perso quel pezzetto.
Mmm, se per fagiolo intendi una specie di copertura che andava lì, diciamo che quella non c'era proprio.
Avatar utente
prontolino
Moderatore
Messaggi: 3193
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 8 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da prontolino »

Penso che si riferisse alla gomma che chiude il volano... ma alla fin fine spesso già manca del suo.

Per l'estrattore, si, va bene quello.
Il mio ormai di annata...... è esagonale fuori, ma cambia poco o nulla.
Avatar utente
elo go!
Membro 100cc
Messaggi: 3100
Iscritto il: ven lug 18, 2008 2:55 pm
Ha ringraziato: 31 volte
Sei stato  ringraziato: 61 volte

Re: Il mio primo CIAO, consigli su TUTTO.

Messaggio da elo go! »

si intendo la copertura, beh trovane una: meno robaccia va nell'accensione, più ti dura
Ciaone !!!
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 3 ospiti