[GUIDA] Trasmissione a puleggia

Avatar utente
Paga
Moderatore
Messaggi: 4360
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 62 volte
Sei stato  ringraziato: 28 volte

[GUIDA] Trasmissione a puleggia

Messaggio da leggere da Paga »

Immagine

BENVENUTO NELLA SEZIONE DEDICATA ALLA TRASMISSIONE A PULEGGIA CONDOTTA !!!


Guida edizione 2022 - realizzata da tutto lo STAFF di CiaoCrossClub3.0


Immagine


INVITIAMO TUTTI GLI UTENTI A PARTECIPARE PER AIUTARCI A COMPLETARE QUESTA GUIDA
IN PARTICOLARE CI SERVONO PIU' INFORMAZIONE SULLE CINGHIE IN COMMERCIO



IN QUESTA PAGINA TROVERAI :

- Funzionamento del sistema a Frizione/Puleggia
- Componenti della Trasmissione Originale
- Componenti Racing per Puleggia
- Manutenzione e Messa a punto
- Curiosità e Varie


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Funzionamento del sistema a Frizione/Puleggia

Immagine

Il funzionamento della trasmissione a Puleggia è molto semplice (e implica meno componenti) rispetto a quella a Variatore;
Anteriormente, ovvero sull albero motore abbiamo montata una Frizione Centrifuga, mentre posteriormente, ovvero sul mozzo ruota troviamo una Puleggia. A collegarle, semplicemente, la sua Cinghia dedicata.

Quando il motore inizia a girare, ad un determinato numero di giri, le Massette presenti dentro alla Frizione si espandono per forza centrifuga e fanno presa dentro ad essa, trascinandola; Questo movimento viene impresso dalla cinghia alla Puleggia posteriore che farà girare gli ingranaggi nella scatola del mozzo e quindi farà muovere la ruota.


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Componenti della Trasmissione Originale

Immagine


A - Mozzo per trasmissione a puleggia

Immagine

Il mozzo per Puleggia è facilmente riconoscibile dal piccolo alberino su cui montare la puleggia (indicato dalla freccia rossa);
Un mozzo per Puleggia NON può diventare un mozzo per Variatore; anche se esteticamente è uguale internamente è strutturato in maniera assolutamente diversa.
Esistono pochi tipi di rapportature per il mozzo a puleggia, eccole catalogate dall utente maxiciao ---> RAPPORTI DEI MOZZI A PULEGGIA




B - Puleggia condotta

Le Pulegge per i vari ciclomotori sono state prodotte nei diametri:

- 94 mm "Grande"
- 80 mm "Media"
- 70 mm "Piccola"
- 65 mm
- 60 mm "Micro"

nuove in commercio troviamo:

Malossi
Puleggia condotta Ø 65 / Codice 61 3548B
Puleggia condotta Ø 70 / Codice 61 3538B
Puleggia condotta Ø 80 / Codice 61 7280B

Simonini
Puleggia 60 mm - Simonini - Codice 2211051

più quelle prodotte da Cif, Rms ecc ecc

Una puleggia Grande garantisce una migliore partenza e un migliore scatto durante le accelerazioni;
Una puleggia Micro garantisce un modesto allungo sacrificando però partenze e salite.



C - Cinghia dedicata / Aiutaci inserendo nei commenti nuovi modelli/misure di cinghie !!

Immagine

La cinghia per questa trasmissione cambia in base al modello del Ciclomotore e successivamente in base al diametro della puleggia montata.
Su questa trasmissione è importante usare solo cinghie dedicate alla trasmissione SENZA VARIATORE (come viene spesso indicata sugli store online).
La cinghia per trasmissione a puleggia ha larghezza di 10 mm e spessore 8 mm (misure approssimative in base al produttore);
La lunghezza ovviamente cambia in base al modello.
Tale cinghia può essere Liscia o Dentata internamente: una cinghia liscia per la questione dell'attrito laterale, offre una sezione di appoggio maggiore. La cinghia dentata perde un po' di appoggio a favore di una maggiore facilità di piegarsi durate il giro sulle pulegge; teoricamente una cinghia dentata slitta di meno di una liscia oltre ad essere di concezione più moderna;

Lista cinghie per Ciclomotori a Puleggia (per Marca):
legenda misure LARGHEZZA X SPESSORE X LUNGHEZZA + ANGOLAZIONE

POLINI
- Codice 248.105 / Cinghia Piaggio Ciao senza variatore DENTATA - 9,5 X 7,7 X 965 mm - angolo 36°

MALOSSI
- Codice 61 7224 / Cinghia X SPECIAL belt DENTATA per puleggia Ø 70 - dimensione 10 x 8 x 927 mm - angolo 36°
- Codice 61 7226 / Cinghia X SPECIAL belt DENTATA per puleggia Ø 80 - dimensione 10 x 8 x 940 mm - angolo 36°





D - Gruppo frizione

Immagine

Immagine

Ecco il gruppo Frizione smontati nei suoi tre elementi principali:

A - Campana in ghisa
B - Ceppo porta massette
C - Piattello (o coperchio)

nel dettaglio i componenti presenti dentro alla campana totalmente smontata;
Si notano a sinistra le massette di avviamento, fondamentali per la messa in moto del motore, devono essere montate correttamente e se acquistate online devono rispondere alla descrizione di "massette di avviamento per trasmissione senza variatore"

Immagine

qui sotto vediamo invece il gruppo del ceppo frizione; da sinistra completo e assemblato, mentre a destra i 3 elementi che lo compongono: Ceppo porta massette, Massette di trascinamento e Mollette di richiamo.

Immagine

Tavola illustrata Original CiaoCrossClub con tutti i componenti del gruppo Frizione ---> LINK DIRETTO

Da non sottovalutare l importanza del Piattello (a sinistra qui sotto). Un piattello deformato può impedire un perfetto funzionamento della frizione.
Altro elemento indispensabile per la Trasmissione a Puleggia è il Distanziale che va infilato sull'albero (quando il motore è gia nel telaio) tra Volano e Frizione. La parte con il diametro più grande va contro il volano.
Nella trasmissione a Variatore questo distanziale è totalmente diverso e quindi non intercambiabile!

Immagine



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Componenti Racing per Puleggia

Immagine

Per migliorare le prestazioni di questa trasmissione bisogna sostituire come prima cosa Massette e Mollette;

MASSETTE
Massette nuove e alleggerite garantiscono un migliore trascinamento;
Si trovano in commercio massette Racing prodotte dalle principali aziende Italiane

In commercio troviamo:
Malossi - Cod 52 7005 - MASSE FRIZIONE PER CICLOMOTORI AUTOMATICI SENZA VARIATORE PER PIAGGIO CIAO 50 2T


MOLLETTE
Mollette più dure permettono alla frizione di "attaccare" a regimi più alti e possono davvero fare la differenza con motori belli pompati; Nota bene che varie aziende producono kit di molle che si differenziano per colorazione, quindi leggi sempre bene il foglietto nella confezione per capire la durezza delle molle (un piccolo trucco è anche misurare il diametro del filo della molla, un filo di diametro maggiore indica una molla più dura di una con un filo di diametro minore!).

In commercio troviamo (marca/colore/giri di attacco):

- molle Polini (Codice 228.0130)
color acciaio = 3000/3500 rpm

- molle Malossi (Codice 297306)
colore gialle = 4000 rpm
colore nere = 5000 rpm
colore bianche = 6000 rpm

- molle Pinasco (Codice 25091054)
colore nere = ?? rpm
colore argento = ?? rpm
colore oro = ?? rpm

Tenete conto di +/- 500 giri in base al peso delle masse frizione !

inoltre si trovano altre molle di altri marchi che però sono perlopiù repliche delle mollette originali (spesso piu scadenti).



La Campana Simonini:
Famoso accessorio anni 90 è la Campana Simonini in acciaio. Facilmente riconoscibile per le striature esterne è praticamente l'unica campana "per elaborazioni". Ospita al suo interno il ceppo con massette originale Piaggio.
Tra gli utenti sono apparse critiche sull'acciaio che dopo pochi utilizzi mantiene il colore tipico di una scaldata e sulla minore capacità di trascinamento rispetto alla ghisa della campana Piaggio (la colpa può essere del materiale di attrito delle massette Piaggio sbagliato per l'uso su acciaio). A suo favore si può dire però che aveva la gola per la cinghia di dimensioni maggiori e questo permetteva di allungare il rapporto senza dover cambiare la puleggia posteriore, a vantaggio della cinghia che non era costretta a ruotare in un diametro inferiore con conseguente stress, maggior usura e consumo di potenza.
Indubbiamente però, su motori spinti, la campana Simonini garantisce un alto livello di sicurezza riguardo alle famose esplosioni!

Immagine



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Manutenzione e Messa a punto

Per avere sempre il meglio dalla trasmissione a Puleggia è bene sostituire Massette, Mollette e Cinghia.
La loro usura è facile da vedere anche a occhio nudo oltre che a percepirne le prestazione mentre si guida.
Massette di trascinamento consumate non attaccano alla campana e diventano molto rumorose (rumore metallico, quasi un fischio); Le Mollette di richiamo delle massette, soprattutto su motori elaborati o molto utilizzati, tendono a snervarsi e perdono la capacità di richiamare le massette in fase di rilascio del gas.
La cinghia può essere sempre controllata a occhio nudo; non deve mostrare crepe ne sfilacciamenti.
Sempre nella campana in ghisa, le Massette di avviamento, se vecchie e consumate tendono a "tintinnare" sempre in fase di rilascio/apertura perchè le mollettine (veramente delicate) si sono allungate; altro segnale che queste massette sono da cambiare è quanto tempo in più ci vuole ogni volta per avviare il mezzo (ve ne accorgete mentre pedalate o lo spingete!).
La puleggia posteriore se usata (o se è una cinesata) va sempre controllata che sia dritta; è prodotta con un lamierino stampato che non regge a troppi smontaggi e spostamenti, quindi se notate qualche "svirgolamento" sarà meglio cambiarla per salvare mozzo e cinghia.
Per fortuna, a livello di costi, fare una piccola manutenzione alla trasmissione non costa molto.

Per una perfetta messa a punto bisogna tenere in considerazione alcune varianti come la potenza del motore e la strada che si deve affrontare...cerchiamo solo di stendere alcune linee guida:

- a parità di motore, se sostituisco SOLO la puleggia ottengo miglior allungo con pulegge piccole e miglior ripresa con pulegge grandi
- se sostituisco le molle (dando per scontato che qualsiasi molla Racing sia più dura dell'originale) alzo il regime in cui le massette attaccano nella campana quindi se ho un motore originale non mi conviene cambiare le molle con un kit di molle MOLTO dure perché il motore faticherà a farle aprire e la campana si scalderà inutilmente (e pericolosamente!). Su motori leggermente elaborati, per esempio su 65 cc si possono iniziare a mettere mollette un po più dure delle originali e su motori pesantemente elaborati anche le più dure che si possono trovare. In questo modo il mezzo a puleggia risulterà più reattivo.
Le aziende di componenti racing vendono infatti i kit composti da 3 tipologie di molle in modo da settare al meglio il proprio mezzo.


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Curiosità e Varie

Sempre dagli anni 90 la trasmissione Fabrizi Racing con cinghia piatta; si tratta di una campana in ghisa modificata posteriormente e di una puleggia realizzata per ospitare la cinghia dedicata.
Ecco un ritaglio da un catalogo dell epoca ----> TRASMISSIONE FABRIZI RACING

Immagine


E' doveroso catalogare anche questa rarità! Campana simil-originale ospita le stesse massette di avviamento Piaggio.
il ceppo però è differente e ha un solo elemento di attrito con molla interna alla circonferenza.
è stata trovata in busta Surflex dall utente Gionny00

Immagine


Rara anche questa ADIGE di cui non sappiamo molto

Immagine


In questa foto sotto si vedono comparate due tipi di campane originali Piaggio ( quella grande è quella "30 km/h")

Immagine
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...
#Money_Pit_Garage on Instagram
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite