Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Cartella in cui parlare di tutto quello che non riguarda sezioni specifiche. Qui è veramente tutto libero, entro i limiti!
Rispondi
Marco Bux
Membro triciclo
Messaggi: 7
Iscritto il: mar gen 02, 2024 4:32 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da Marco Bux »

Ciao a tutti,
sono nuovo del Forum, l'ho appena trovato quasi casualmente cercando informazioni sulla nuova maledetta normativa che obbliga ad assicurare tutti i veicoli a motore anche se fermi in garage.

Sono anch'io un affezionato del Ciao e posseggo ancora il glorioso PX che usavo quando ero ragazzo, anche se al momento è fermo da qualche anno in garage coperto da un lenzuolo ahimè. L'altro giorno mi ha fatto sobbalzare la notizia della nuova norma (D.Lgs. 22 novembre 2023 n. 184) che impone già dal mese scorso l'obbligo di copertura assicurativa anche per i veicoli fermi, compresi i cinquantini(*).

Questo significa probabilmente che chi come me e come tanti, per motivi affettivi, ha ancora il vecchio Ciao fermo in garage o lo assicura per niente o lo butta. Cosa ne pensate di questa porcheria? Qualcuno ha qualche informazione più precisa riguardo al Ciao? Chissà, magari essendo munito di pedali non rientra tra i "veicoli a motore azionati esclusivamente da una forza meccanica"... Di sicuro è un gran casino all'italiana.

Grazie a tutti.

(*) cerca con Google: obbligo assicurazione veicoli fermi
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 7595
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 87 volte
Sei stato  ringraziato: 419 volte

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da claudio7099 »

basta togliere il motore e metterlo in cantina

I veicoli non idonei all’uso come mezzo di trasporto (i mezzi che non sono tecnicamente in grado di circolare perché, per esempio, privati del motore). Questo causerà problemi per provare questo fatto;
I veicoli il cui utilizzo è stato sospeso in seguito a una formale comunicazione all’assicurazione; la sospensione, specifica la legge, può essere richiesta più volte fino a un massimo di dieci mesi (per i veicoli storici il termine di sospensione può essere prorogato più volte e non può avere una durata superiore a undici mesi);
Altre situazioni previste con decreto del Ministro delle imprese e del made in Italy e del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, sentito l’Ivass, l’Autorità di vigilanza sulle assicurazioni private.
Marco Bux
Membro triciclo
Messaggi: 7
Iscritto il: mar gen 02, 2024 4:32 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da Marco Bux »

Ciao Claudio, grazie per la risposta. Temo però che il problema sia che per "scovare" i mezzi fermi l'unico modo che hanno sarà incrociare banalmente i dati della motorizzazione con i dati della assicurazioni. E non appena avranno bisogno di soldi inizieranno a farlo e inizieranno a partire multe o peggio ancora cartelle esattoriali. A quel punto hai voglia andargli a spiegare che avevi tolto il motore e che lo avevi fatto prima che arrivasse la sanzione... Ho paura che l'unica soluzione sia sospendere (deregistrare) la targa in modo cha alla motorizzazione non risulti più proprietario del mezzo. Ho già sentito un'agenzia di pratiche e mi dicono che costa intorno ai 75€. Naturalmente bisogna essere ragionevolmente sicuri che il mezzo non verrà rimesso in strada, se no ti tocca reimmatricolarlo e spendere altri soldi. E sempre che non esca (speriamo) un chiarimento alla norme che escluda i mezzi come il Ciao. Il solto casino all'italiana insomma...
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 7595
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 87 volte
Sei stato  ringraziato: 419 volte

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da claudio7099 »

ah bohhh non ne ho idea ,certo che se sospendi la targa non puoi più usarlo propio ......vedremo

un po come i divieti euro 2-3-4-5 ,rompono le scatole ma poi nessuno dice niente o fà nulla
roberto68
Membro triciclo
Messaggi: 145
Iscritto il: mar giu 11, 2019 12:33 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 4 volte

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da roberto68 »

Ciao alla peggiore delle ipotesi invece che assicurarlo per un anno lo assicuri per il tempo che ti serve io personalmente lo uso solo i tre mesi estivi certo in proporzione ti costa di più ma si sa che chi ci governa deve fare cassa.
Marco Bux
Membro triciclo
Messaggi: 7
Iscritto il: mar gen 02, 2024 4:32 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da Marco Bux »

Qualche info in più su questo articolo ma ancora tutto molto incerto...
Avatar utente
claudio7099
Moderatore
Messaggi: 7595
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 87 volte
Sei stato  ringraziato: 419 volte

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da claudio7099 »

ecco la smentita
Allegati
Immagine WhatsApp 2024-01-12 ore 14.13.41_61b3d871.jpg
Marco Bux
Membro triciclo
Messaggi: 7
Iscritto il: mar gen 02, 2024 4:32 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da Marco Bux »

Mah speriamo che l'interpretazione degli Amici Vecchie Moto sia corretta. Purtroppo è appunto un'interpretazione, così come va interpretata la definizione di "mezzo non idoneo alla circolazione". Ad esempio se il ciclomotore ha la revisione scaduta (in quanto non circola da anni) a rigor di logica dovrebbe rientrare tra i mezzi "non adatti alla circolazione" e quindi essere esente dalla norma, no? Un gran bel casino...
Luisiano
Membro triciclo
Messaggi: 1
Iscritto il: lun gen 15, 2024 6:07 am
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Contatta:

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da Luisiano »

Salve,

L'interpretazione delle norme può spesso essere complessa e rischiosa come puntare sul numero giusto alla roulette di un casinò. Nel caso di Amici Vecchie Moto e della legislazione sui veicoli, la zona grigia intorno alla definizione di veicolo non idoneo alla circolazione è piuttosto complicata. Se il ciclomotore ha il certificato di revisione scaduto, potrebbe infatti essere classificato come veicolo non idoneo alla circolazione.
Marco Bux
Membro triciclo
Messaggi: 7
Iscritto il: mar gen 02, 2024 4:32 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da Marco Bux »

Altro link interessante.
Speriamo sia così...
Marco Bux
Membro triciclo
Messaggi: 7
Iscritto il: mar gen 02, 2024 4:32 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da Marco Bux »

Qui è spiegato ancora meglio
Marco Bux
Membro triciclo
Messaggi: 7
Iscritto il: mar gen 02, 2024 4:32 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Ciao e obbligo assicurazione veicoli fermi

Messaggio da leggere da Marco Bux »

Quindi riassumendo: il caro buon vecchio Ciao dormiente in garage e del quale non ci siamo mai sbarazzati per motivi soprattutto affettivi non dovrebbe ricadere in questa trappola dell'assicurazione obbligatoria almeno per tre motivi:

1) La norma fa riferimento a "veicoli a motore azionati esclusivamente da una forza meccanica". Il Ciao (volendo) può andare anche a pedali quindi non è mosso esclusivamente da forza meccanica.

2) Sono esentati i mezzi non idonei alla circolazione. Quindi in teoria un ciclomotore con la revisione scaduta non potendo circolare potrebbe rientrare in questa esenzione.

ma soprattutto

3) La norma parla di aree e terreni, non di fabbricati o pertinenze. E questo taglia la testa al toro.

Speriamo bene
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 37 ospiti