Gt Andrea Pinasco d46 alluminio anni '90 ed unghiate.

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI
Rispondi
F1NALE
Membro triciclo
Messaggi: 72
Iscritto il: lun feb 03, 2020 1:14 pm
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 1 volta

Gt Andrea Pinasco d46 alluminio anni '90 ed unghiate.

Messaggio da leggere da F1NALE »

Ciao a tutti, posseggo un Piaggio SI con gt Andrea Pinasco d46 alluminio anni '90 vorrei sapere se fosse possibile aprire le unghiate nel cilindro (magari qualche informazione su come procedere), ora chiuse e parimenti nel carter (originali Piaggio); utilizzando un 13/13 si avrebbe qualche incremento (rubo l'idea di Ciop, se non erro, massime prestazioni ottenibili con tale carburatore)?
Grazie.
Avatar utente
RAFFAELLO
Moderatore
Messaggi: 10772
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Località: Padova
Ha ringraziato: 84 volte
Sei stato  ringraziato: 331 volte

Re: Gt Andrea Pinasco d46 alluminio anni '90 ed unghiate.

Messaggio da leggere da RAFFAELLO »

L'apertura mentendole in comunicazione con il carter vale la pena solo quando hai un sistema di ammissione lamellare....li senti la differenza altrimenti lascia stare. lavorano per bene con i due fori sul pistone...

piuttosto che modello hai di Pinasco 46, nero o grigio ? se è il grigio devi modificare la luce di scarico.....allora si vale la pena.
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come San Tommaso....ficcateci il naso.
F1NALE
Membro triciclo
Messaggi: 72
Iscritto il: lun feb 03, 2020 1:14 pm
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 1 volta

Re: Gt Andrea Pinasco d46 alluminio anni '90 ed unghiate.

Messaggio da leggere da F1NALE »

Proprio il grigio ma, Andrea Pinasco, quelli vecchi anni '90
Alzare lo scarico o allargarlo e di quanto (vale sempre la solita regola del 65% massimo)?
Vorrei montare un condensatore esterno (accensione a puntine) quale tipo (ho letto quello della Fiat 500, in particolare) e dove posizionarlo?
Mantenendo il carburatore 13/13 ed i carter Piaggio, meglio la Giannelli Fire "omologata" attuale o una Proma Circuit che, tra l'altro, mi sembra anche più silenziosa?
Dove acquistare il tutto, link in privato che sto impazzendo?
Grazie.

https://drive.google.com/drive/folders/ ... sp=sharing
Avatar utente
RAFFAELLO
Moderatore
Messaggi: 10772
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Località: Padova
Ha ringraziato: 84 volte
Sei stato  ringraziato: 331 volte

Re: Gt Andrea Pinasco d46 alluminio anni '90 ed unghiate.

Messaggio da leggere da RAFFAELLO »

Il 46 Pinasco grigio anni 90 ha una luce di scarico ovale con fase da 150 gradi, devi renderla rettangolare e raccordarla con il condotto anche questo è più stretto rispetto alla versione nera. Porta la fase a 160/165 gradi max...a memoria era 29 mm misurati dalla base di appoggio testa ma controlla.
Se non lo hai fatto incrementa la fase di aspirazione anticipando l'albero motore.

se preferisci la circuit, se la compri usata, devi essere certo che il punto di unione tra controcono e tubicino/spillo sia perfettamente pulito....se trovano con ostruzioni pazzesche, pena...mura non va
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come San Tommaso....ficcateci il naso.
Avatar utente
Rallydriver
Membro 50cc
Messaggi: 470
Iscritto il: dom ott 06, 2019 12:13 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 13 volte

Re: Gt Andrea Pinasco d46 alluminio anni '90 ed unghiate.

Messaggio da leggere da Rallydriver »

Lo spunto e simile tra le due marmitte, la proma ha più spinta ai medi mentre la fire ha meno spinta ai medi ma allunga decisamente di più...su YouTube c'è pure una prova cronometrica.
Col tuo GT non ho mai provato ma con altri GT l'esito è simile.
Avatar utente
Paga
Moderatore
Messaggi: 4013
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 11 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte

Re: Gt Andrea Pinasco d46 alluminio anni '90 ed unghiate.

Messaggio da leggere da Paga »

per caricare foto accessibili a tutti puoi caricarle nel discoremoto che trovi nel tuo menù a sinistra
oppure caricarle direttamente nella discussione dal menù qui sotto dove vedi Allegati
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
F1NALE
Membro triciclo
Messaggi: 72
Iscritto il: lun feb 03, 2020 1:14 pm
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 1 volta

Re: Gt Andrea Pinasco d46 alluminio anni '90 ed unghiate.

Messaggio da leggere da F1NALE »

Fermo restando quanto sopra, ipotizzando circa 5 cv per il gt rifasato, ho ancora la frizione del 1986 cosa fare?
Utilizzo il classico Multivar Malossi, cambiare la frizione originale con un'altra?
Ho letto di alberini dal pieno che consentono di installare la frizione degli scooter, io, di base uso i rapporti allungati Pinasco anni '90?
Meglio abbassare le spese e montare la classica molla gialla cambiando le massette, quali e dove trovarle, per non incappare in copie cinesi?
La campana della frizione originale, non mi ha dato mai problemi, meglio una Malossi c40 (l'importante è che sia installabile nei fianchetti originali) o potrei farla tornire per poi installare un anello ad interferenza, di quale materiale (esiste una guida)?
Su Youtube ho visto dei video dove si parla della cinghia Continental 13x1150 per il variatore ma, non ho capito bene quale modello si debba acquistare.
Grazie.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti