TARATURA PIAGGIO SI

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI
Rispondi
Emidiosss
Membro triciclo
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 09, 2020 11:31 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Emidiosss »

Ciao a tutti ragazzi, buongiorno, possiedo un si con la seguente elaborazione, 65 Olympia completo di testa 12/12 albero e carter originali non lavorati Accensione elettronica, filtro Malossi, Giannelli Fire, starei pensando a cambiare variatore mettendo un un Pinasco Overdrive o un Malossi Multivar oppure un Polini, sono veramente indeciso. Appena acquistato il variatore naturalmente dovrei tararlo avrei pensato a molla di contrasto gialla, mollette di frizione rosse (MALOSSI) e rulli da 4.5 grammi.
quindi concludendo le mie domande sono : qual'è tra questi il miglior variatore?
Va bene come taratura? Sopratutto molla di contrasto e mollette di frizione.
Un salutone ragazziii

PER FAVORE RISPONDETE CHE è ABBASTANZA URGENTE, GRAZIE MILLE.
Avatar utente
paulaner89
Membro triciclo
Messaggi: 36
Iscritto il: gio apr 30, 2020 3:31 pm
Ha ringraziato: 3 volte
Sei stato  ringraziato: 3 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da paulaner89 »

Multivar. Di serie danno i rulli da 5.5, 6g mi pare. Col 65 olimpia starei con quelli di serie o forse piú pesanti. Ho anche dei dubbi sulla molla di contrasto gialla.
Vedrai che con pazienza ti risponderanno anche gli utanti piú esperti
Questi utenti hanno ringraziato l autore paulaner89 per il post:
Emidiosss (gio nov 12, 2020 2:28 pm)
Paolo
Emidiosss
Membro triciclo
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 09, 2020 11:31 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Emidiosss »

@paulaner89 che molla di contrasto metteresti?
Dorindo
Membro 50cc
Messaggi: 204
Iscritto il: sab feb 03, 2018 1:16 pm
Ha ringraziato: 10 volte
Sei stato  ringraziato: 2 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Dorindo »

lascerei la molla di contrasto originale visto che si tratta di un upgrade abbastanza lieve..
(G)Old
Avatar utente
paulaner89
Membro triciclo
Messaggi: 36
Iscritto il: gio apr 30, 2020 3:31 pm
Ha ringraziato: 3 volte
Sei stato  ringraziato: 3 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da paulaner89 »

Emidiosss ha scritto: gio nov 12, 2020 2:29 pm @paulaner89 che molla di contrasto metteresti?
Direi l’originale. Se i colori della malossi degli scooter é uguale a quella per i moped, potrei pensare alla molla bianca. Che poi mi sa che é circa come l’originale..

La molla gialla la monterei tipo sul 75 polini.. a motori piú piccoli non saprei se rende.
Paolo
Avatar utente
Rallydriver
Membro 50cc
Messaggi: 445
Iscritto il: dom ott 06, 2019 12:13 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 12 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Rallydriver »

Vanno tutti uguale...io ho il Polini che è meno schizzinoso per le cinghie.
Per molla e rulli dirtelo ora sarebbe come prenderti in giro!
Montalo metti i rulli e molla che hai e poi dici come va', poi da li vediamo cosa inventare.
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5184
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 17 volte
Sei stato  ringraziato: 164 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da claudio7099 »

la molla và messa in base allo stile di guida ,con un olympia credo vada bene la molla originale ,però se hai l'accensione elettronica hai un macigno da 1,3kg di volano e con i rulli bisogna fare tante prove ,i pesi si possono anche mischiare a 3 a 3 ,che ne so 3 da 5gr e 3 da 7gr diventa circa una via di mezzo ,per provare ,poi si comprano quelli del giusto peso ,per le mollette frizione uguale ,le originali
se uno vuole partenze fulminanti nulla vieta di usare la gialla o la rossa malossi (la bianca non esiste),anche un 50ino pompato tira la rossa ma sarà più difficile la taratura del vario
stesso discorso per le mollette frizione ,io mi trovo bene accorciando le originali per guadagnare quei 500 giri ,le malossi invece troppo dure (non parlo della frizione ultimo modello),attaccano a 5000-6000 giri ,ci và un motore che spinge forte minimo 10.000 giri e obbligatoria la campana in acciaio che scalda come un forno per le pizze
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5184
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 17 volte
Sei stato  ringraziato: 164 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da claudio7099 »

dimenticavo ,esiste anche una via di mezzo che consiste nello spessorare la molla originale ,ho visto che si può arrivare a 3,5mm di spessore ,questo evita il fastidioso cambio marcia dove l motore si siede un attimo ,in pratica aumentiamo solo il precarico della molla
Emidiosss
Membro triciclo
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 09, 2020 11:31 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Emidiosss »

perchè ho un problema, praticamente sembra come che cambiasse marcia, fa fatica ad arrivare ai giri massimi, non so se mi sono spiegato, come risolvo questo problema?
pite
Membro triciclo
Messaggi: 196
Iscritto il: lun gen 19, 2009 11:33 am
Ha ringraziato: 5 volte
Sei stato  ringraziato: 0

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da pite »

anche io ho il vario malossi, con rulli originali e molla gialla (65 polini R con testa rivista 13 e Fm)....
ho le mollette malossi più tenere.... anche a me si imballa mi pare che non allunghi il rapporto...
potrebbero essere i rulli troppo leggeri?
dite ri riprovare con la molla originale?
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5184
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 17 volte
Sei stato  ringraziato: 164 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da claudio7099 »

Emidiosss ha scritto: lun nov 23, 2020 8:50 am perchè ho un problema, praticamente sembra come che cambiasse marcia, fa fatica ad arrivare ai giri massimi, non so se mi sono spiegato, come risolvo questo problema?
su quello originale è un classico ,i rulli vanno ingrassati sul piaggio
Emidiosss
Membro triciclo
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 09, 2020 11:31 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Emidiosss »

Per natale monto campana c40 e multivar provo con rulli originali Malossi e con molla originale poi provo con molla gialla e mollette rosse sempre rulli da5.6
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5184
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 17 volte
Sei stato  ringraziato: 164 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da claudio7099 »

le mollette rosse lasciale al negozio
Emidiosss
Membro triciclo
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 09, 2020 11:31 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Emidiosss »

Che mollette provo?
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5184
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 17 volte
Sei stato  ringraziato: 164 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da claudio7099 »

le originali ,mi pare di avere scritto tutto più sopra ,cosa non ti è chiaro ??
Emidiosss
Membro triciclo
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 09, 2020 11:31 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Emidiosss »

Nulla, tutto chiaro. Grazie mille
Avatar utente
WalterPBM
Membro triciclo
Messaggi: 162
Iscritto il: dom giu 14, 2020 1:54 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 5 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da WalterPBM »

paulaner89 ha scritto: ven nov 13, 2020 5:26 pm
Emidiosss ha scritto: gio nov 12, 2020 2:29 pm @paulaner89 che molla di contrasto metteresti?
Direi l’originale. Se i colori della malossi degli scooter é uguale a quella per i moped, potrei pensare alla molla bianca. Che poi mi sa che é circa come l’originale..

La molla gialla la monterei tipo sul 75 polini.. a motori piú piccoli non saprei se rende.
Quando avevo 46.5 Malossi, MP, albero spalle piene, 19, Giannelli Record e variatore Malossi, con la molla gialla era uno spettacolo. Con quella di serie tendeva parecchio a chiudere.

In ogni caso, solo le prove su strada possono dare il risultato. Personalmente, comincerei con la molla di serie e qualche grammatura di rulli, per poi passare alla gialla e vedere come si comporta.

La rossa Malossi dicono sia talmente dura che il variatore resta aperto e accorcia di brutto la durata della cinghia, a meno di non avere un motore che prende la coppia a 10.000 giri 😁
Avete presente l'aroma che esala dal motore di un moped quando lo parcheggi dopo un giro a tutta? Ecco, quello è l'aroma esatto della libertà e dei ricordi.
Emidiosss
Membro triciclo
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 09, 2020 11:31 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Emidiosss »

@WalterPBM quindi se con un 75 montavi una molla gialla con un 65 base credo non vada bene, credo di lasciare molla e mollette originali e giocare con i rulli. Grazie mille.
Avatar utente
Rallydriver
Membro 50cc
Messaggi: 445
Iscritto il: dom ott 06, 2019 12:13 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 12 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Rallydriver »

Non c'è una regola fissa...io col tuo motore partirei con molla e mollette originali toccando solo i rulli.
Poi in base al risultato metti mano al resto...ad esempio​ modificando le mollette di serie per renderle più dure ai primi movimenti.
Emidiosss
Membro triciclo
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 09, 2020 11:31 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Emidiosss »

Come faccio a capire se le molle e mollette originali sono troppo morbide?
Avatar utente
Rallydriver
Membro 50cc
Messaggi: 445
Iscritto il: dom ott 06, 2019 12:13 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 12 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da Rallydriver »

Emidiosss ha scritto: mar nov 24, 2020 1:50 pm Come faccio a capire se le molle e mollette originali sono troppo morbide?
Sfiori l'acceleratore e la ruota gira subito, poi in strada nelle partenze da fermo il motore va subito sotto sforzo con uno spunto assai addormentato e soffocato
Avatar utente
RAFFAELLO
Moderatore
Messaggi: 10713
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Ha ringraziato: 76 volte
Sei stato  ringraziato: 323 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da RAFFAELLO »

1- Prima trova i rulli che ti danno la migliore erogazione in termini di spazio/ tempo. Il rullo giusto (che non è detto sia leggero o che sia quello che aggrada la sensazione di giri all'orecchio, salvo per esperti) è quello che ti permette di percorrere una distanza nel minor tempo possibile e alla velocità piu' alta possibile. Fidati, quando lo trovi te ne accorgi....braccia sempre in tiro e regime ri rotazione proporzionato alla percorrenza.

2- Puoi passare alla verifica del "contrasto", se il motore va bene, il rullo migliore sarà aime' anche quello che ti fa affondare la cinghia nelle semipuleggie condotte penalizzando l'accellerazione nei primi metri e influenzando negativamente la partenza da fermo...
qualcuno rimedia alleggerendo i rulli ma ti trovi a perdere i risultati ottenuti come al punto 1. Qualcunaltro da la colpa alle mollette frizione mettendone di piu' dure ma le cose peggiorano.
Meglio aumentare il contrasto della molla, con uno spessore o con altra di carico superiore e poi ricercare la grammatura dei rulli ottimale, se necessario, come al punto 1.
La prova empirica più semplice è spalancare il gas da fermi e verificare (o far verificare a qualcuno) che la cinghia non si abbassi dentro alle puleggie condotte (poco contrasto).

3- Regime di attacco frizione, qui i limiti sono tanti...è una miscela di parametri. Puoi montare il variatore senza i rulli (fattibile solo se aftermarket) e trovare le molle/regime che ti permette la partenza migliore di tutte...sensazione/cronometro e segni per terra aiutano molto, anche in questo caso non è detto che ad un regime piu alto corrisponda una miglior partenza perché ogni motore a la sua "forza" ad un determinato regime.
Supponiamo che tu abbia trovato/scelto le tue molle, rimonti i tuoi rulli migliori e ti ritrovi con una pessima erogazione, ecco i famosi limiti/parametri...che rompono le scatole.
Al regime di attacco che ti permette lo scatto migliore i rulli cominciano gia a cambiare e non hai piu' l'efficenza di prima.....puoi tentare un ulteriore incremento del contrasto, puoi tentare una diminuzione di peso dei rulli , diminuire il peso delle masse frizione (queste spingendo e frenando meno abbassano molto l'effetto di apertura delle puleggie condotte e il regime si alza un pochino..) oppure puoi montare delle molle frizione più morbide. Devi trovare la miscela che comunque ti porta sempre al punto 1.
Mi fermo qui.... i ragazzi del forum potranno aggiungere qualcosa che mi sfugge, io non ho mai usato molle frizione troppo dure in virtu' della scarsa evoluzione tecnica del nostro sistema a variatore...
I kit in commercio possono tirare le pulegge quindi non hanno grandi pretese di regime di attacco e se rispetti il punto 1 devi riuscire a mantenerlo piu' possibile.
Non è un caso che ci siano mezzi che a 1000 giri in meno, prima che la frizione dell' avversario attacchi, percorro già 10 metri.....uguale partenze brucianti e vittoria ad ogni uscita di curva..

Vista la modifica che inendi fare, pensa al punto 1 ....gia' qui c'è da fare e da capire...poi, forse, fai altro..
ps... ti raccomando il posizionamento del motore/cinghia.

Ciao
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come san tommaso....ficcateci il naso.
Avatar utente
WalterPBM
Membro triciclo
Messaggi: 162
Iscritto il: dom giu 14, 2020 1:54 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 5 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da WalterPBM »

claudio7099 ha scritto: lun nov 23, 2020 10:02 am
Emidiosss ha scritto: lun nov 23, 2020 8:50 am perchè ho un problema, praticamente sembra come che cambiasse marcia, fa fatica ad arrivare ai giri massimi, non so se mi sono spiegato, come risolvo questo problema?
su quello originale è un classico ,i rulli vanno ingrassati sul piaggio
Il variatore Piaggio di serie va bene solo su uno scaffale o in un cassetto 🤣.

È figlio di un progetto quantomai antiquato, di quando cinghie e pulegge dei primi sistemi a variazione continua portavano al massimo 5 CV. Io l'ho tenuto su qualche mese per curiosità, poi alla prima occasione ho comprato la modifica Polini/Utah, che già prometteva molto bene, in seguito l'ho venduta e ho preso il Malossi. Soldi spesi molto bene.

È incredibile come un variatore ben fatto e settato possa cambiare completamente il comportamento di un motore cui non è stata toccata neanche una vite.
Avete presente l'aroma che esala dal motore di un moped quando lo parcheggi dopo un giro a tutta? Ecco, quello è l'aroma esatto della libertà e dei ricordi.
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5184
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 17 volte
Sei stato  ringraziato: 164 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da claudio7099 »

tu sei giovane motoristicamente parlando ,una volta non c'era neanche l'uthac polini ,ti compravi solo la modifica seriacopi di plastica da inserire all'interno dell vario originale con piste rulli più inclinate per aumentare un pelo l'escursione e funzionavano a meraviglia fino a quando non sono usciti gli scooter e da li i vario dedicati come oggi ,parlo degli anni "80 nehh......costava 20 milalire a dir tanto ,10 euri di adesso

questo
Allegati
s-l1600 (18).jpg
Avatar utente
WalterPBM
Membro triciclo
Messaggi: 162
Iscritto il: dom giu 14, 2020 1:54 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 5 volte

Re: TARATURA PIAGGIO SI

Messaggio da WalterPBM »

Emidiosss ha scritto: mar nov 24, 2020 11:34 am @WalterPBM quindi se con un 75 montavi una molla gialla con un 65 base credo non vada bene, credo di lasciare molla e mollette originali e giocare con i rulli. Grazie mille.
Non è detto, alla peggio sali col peso dei rulli.

Purtroppo l'unico strumento che può dare indicazioni sul set up si chiama "strada". È l'unico che si usa e anche l'unico che funziona.
Avete presente l'aroma che esala dal motore di un moped quando lo parcheggi dopo un giro a tutta? Ecco, quello è l'aroma esatto della libertà e dei ricordi.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 7 ospiti