Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Immagine

molle Olympia scartare....per forza...ho visto dopo che una è nata "diversa"....mannaggia a loro
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Aggiornamento Telaio -
sto aspettando l espansione che arriverà questa settimana e allora ci ho dato dentro con roll bar e sella.
adattta sella del SI / smontata / tolti agganci originali / aggiunte due staffette sotto / realizzato sistema ammortizzato con perno anteriore e molla posteriore (le foto finite e montato a gioni)
roll bar smontabile da rifinire

Immagine

Immagine
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Salve a tutti, sabato mi sono dedicato a ultimare roll bar e sellone ammortizzato.
Ho fatto anche test con la Giannelli Fire nuova di pacca (53 euro spedita su ebay SPETTACOLO)

il setup prima dell espansione era il seguente:
Gt d38,8 con basetta 1 mm / albero anticipato / 12.10 e filtro malossi / vario pinasco rulli 8,4 g. con molla argento polini / marmitta originale
il mezzo aveva una ripresa eccellente, si impennava subito ma poi dopo 3/4 metri era gia murato e non saliva ne avanzava degnamente.

SOLO montando l 'espansione (come gia suggerito da Colaconf 8) ) il motore riesce a girare piu libero, si è spostata proprio la potenza, adesso parte in modo "normale" e da tutta l apertura del correttore nei metri successivi...sempre nik mi suggeriva infatti di cambiare molla e metterla piu dura.

sabato forse riesco a fare qualche prova.

ps_ le ruote verranno sostituite, monterò cerchi da 16 (sempre a raggi) gommati con le Duro 2.50 (vendute sempre su ebay a 49 euro 2 gomme + 2 camere d aria).
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
prontolino
Membro 100cc
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da prontolino »

ma davanti lasci le forcelle originali???
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Per ora si....il progetto è partito con " economicizziamo ".
Aggiungerò solo i pistoncini dato che ne ho recuperati due.
Domani ulteriore modifica al sistema sella con aggiunta di un pantografo artigianale per assecondare meglio il movimento a raggio del posteriore.
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
prospeed87
Membro triciclo
Messaggi: 4
Iscritto il: gio mar 08, 2018 8:50 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da prospeed87 »

Seguo il tuo lavoro, perchè anche io sto lavorando ad un progetto simile...
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Buonasera, oggi ho montato questo bellissimo pantografo home made che asseconda il movimento "raggiante" del retro sella...

Immagine

Immagine

riguardo al motore ho fatto varie prove e ho carburato abbastanza bene sempre con il 12/10 e getto 52....
...però...nel bel mezzo di un bel tirone lungo lungo credo di aver grippato...motore bloccato e ruota bloccata mentre ero a cannonball.....mi fermo, una piccola spinta con l alzavalvola e riparte subito e va come prima.....in settimana smonto il blocco e vediamo cos'è stato ........
....intanto un piccolo video girato dal mio nipotino

https://youtu.be/8F2kfpj7l4w
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
prontolino
Membro 100cc
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da prontolino »

Domanda circa il pantografo, ma se mettevi affiancati gli uniball centrali e quindi fissaggio sfalsato tra telaio e sella, non era la stessa cosa ma più semplice da realizzare??
Mi lascia un po dubbioso lo snodo extra centrale (poi sono solo mie spaturnie)
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Sì sì ho provato. Ma lavorando affiancati non mi piacevano
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Buongiorno a tutti
scrivo per fare un attimo il punto della situazione dopo settimane di silenzio...

non mi ricordo dove ero rimasto comunque con la Monferraglia 2019 alle porte finalmente uscito ad assemblare e provare il motore....per chi non ha seguito ho, alla fine, assemblato 2 motori....

- MARIO : motore di base originale, basettato ma ancora in fase di modifica

- ADRIAN : Kit Polini d41 rettificato con pistone nuovo, albero lavorato, carter lavorati, multivar e cinghia nuovi, campana c40 nuova, giannelli fire nuova (si era partiti con spendere poco :( :( :( :( :( :( :( :( )

le sfighe sono state tante da i primi di marzo......

compro una giannelli fire usata a 30 euro e scopro che è per SI.....per fortuna riesco a rendere al venditore gentilissimo....poi la vedo nuova su ebay a 53 euro spedita....vabbè intanto due settimane andate....nel frattempo eseguo i tagli sull albero per anticipo/ritardo in maniera chirurgica con un lavoro spettacolare e lo metto da parte.....la settimana dopo mi chiamano dalla rettifica per ritirare il Polini e mi precipito....ora ho tutto....ma come disegno la guarnizione in carta mi accorgo che l'unico carter che ho in casa e che avevo intenzione di utilizzare è il modello vecchio e non ci stanno i travasi (in questi anni di fermo queste malizie me le ero dimenticate :-x )....altri 5 giorni fermo tra cercare online un paio di carter nudi a poco con finestrella lunga e farli arrivare....dato il continuo mitragliare di sfighe decido di non eseguire lavorazioni troppo decise nei carter onde evitare di fare danni e rimane ancora fermo quindi mi limito a far combaciare minimamente i travasi e togliere i soliti scalini e allargare il collettore internamente, finestrella non toccata e guarnizione di carta fatta ad hoc.
Unico intervento sul pistone perchè al pmi non apre su travaso.
Ora, dopo aver pulito e soffiato tutto per bene, sono pronto per l assemblaggio finale (ho addirittura comprato i rasamenti dell albero nuovi), sto per montare i cuscinetti nuovi quando mi accorgo che quello lato albero cade fino in battuta, cosi, a freddo......panico.
Guardo bene e ingenuamento scopro che dove il vecchio cuscinetto ha lavorato per centinaia di km ha scavato una impercettibile sede....bene.....fermi di nuovo....si cerca online un albero sp10 a poco.....altri 5 giorni fermo.....nel frattempo arrivano Multivar e cinghia nuovi.
Una volta recuperato l albero si RI-eseguono i tagli e finalmente si assembla....
....dopo una serata in officina il motore è chiuso e montato e domenica di Pasqua la messa in moto......bhè il piccolo Polini gira proprio bene....
purtoppo ho solo i rulli da 6gr. e in settimana un amico mi porterà rulli e molle per tararlo al meglio

ora rimangono solo i cerchi da 16" che dovrebbero essere in arrivo e le gomme cross.....e poi finalmente si è pronti !!

Due foto del Polini

Immagine
Immagine

e del pistone un po ostruito

Immagine

e dei mannaggia a loro carter vecchi striminziti

Immagine
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5128
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 13 volte
Sei stato  ringraziato: 161 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da claudio7099 »

bastava un goccio di stucco sul piano di tenuta ,se imprigionato tra due piani tiene anche quello da 5 euri ,il cosiddetto acciaio liquido
Avatar utente
prontolino
Membro 100cc
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da prontolino »

Esatto.... quoto quello che ha scritto Claudio, io per un motore, ricordo di aver riempito completamente il piano sopra e realizzato poi un piano completo senza scalini.
Circa il cuscinetto che gira, logico che sul carter deve stare fermo, ma sull'albero se entra senza doverlo scaldare ma non si muove, io li preferisco.
Spesso mi è capitato di telare le sedi cuscinetto sugli alberi per ridurle di quel centesimo che mi permetta di montarli senza prima il montaggio cuscinetto e quindi con la libertà di muoversi assialmente dentro il carter.
D'altronde, tutti i motori da competizione che ho visto erano con l'albero che entra a freddo nei cuscinetti.
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Il problema è non vedendo la fine non volevo andarmi a buttare nel mondo "stucco" e per questa monfa preferisco una percentuale più alta di affidabilità in quanto è la mia prima!
L albero no...per me se il cuscinetto cade a freddo in battuta va scartato!
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Dopo questa monfa comunque il motore verrà rivisto totalmente per tirare fuori il meglio
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Buonasera a tutti,
scusate la lunga assenza !!
Monferraglia Spring fatta.....non finita per 8 km (di asfalto oltretutto) ma un gran bel divertimento.
Credo che di foto e video ne abbiate visti tutti, le condizioni erano decisamente "avverse".
Tirando le somme, per come sono partito, è stato un grande successo!
Volevo analizzare velocemente i dati e fare un resoconto dei problemi e delle migliorie:

ecco il mezzo fotografato il giorno prima della Monfa e dopo la Monfa :P :P :P

Immagine

Immagine

premessa: la settimana prima della Monfa è stato un delirio, avversità su avversità si sono abbattute su di me...mi ero tenuto gli ultimi giorni per sistemarmi le ultime cose e invece fino al sabato mattina ero col blocco aperto....proprio il venerdi pomeriggio, durante le prove (sotto la pioggia) una bella grippata con motore bloccato e via.
Perchè la grippata?.....fino al pre-monfa non potevo saperlo.....avevo rotto le palle a tutti (al nick, a ivano, a fabio....) .....sbalzi di carburazione improvvisi mi facevano trovare la candela da bianca secca a nera e oleosa.....un disastro.
Ho dato la colpa al mio unico 13/13 (assemblato con pezzi di altri carburatori quindi di per se considerato non affidabile al 100%) ma comunque ripulito e ripassato in tutti i fori piu volte.....niente, ritorno al mio 12/10 super affidabile ma anche lui va e non va.....mah.....do quindi la colpa al famigerato condesatore, poi alle puntine, poi alle massette.....vi giuro che il sabato pomeriggio mi era davvero venuta voglia di buttare dentro e non partecipare.
Poi, deciso a non mollare, il sabato pomeriggio decido di rimontare tutto per l ultima volta e se andrà bene senò amen....Salsomaggiore è a 40 km da casa mia quindi se va male ricarico tutto in macchina e saluti.
Poi sabato pomeriggio, mentre il babbo mi sta aiutando a caricare la macchina e stiamo sollevando il mezzo per svuotare totalmente il serbatoio, scorgo la possibile causa dei problemi del mezzo.....infatti nella bottiglia in vetro in cui la cannetta sta scaricando gli ultimi millilitri di broda sta uscendo una sabbiolina nero/rossa.......molto molto sabbiosa......aia.......col babbo un veloce risciaquo con altra broda e si chiude un occhio e si carica.

allego il video di youtube che ho caricato che riassume in 10 minuti tutta la domenica -----> https://www.youtube.com/watch?v=tqO0GmTugTM&t=7s

Alla fine come accennato prima il motore annegherà miseramente dopo aver retto ad ogni tipo di schizzo o badilata di fango che ha ricevuto ininterrottamente per svariate ore. E pensare che l ho fatta col filtro malossi con la sua spughetta rossa (piu corta del bocchettone).
L imprevisto piu importante è stato comunque, prima della hard (circa a metà percorso) aver tritato la cinghia....gia da qualche km prima notavo qualche fuori giri importante ma tra la voglia di avanzare e il fango non mi sono fermato....alla fine si strapperà in un bel gomitolo e solo grazie ad un generoso ragazzo che me ne donerà una, riuscirò a ripartire dopo un 15 minuti sotto l acqua a smanettare.
La causa la vedrò a casa....avevo tagliato il telaio nella parte inferiore per far stare il correttore da 100mm e avevo tagliato proprio a filo dell ingombro correttore/cinghia ma purtoppo non avevo calcolato che la cinghia saltellando potesse toccare e infatti pian piano si è tagliata tutta.
Ma una volta a casa il sospettato principale (il serbatoio) viene esaminato...e infatti....sono giusnto alla conclusione che quando carburavo a casa mi portava da Roma a Milano semplicemente in base alla posizione dell apertura rubinetto: se ero in posizione aperta riuscivo a carburare perchè pescava giusto, se ero in riserva o non pescava o tirava dentro sporcizia o meno benzina del dovuto.
Anche durante la Monfa, andavo sempre e solo in riserva, e sull asfalto mentre e ero a manetta ho fatto due mini grippaggi con consecutivo spegnimento e candela bruciata....per fortuna avevo 5 candele con me e le ho usate tutte.
Aprendo poi il blocco ho torvato tutte le grippate che ci sono state e fangiglia dentro al carburatore e anche se ne intravede dentro al carter.

per riassumere: i due piu grandi problemi sono stati
1 - pipetta candela "standard" che mi ha fatto bagnare un sacco di candele -----> acquisto pipetta silicone ngk
2 - filtro "standard" inaccettabile per un evento bagnato come questo -----------> fare aspirazione da airbox posto in alto


foto

cinghia tritata
Immagine

taglio telaio rifatto piu largo e preparata staffa da saldare come rinforzo
Immagine

pistone martoriato da prove e dalla monfa stessa
Immagine

Collettore per 13 pari, allora la famosa curva valsir 50/32 nel ciao non ci sta.....
...a meno che non si allunghino le guide scorrimento motore (e con cambio cinghia) ma a noi non piace sta modifica, quindi da qualche settimana me lo sto realizzando
in vetroresina e sta venendo una bomba.....solo una foto assaggio ma è gia quasi finito
Immagine

ed ecco il fantastico rubinetto:
ho gia agito col serbatoio semplicemente idratandolo con acqua e pulivapor e cercando di risciaquarlo il piu possibile, poi riempito ancora con broda (da usare per pulire pezzi) ma microfiltrata cosi non mi riporta dentro sporcizia
Immagine
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

altra modifica gia eseguita
ammortizzatori supplementari per forcella originale
sono dei volvo da 8 mm di stelo, supportini cancheri realizzati 3 volte prima di imbroccarli bene come misura.
risultato super OK

Immagine

Immagine

in piu i suoi tamponcini erano disintegrati
realizzati home made con le due gomme che ci sono sotto alla sella del Si.
ritagliate a dovere con vite svasata passante

Immagine
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
prontolino
Membro 100cc
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da prontolino »

Bene.... vedo che le evoluzioni continuano.
Stavolta per quale devi essere pronto??? la Uain??
Gian76
Membro 50cc
Messaggi: 362
Iscritto il: dom gen 31, 2016 10:22 pm
Ha ringraziato: 15 volte
Sei stato  ringraziato: 12 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Gian76 »

Complimenti per la recensione appassionata e dettagliata... Sono tutte informazioni che tornano utili a chi parteciperà in futuro a questi eventi (non è il mio caso purtroppo)
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Per la Uain ho avuto il benestare della moglie (fondamentale) ma con i lavori sono un pelo indietro. È vero che mancano 2 mesi giusti ma non voglio strozzarmi come x la spring. Se ci arrivo in tempo mi iscrivo all' ultimo e vado
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
prontolino
Membro 100cc
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da prontolino »

Allora ti incontrerai con il Bravo che sto facendo ad un mio amico .....
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

ciao a tutti
anche se con tempi biblici, mi piace tenere vivo il post (e nel mio piccolo il sito)...
aggiornamento: Monferraglia Uain Cerrina FATTA e Monferraglia Uinter Gressan FATTA - sempre col mio Polini 60 che va come un treno.
Cerrina era facile ma ho voluto complicarmi la vita, e non posso usare scuse, non tirando bene il rocchetto catena quindi ho fatto metà percorso con il dado che gironzolava nella catena e l alberino ruota che viaggiava a destra e sinistra....rovinandosi...ma ne riparlo dopo...
Uinter impegnativa, realizzato nuovo airbox tubolare con fori per "smagrimento" rapido - ovviamente il motore soprattutto tra i 1800 mt e i 2700 mt era impiccato a morte nonostante il mio peso (65 kg vestito come babbo natale). ho fatto uno stop per levare 3 dei 6 rulli (da 6gr) e sono salito a passo d'uomo (no probabilmente piu piano) frullando come un dannato....poi dalla vetta li ho rimontati per scendere.

ora un po di foto:

ecco il ciao con motore Adrian
Polini D41 / albero anticipato / carter non raccordati ne stuccati (solo aperte unghiate) / dell'Orto 1313 / giannelli fire / variatore malossi
settaggio con rulli da 6 gr / molla di contrasto polini argento / mollette originali....ho provato le nere malossi ma mi sembra che perdesse un po di spunto
ovviamente e' un motore SUPER conservativo e illustrerò dopo i lavoretti per quest inverno

nota: dopo lo sfacelo di Salsomaggiore sono state aggiunte pedaline, accensione a strappo, pipetta e cavo ngk anti acqua, airbox rialzato

Immagine

proseguo con due inconvenienti successi a Gressan:
il primo riguarda un errore mio, dettato solo dalla fiacca e dal poco tempo....non ho stuccato la famosa feritoia del carburatore (dove scorre la leva dell aria) e dopo una quindicina di minuti sulla neve il carburatore si è riempito di neve, fango e sabbiolina...spegnendomi il motore.
mi sono ritrovato in un video di un tipo che mi ha inquadrato mentre io, bel bello, mi sono fermato a smontare tutto....ripulire accuratamente e approfittandone per scendere col getto (da 74 a 69). Controllo candela ovviamente piena di rudo gia secco, quindi sostituita e riparte al primo colpo e da li via fino in vetta.

Immagine

qui il carburatore fotografato a casa, quindi risporcato nella discesa (comunque molto meno di quando mi ha spento il motore).

Immagine

per la cronaca il carburatore è gia stato stuccato a dovere.

Qui una foto dell impianto filtro che non ha tirato dentro nemmeno un granello di sporco, nonostante utilizzi una spugna farlocca della Wurth che nulla ha di motoristico:

Immagine

per la cronaca, sempre, anche questo filtro verrà sostituito da una piu pratica scatola di derivazione, piu stagana, piu ispezionabile e con un regolatore di flusso che sto preparando che quello del barbeque può accompagnare solo

Secondo problema a Gressan è stato il viaggiare con solo 3 rulli, frullando come un dannato, mi sono insospettito per alcuni rumori....quindi, memore della cinghia a Salsomaggiore che da dentro la bandina mi stava chiamando PAOOOOLOOOOOOOOOO AIUUUTOOOOOOOOOO mi sono fermato a controllare....e infatti

Immagine

ha provato a sfuggire.....o meglio a dividersi in due....ha un solco che non si è tagliata per poco, ma almeno mi ha riportato al paddock

ora il motore è gia stato revisionato per un evento a fine novembre nelle mie zone tipo ciao cross ma rimane un problema con la trasmissione e coi freni.
con ordine: I FRENI
il mio ciao non frena, o comunque frena poco. ho l interno del tamburo ovalizzato e anche con ferodi nuovi arranco da paura
FRENO ANTERIORE - a breve installero le forcelle EBR che ho in garage da 15 anni mai usate e quindi freno a disco MTB
FRENO POSTERIORE - eh....qui passa l 'olio......se pulisco tutto e monto ferodo nuovo frena benissimo,,,,ma dopo passa l olio e non frena piu.
paraolio interno mozzo gia sostituito ma dopo varie prove non sapevo se dare la colpa a LUI

Immagine

che ha il rivetto passante con la camera con l olio e vedo sempre un po di riflesso se uso la luce led
oppure LUI e in particolare dove indicato con la freccia al tatto si sente un po di dislivello....e il paraolio lavora proprio li

Immagine

la cosa strana è che le due volte che ho smontato il mozzo e ho trovato il ferodo imbrattato d'olio....con la luce vedo il riflesso dell'olio sulla parte esterna del paraolio (quindi sulla misura 30, tra paraolio e sede carter) non all interno dove gira l'alberino......ora prima di comprare un mozzo nuovo (usato) voglio provare per l'ultima volta a rimontare un paraolio nuovo con ermetico sulla parte esterna e riprovare.
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

PROGETTO invernale riguardante motore ADRIAN:
- stuccare carter per raccordare degnamente travasi
- rivedere fasi e basettare un minimo il cilindro
- la testa che uso, una Polini d41 detonata, presa in fiera a 10 euro non mi da molta fiducia, se basetterò il cilindro farò abbassare la testa cosi da non vedere piu le detonazioni di qualcun altro che mi infastidicono (premetto che ora ho anche la guarnizione in lamiera in testa SUUUUUPER conservativo)

E POI C'E' UN SECONDO MOTORE
ho comprato un ciao direttamente dalla tamarraggine anni 90 che monta MP con EUROCILINDRO d46
il cilindro è gia stato venduto ma ho tenuto MP a puntine pari al nuovo, con 19 e albero Tameni a spalle piene
idealmente nascerà il mio secondo motore per Monferraglie ad uso esclusivo per Gressan.....ci sarà da scegliere un degno gt che si trova con gli mp
poco budget come sempre......ma prima c' e da sistemare il polini d41 per la spring
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

ecco le foto del motore smontato dal ciao tamarro portato in garage ad agosto
foto del blocco appena smontato (è stato chiuso nel 1996)
e dei carter ripuliti e dell albero liberato dai cuscinetti cotti

Immagine
Immagine
Immagine
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
prontolino
Membro 100cc
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da prontolino »

Complimenti sopratutto per la tenacia e sopratutto per gli upgrade successivi
Mi piace il fatto che gli ugrade siano figli della voglia di fare in proprio senza stare solo ad aprire il portafoglio.

Cavoli... solo a me capitano mezzi che se va bene montano un DR vecchio e basta.... MP, albero Tameni, 19....

Per i freni, che dire se non che gli originali a me non hanno MAI frenato, neanche a 15 anni quando il mio Bravo era nuovo, segno che fanno pena e che un miglioramento anche solo con pezzi di derivazione MTB, sia la strada giusta.
In una manifestazione di motorini , uno aveva fatto il ciao con il doppio disco da bici anteriormente.
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

aggiornamento 2020

arrivato finalmente cvf 46.5 e cosi posso iniziare a montare il blocco "ventiventi" per la nuova stagione
a breve, spero, aggiornamenti

PS: se qualcuno conosce una bella discussione vecchia qua su ccc in cui magari trovo qlc consiglio sul cvf mi piacerebbe leggerla...sinceramente non ne ho trovate ma so che il cvf è abbastanza controverso come fattura e quindi non vorrei mi sfuggisse qualcosa....
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
claudio7099
Membro 125 sport cc
Messaggi: 5128
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Ha ringraziato: 13 volte
Sei stato  ringraziato: 161 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da claudio7099 »

il 46,5 scalda parecchio ,è troppo compresso ....scomprimilo con una guarnizione in più sotto il cilindro
Avatar utente
prontolino
Membro 100cc
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da prontolino »

Il prossimo anni quei carter diventano d'epoca...avranno solo 30 anni!! :oops: :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

Buonasera a tutti
ho iniziato a dare un occhiata al cvf...è il primo che prendo in mano in tutta la mia "carriera"

Immagine

ho fatto una guarnizione del cilindro per poi riportare sul carter la forma dei travasi e cavolo ce n è qui da limare !!!
il passaggio (sui carter) che hanno fatto per i deps lo lascio aperto perchè non voglio avventurarmi nel mondo stucco...so che non sarà fluidodinamomicamente corretto ma già sarà un miracolo chiudere il blocco in tempo per la spring (è vero che è febbraio, ma tra famiglia, figli, cani, virus dilaganti e lavoro il tempo passa sempre molto alla svelta)...
un amico mi procura un kit malossi che comprende la guarnizione di testa in rame...piu spessa...non so se conviene alzare un po il cilindro o allontanare un pelo la testa (sempre con guarnizioni intendo)

Immagine
Immagine
Immagine
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Avatar utente
prontolino
Membro 100cc
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 97 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da prontolino »

eggià.... i travasi Malossi CVF, sono enormi rispetto a tutti gli altri.
Ti avventuri anche sui lavori al passaggio flusso sul carter (da lamellare a sotto il cilindro) oppure lasci il mondo come si trova??
Avatar utente
Paga
Membro 100cc
Messaggi: 3921
Iscritto il: dom lug 30, 2006 8:57 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 7 volte

Re: Ciao Cross - progetto 2019 // in Aggiornamento

Messaggio da Paga »

buonasera, nuove dal fronte...
oggi giornata impegnativissima per progredire....ma poi un problema....andiamo con ordine;
raccordatura carter al cilindro:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

non ho esagerato, nel carter grande, ad eliminare lo scalino perchè per me quella è zona "buco" e dopo tanti anni di fermo dai lavori ho preferito non esagerare

qui si intravede la forma ben centrata del travaso carter/cilindro

Immagine

per quanto riguarda il condotto di aspirazione non ho toccato nulla, un po per fretta di chiudere il blocco, un po perchè piu guardo quello scalino cosi imperfetto che sembra un opera di
Picasso e piu mi innamoro...ho comunque notato, appoggiando la guarnizione carter (guarnizione tipo 2019) che in effetti cambia qualche curva nel tunnel che porta miscela ma sinceramente di avventurarmi in poche raccordature non mi interessa...

Immagine

Immagine

tutto è pronto per essere chiuso

Immagine

Immagine

una bella soffiata ai componenti, preparate tutte le sue viti un po testa esagonale e un po a brugola (viva la biodiversità!!) pronti cuscinetti nuovi, pronta guarnizione, pistola termica e si......anche loro.....i rasamenti.......

PREMESSA SUI RASAMENTI

quando ho portato a casa questo ciao (che montava mp + albero tameni spalle 70 + eurocilindro d46) il motore girava libero....
...era spento da circa 16 anni e la spugna del filtro malossi era ormai cenere, quindi provare ad accenderlo sarebbe stato piu problematico che altro (anche perchè nel serbatoio c'èra un mosto di olio marcio e miscela vecchia come Noè)....il motore però girava libero, con compressione, ma girava.....
smontando tutto, e dico tutto, mi stupisco nel trovare sull albero a spalle piene (presunto Tameni) i rasamenti!
infatti una volta rimossi i cuscinetti vecchi trovo sia il rasamento tornito nella spalla che i rasamenti quelli dell albero Piaggio....
....oggi nel momento di rimontare.....cosa faccio?
se non li metto e poi vibra o scoda in qualche modo mi do del C******E perchè c erano prima e non li ho rimessi...se li metto invece faccio una cosa che sento che non è giusto fare, ma del resto prima c'erano......niente, li metto (ovviamente nuovi da 0.50 mm)

rasamenti nuovi e cuscinetti nuovi su albero.....
....poi scaldo a dovere il carter grande.....
...infilo albero lato perno frizione va dentro che è un piacere e gia gira che quasi fischia....
scaldo carter piccolo, nel frattempo il carter grande si raffredda e preparo un velo d'olio e stendo guarnizione malossi nuova.....
....appoggio carter piccolo.....uno spettacolo.......

....poi.....

....basta serrare le viti (neanche al massimo) che l albero si indurisce.....devo mettere il dado sul perno e farlo girare con la chiave fissa del 13......
....mollo le viti del carter e gira che quasi fischia solo a guardarlo.....

....tiro giu un rosario, chiudo l officina e torno in salotto a farmi una scorpacciata di Coronavirus in TV

odio totale
...correva la fantasia verso la prateria, fra la via Emilia e il West...

- MONEY PIT TEAM -
Rispondi