CiaoCrossClub

 
 

Benvenuto su CiaoCrossClub!

I migliori utenti della settimana
RAFFAELLO (76) CACCIA (45) Lucaldixon (43) Lupo10 (32) claudio7099 (31) Etilico80 (30) Paga (29) Zippo (27) Seru.ch (27) roberto68 (23)

ciao, volevo sapere cosa ne pensate dell' albero pinasco sp 12 ne ho sentito parlare molto male, nel mio caso lo volevo mettere su un 65dr lavorato per una maggiore affidabilità dato che non mi fido a mettere un albero originale con chissà quanti km e che probabilmente sarà come minimo finito...... quindi secondo voi e meglio lavorare e poi rimbiellare l'originale o prendere il pinasco? aspetto con ansia la risposta
0 Risposta

Auguroni al patron fondatore di questo "club" Buon compleanno Eros. =D> :yawinkle:
2 Risposte - Ultimo messaggio da teus »

Ciao a tutti,sono nuovo appena registrato .... Ho appena portato a casa un Ciao px del 1995 con documenti....pagato 200€ tutto originale senza variatore... Visto che è un po' fiacco volevo montare un 65 Olympia o un DR senza fare ne modifiche ai carter ne cambiare carburatore ne marmitta...in poche parole non voglio spendere troppi soldi ! Una domanda per voi esperti....montando un 65 e mantenendo il carburante originale posso mettere un getto più grande se serve ? Se si che misura metto ? Ultima cosa le puntine a quanto le regolo ? 40? 45? Non so'... Grazie a tutti 😊
7 Risposte - Ultimo messaggio da Lupo10 »

Ciao a tutti, ultimamente mi sto occupando di carburare in modo ottimale un 13/13 con filtro malossi e venturi, monto un getto max 78 su un d43 albero anticipato carter lavorati e la solita minestra. Vengo al sodo, agli alti gira perfetto e molto pulito, dopo una bella tirata la candela è del colore ottimale, ai bassi invece morto. O meglio, solo se mi fermo per un pò a uno stop in partenza borbotta e ci mette un bel po a prendere giri, insomma è grasso. La mia domanda è, non avendo un getto del minimo, come posso smagrire la carburazione ai bassi? Avevo letto una vecchia guida qui sul forum che consigliava di limare a 30° la ghigliottina lato filtro aria per facilitare il passaggio, ma non credo che ciò provochi smagrimenti. Limare completamente la ghigliottina credo dia problemi con la vite del minimo, o meglio, non toccherebbe più Montando una ghigliottina di un 12/12 credo sia la stessa cosa Avete dei consigli o avete già affrontato questo problema in passato?
2 Risposte - Ultimo messaggio da RAFFAELLO »

ciao, sono un novizio per queste cose quindi non sono molto esperto e potrei dire qualche cazzata comunque, vorrei fare un elaborazione per 65dr, ma non so se lavorare i carter originali , che da quello che ho capito non si possono raccordare completamente ( io vorrei evitare l'uso di stucco) eo prendere gli speed engine, ciò che temo degli speed engine data la barenatura il piano dei carter sia più largo di quello del 65 e che quindi si creino punti di scarsa superficie...potreste aiutarmi?
2 Risposte - Ultimo messaggio da RAFFAELLO »

Salve Une di voi a questi carter o un amico che a vibrazioni che sembrano benire del albero avete notato lo stesso Parlo del nuovo albero con spalla piu larga sia corsa 43 che corsa 46 Saluti
4 Risposte - Ultimo messaggio da Maxiciao »

Salve, ho comprato da poco una P125X del 1978 e smontando il motore per revisionarlo, ci ho trovato un pistone ASSO WERKE con stampato sulla testa 54 1, non so se il punto si è cancellato e quindi era 54.1 oppure significa altro. Ho misurato il cilindro e l'alesaggio era di 54, la testa invece credo sia originale perchè c'è su il logo piaggio, la sigla in rilievo è 4B 990125 e il diametro interno è di 52,7. Ora la mia domanda è: Si tratta di un cilindro rettificato di quasi 1,5mm oppure si tratta di un gruppo termico "elaborato" di fabbrica?? Grazie
3 Risposte - Ultimo messaggio da RAFFAELLO »

Ho bisogno di un consiglio: sto per montare un pinasco Grigio su mp one, ma a vedere quello che vi lascio in foto mi sorge il dubbio che, a causa del travasi, si vada a rovinare il flusso. Che ne dite?
4 Risposte - Ultimo messaggio da RAFFAELLO »

Giorno a tutti, sto preparando il motore del mio piaggio Si per l'estate 2021 così configurato: Carter Mp One Malossi Gt 75 ghisa Malossi carburatore 13/13 variatore Malossi con molla gialla marmitta Giannelli Fire ed oggi mi sono arrivati i rapporti lunghi della Cif. Premetto che io li avevo ordinati rinforzati. Ora mi chiedo e chiedo a voi è il caso di montare i rapporti lunghi della cif o cambiarli con i rinforzati. Non vorrei perdere troppa ripresa visto che peso oltre 100 kg. Attualmente monto un DR 65 con carter originali e configurato come sopra con i rapporti originali mi porta alla grande ovunque. Grazie fin da ora per i preziosi suggerimenti.
5 Risposte - Ultimo messaggio da Etilico80 »

Buongiorno a tutti. Vorrei sapere che diametro di gruppo termico Polini, posso installare senza barenare i carter. Non cerco prestazioni esagerate, ma affidabilita. ho un carburatore 13/13 e marmitta commerciale, non espansione, puleggia. rimgrazio in anticipo.
2 Risposte - Ultimo messaggio da Leonello »

Ciao a tutti, ho comprato questo coperchio nuovo ma presenta delle fratture. Sapete dirmi se si tratta di qualcosa di superficiale e si può usare o qualcosa di più grave ed è meglio restituirlo? Grazie Ciao
4 Risposte - Ultimo messaggio da RAFFAELLO »

Ciao a tutti, faccio una domanda a qualcuno che magari ha già montato il nuovo cvf 46.5, che cosa ne pensate? Parlo del nuovo con la testa a scoppio centrale tipo il big deps. Vorrei capire se è meglio del vecchio e se ne vale la pena prenderlo al posto dell' athena 46
8 Risposte - Ultimo messaggio da RAFFAELLO »

Salve a tutti ho un piaggio si del 90 seconda serie con 65 Polini e Giannelli Fire, dopo un po' che il motore è caldo all aumentare dei giri e del gas sento un rumore metallico come se sbattesse provenire dal gruppo frizione poi cmq andare va bene. Consigli e suggerimenti? Grazie della pazienza e dell' aiuto.
2 Risposte - Ultimo messaggio da Cristesi »

leggendo una discussione riguardante l'albero pinasco spalla piena/spalla vuota consigliavano il montaggio senza rasamenti,perchè l'albero già guardandolo in foto li ha di serie. e che quindi montandolo sul carter malossi o normale con i rasamenti l'albero non girerebbe . ora io in questi giorni ho smontato quest'albero da un carter malossi ,il problema e che non mi ricordo se avevo messo o no i rasamenti e l'ho montato così come stava su un carter polini e l'albero gira una bomba ,quindi vi chiederete e allora? che caso vuoi? ...vorrei capire se è possibile che l'ho montato con i rasamenti o no ..il problema e che non ho voglia di smontare di nuovo il carter già mi è costato una guarnizione nuova e un phon da carrozziere bruciato.
5 Risposte - Ultimo messaggio da RAFFAELLO »

Tipo: MOPED. Modello: Ciao. Cilindrata: 72. Gruppo Termico: Malossi CVF ghisa d 46,5 mm 2020. Carter: Malossi MP lamellari 1991. Albero: Non identificato spalle piene corsa 43 mm. Alimentazione: Collettore Malossi femmina originale con 19 PHBG. Scarico: Faco. Accensione: Originale con volano 750 gr. Trasmissione: a Variatore. Ciclistica: rolla bar con sella Si adattata e sistema pantografo. Freni: anteriore disco MTB , posteriore originale. Stile: .. Prestazioni: .. Telaio ciao su cui sono state spese molte ore e un po meno soldi cercando di arrangiarsi sempre con materiali di recupero. Roll bar smontabile con sistema a a pantografo per far ammortizzare sella SI adattata. confort migliorato nettamente. Forcelle EBR con molle spostate sotto alla piastra per evitare fastidioso spostamento dei tamponi in gomma - freno a disco MTB cinese adattato su piattello auto-costruito e supporto pinza auto-costruito - frenata non migliorata rispetto al ferodo originale. Cerchi del bravo da 16" canale largo con gomme Duro. Sopra alle forcelle EBR piastra auto-costruita con collegato manubrio Bravo nuovo con traversino - comandi Tommaselli cari come il sangue. Parafanghino cinese davanti e in lamiera auto-costruito sul retro (e bordato in gomma per non tagliarmi). Pedane auto-costruite su barra filettata con cui mi sono già lesionato un tendine perchè facevo il pirla nella mia via. Trasmissione a Variatore: Malossi Multivar con rulli da 6 Gr + cinghia Malossi special belt + frizione Piaggio ultimo tipo con molla di contrasto Gialla + Mollettine Nere Malossi + Correttori da 100 mm e relativo taglio del labbro del telaio (poi risaldato rinforzo). Air Box ricavato da scatola elettrica ermetica con apertura regolabile e tubo tenuto il piu corto possibile. Avviamento a strappo classico e borsa porta attrezzi sul manubrio. Il GT è stato montato di scatola su carter leggermente lavorati - per utilizzo Monferraglie prediligo affidabilità a prestazioni estreme....pesando 60 Kg non sente fatica in nessuna salita. Il mezzo si presenta dunque più pesante dopo queste modifiche ma sicuramente comodo e divertente da usare. Link della discussione ufficiale Paga
4 Risposte - Ultimo messaggio da Paga »

Ho montato le forcelle e fin qui tutto bene ma il filetto non arriva a misura in quanto è troppo corto il canotto rispetto a quello del bravo come potrei adattarlo qualcuno ha suggerimenti? E se devo fare il filetto qualcuno sa le misure? Aiuto please il mio povero si è mezzo smontato in garage mi f a piangere 😭
9 Risposte - Ultimo messaggio da martini.michele »

Caricamento...

Vai al Forum

Oooops si è verificato un errore!

© 2002-2020 ciaocrossclub.it - Info - Note Legali - Privacy