Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI

Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Messaggiodi Tommaso Tagliani il lun mag 11, 2020 11:13 pm

Buonasera a tutti, ho aperto questa "discussione" perché volevo sapere di più sulla Giannelli Fire quella degli anni 90 in quanto prestazioni.
http://www.ciaocrossclub.it/root/discor ... 20fire.jpg
La mia elaborazione comprende un 65cc polini - 13 pari dell'orto - filtro malossi e multivar con campana malossi
Tommaso Tagliani
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: ven mag 08, 2020 6:17 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 0 volta

Re: Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Messaggiodi FrenkoVespa il mar mag 12, 2020 2:37 pm

Ciao, anche io ho più o meno la stessa elaborazione, a differenza che non ha variatore ma puleggino malossi altrimenti i giri andavano alle stelle. Volevo sapere se la marmitta ha una buona erogazione a tutti i giri, sopratutto ai bassi. Grazie
FrenkoVespa
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mar mag 12, 2020 9:34 am
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Messaggiodi Zippo il mar mag 12, 2020 3:25 pm

Per quello che la ho provata è una marmitta che lavora bene ai medi regimi, mura un poco agli alti dove altri scarichi rendono meglio. Espansioni che rendono ai bassi regimi non ne ho mai provate
Avatar utente
Zippo
 
Moderatore
 
Iscritto il: lun lug 28, 2008 11:15 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 89 volte

Re: Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Messaggiodi Rallydriver il mar mag 12, 2020 4:05 pm

Come già detto in altre discussioni, io l'ho usata quasi 30anni fa' su dr evo 13 ecc ed era ottima, ben distribuita senza brillare in nessuna fase di erogazione.
Ora ho la toobad malosso da 27(sembrano identiche) e nonostante il motore diverso ha le stesse caratteristiche... ben spalmato.
Come scarico a parere mio è sottovalutato da sempre sia per il costo basso e sia per la pancia modesta che per i tipi da schiuma fa' poco "racing".
Poi vai a vedere il cronometro e ti accorgi che hai sllo buttato via soldi al cesso.
Con questo non voglio dire che sia la miglior marmitta... anche perché non esiste la miglior marmitta.
Avatar utente
Rallydriver
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom ott 06, 2019 12:13 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Ringraziato: 6 volte

Re: Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Messaggiodi prontolino il mar mag 12, 2020 10:08 pm

Poi vai a vedere il cronometro e ti accorgi che hai sollo buttato via soldi al cesso.
Con questo non voglio dire che sia la miglior marmitta... anche perché non esiste la miglior marmitta.


Scusa ma questa parte non la ho capita.
Sicuramente tra i due scarichi che hai messo a paragone, la Fire è sicuramente superiore, viso che ci sono almeno 20 anni di differenza.

Riguardo la Fire, io la trovo una ottima marmitta polivalente che si adatta a tutto e rende bene un po dappertutto (senza infamia e senza lode).
Certo, ci sono scarichi più specialistici, ma poi entriamo nel discorso che lo scarico giusto dipende intanto dal motore, dal luogo di utilizzo ecc ecc... e pertanto poi devi passare a realizzazioni artigianali e, come dimostrato da Ciop nel suo Ciao, devi fare lo sviluppo modificando pian pianino vari parametri fino a trovare quello che può fare al caso tuo. Ti serve??
Avatar utente
prontolino
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Località: Spiaggia di Velluto
Ha ringraziato: 6 volte
Ringraziato: 92 volte

Re: Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Messaggiodi Rallydriver il mar mag 12, 2020 11:14 pm

prontolino ha scritto:
Poi vai a vedere il cronometro e ti accorgi che hai sollo buttato via soldi al cesso.
Con questo non voglio dire che sia la miglior marmitta... anche perché non esiste la miglior marmitta.


Scusa ma questa parte non la ho capita.
Sicuramente tra i due scarichi che hai messo a paragone, la Fire è sicuramente superiore, viso che ci sono almeno 20 anni di differenza.


Mi spiego meglio...
Intendevo dire che spesso si opta per marmitte costosissime con mega nomi ecc , ma purtroppo può capitare che la scelta fatta sia solo fuffa perché quando vai a vedere l'effettivo rendimento ci si accorge che una fire da 50€ va più forte...va più forte proprio per i motivi da te indicati sopra.
Avatar utente
Rallydriver
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom ott 06, 2019 12:13 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Ringraziato: 6 volte

Re: Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Messaggiodi Zippo il mer mag 13, 2020 12:55 am

A proposito di mega nomi... Se vi capita sotto mano una Giannelli mega non fatevela scappare, andava bene, rumorosa ma andava da dio col Polini d41. Una son convinto che ci sia ancora imboscata a casa dei miei genitori, non ricordo di averla buttata ma la ho persa di vista una venticinquina di anni fa :lol:
Avatar utente
Zippo
 
Moderatore
 
Iscritto il: lun lug 28, 2008 11:15 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 89 volte

Re: Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Messaggiodi prontolino il mer mag 13, 2020 11:08 am

A proposito, ho visto qualche tempo fa un post su FB dove il costruttore di uno scarico confrontava al banco varie marmitte tra cui logicamente la sua.
Logicamente non lo avrebbe aperto quel post se non per far vedere che la sua aveva una potenza di picco superiore alle altre.
Cosa che per "i profani" fa scena e riempie la bocca, dato che si guarda un solo dato.... peccato che il grafico facesse vedere un andamento di coppia molto appuntito che forse con un variatore ben tarato, potrai anche gestire... ma al 90% delle volte è solo un problema che un vantaggio.
Avatar utente
prontolino
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Località: Spiaggia di Velluto
Ha ringraziato: 6 volte
Ringraziato: 92 volte

Re: Consiglio Marmitta Giannelli fire anni 90

Messaggiodi Zippo il mer mag 13, 2020 1:35 pm

Sono parametri, scelte tecniche... Possono andare bene come no, dipende dal tracciato, dipende dallo stile di chi guida... A me piacciono le marmitte "spalmate", ad altri piaceranno altri tipi. Quello che è certo è che una marmitta "docile" ti semplifica la vita per quanto riguarda la messa a punto della trasmissione, che sia automatica o meno ed in genere migliora la guidabilità del mezzo e riduce l'affaticamento del pilota, parametri non del tutto disprezzabili. Ai tempi delle 125 da gp quattro cilindri bastava una cambiata sbagliata e ti fottevi una gara, i piloti erano sotto stress continuo, tanti nelle loro memoria ammettono di aver tirato un sospiro di sollievo quando cambiarono i regolamenti sul frazionamento nelle piccole cilindrate
Avatar utente
Zippo
 
Moderatore
 
Iscritto il: lun lug 28, 2008 11:15 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 89 volte

Torna a Elaborazioni Moped

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite






© 2002-2013 ciaocrossclub.it

CiaoCrossClub.it è contro all'uso criminale dei motori in strada. Icone

note legali - privacy - contatti