Sviluppo Lamellare

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI

Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il gio ott 05, 2017 5:51 pm

Ciao a tutti.
Vorrei dare un po' di brio al 50 lamellare.
Ho a disposizione un cilindro diametro 47 con pistone e testa dello Zip piaggio.
Sono ancora in fase di studio e già mi sto perdendo, quindi chiedo aiuto in partenza.
Sul blocco originale dovrebbe essere in corsa 39.3 con biella 80.
Prendo per buono che lo spigolo del pistone al pms sia a filo del piano cilindro.
Risultato:
scarico coperto di 2.2 mm al pmi
travaso coperto di 3.2 mm al pmi
fase scarico 175
fase travaso 112
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il gio ott 05, 2017 5:56 pm

Ora passo al blocco del ciao.
Prendo sempre per buono che lo spigolo del pistone al pms sia a filo del piano cilindro e per questo mi serve una basetta da 4.5 mm.
Risultato:
scarico scoperto di 1.5 mm al pmi
travaso scoperto di 0.5 mm al pmi
fase scarico 186
fase travaso 133
Questa sarebbe la soluzione più semplice ma non sono convinto dello pistone al di sotto di scarico e travasi e delle fasi alte.
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il gio ott 05, 2017 6:01 pm

Se diminuisco la basetta miglioro tutto ma mi "sbuca" il pistone dal cilindro al pms.
in corsa 41.5 sarei giusto sotto e sopra ma questo vuol dire cambiare l'albero e a questo punto tanto varrebbe diminuire ulteriormente la corsa per abbassare le fasi.
Le strade possibili sono diverse ma sono piuttosto indeciso.
Attendo consigli.
grazie 1000
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi claudio7099 il gio ott 05, 2017 6:30 pm

corsa 43 e tornisci la testa ,sembra la via più semplice e io abbasserei ancora di o,5 la basetta
Avatar utente
claudio7099
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Località: torino
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 88 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il gio ott 05, 2017 6:55 pm

claudio7099 ha scritto:corsa 43 e tornisci la testa ,sembra la via più semplice e io abbasserei ancora di o,5 la basetta

sono d'accordo con te.
pensavo addirittura di togliere 1 mm alla basetta sotto e al posto di tornire la testa mettere una basetta da 1 mm anche sopra. facendola da 1 mm in alluminio mi farebbe anche da tenuta.
potrebbe funzionare o diventa pericoloso avere il pistone che sbuca di 1 mm?
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi claudio7099 il gio ott 05, 2017 7:59 pm

devi fare attenzione solo alla fascia ,e poi obbligo un centraggio testa cilindro anche solo su due prigionieri opposti con una boccolina ....secondo me uno 0,5mm in meno basta ,rifai il disegno e vedi se i travasi si abbassano sotto i 130°,lo scarico si aggiusta se basso ,ma con i travasi è sempre un casino ,io direi parti alto e poi abbassi (così devi solo tornire )se non ti convince come prestazioni ,fare al contrario devi poi rifare la basetta

di solito sulle teste c'è parecchio materiale ,non sono sottili come quelle del ciao ,quindi per un incasso non ci sono problemi ,anche 3-4mm in tranquillità
Avatar utente
claudio7099
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Località: torino
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 88 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi ciop il gio ott 05, 2017 8:37 pm

se devi fare la basetta da 1 mm tra cilindro e testa falla di rame cotto (tipo quelle che fa DRT Racing)
hai piu' tenuta e un miglior raffreddamento del gt ... :D
ciop
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom dic 18, 2011 11:41 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 12 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il gio ott 05, 2017 8:42 pm

claudio7099 ha scritto:devi fare attenzione solo alla fascia ,e poi obbligo un centraggio testa cilindro anche solo su due prigionieri opposti con una boccolina ....secondo me uno 0,5mm in meno basta ,rifai il disegno e vedi se i travasi si abbassano sotto i 130°,lo scarico si aggiusta se basso ,ma con i travasi è sempre un casino ,io direi parti alto e poi abbassi (così devi solo tornire )se non ti convince come prestazioni ,fare al contrario devi poi rifare la basetta

di solito sulle teste c'è parecchio materiale ,non sono sottili come quelle del ciao ,quindi per un incasso non ci sono problemi ,anche 3-4mm in tranquillità

Disegno aggiornato e questi i risultati:

-0.5
Scarico 183.5
Travaso 130

-1
Scarico 181
Travaso 126.5
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il gio ott 05, 2017 8:44 pm

ciop ha scritto:se devi fare la basetta da 1 mm tra cilindro e testa falla di rame cotto (tipo quelle che fa DRT Racing)
hai piu' tenuta e un miglior raffreddamento del gt ... :D

Grazie della dritta Ciop
Tengo presente
L' alluminio me lo tagliano al laser.
Per il rame devo chiedere.
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il gio ott 05, 2017 8:53 pm

Avendo solo il tornio mi sto studiando una semplice attrezzatura per lavorare i carter.
Autocentrante e squadra li ho.
Immagine
Immagine
Immagine
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi prontolino il gio ott 05, 2017 9:29 pm

Arrivo tardi ma anche io sono per portare le fasi di aspirazione in maniera conservativa per non perdere sotto, poi controlla che la fascia superiore resti all'interno del cilindro al PMS infine regoli il sopra scavando e riprofilando la testa.sugli alberi a corsa lunga per i motori RD 350, fanno proprio in quella maniera.
Anche l'idea della basetta sopra non è male.

Riguardo la barenatura.... Non è che quel sistema mi faccia impazzire.... Non é possibile fare il contrario.... Oppure mi mandi carter e te li bareno io
Avatar utente
prontolino
 
Membro 65cc
 
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Località: Spiaggia di Velluto
Ha ringraziato: 5 volte
Ringraziato: 53 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il gio ott 05, 2017 9:53 pm

prontolino ha scritto:Arrivo tardi ma anche io sono per portare le fasi di aspirazione in maniera conservativa per non perdere sotto, poi controlla che la fascia superiore resti all'interno del cilindro al PMS infine regoli il sopra scavando e riprofilando la testa.sugli alberi a corsa lunga per i motori RD 350, fanno proprio in quella maniera.
Anche l'idea della basetta sopra non è male.

Riguardo la barenatura.... Non è che quel sistema mi faccia impazzire.... Non é possibile fare il contrario.... Oppure mi mandi carter e te li bareno io

Ok. Andrò per la basetta sopra da 0.5/1
Attrezzatura fuori centro nel mondo tornio tradizionale si usa spesso.
Parliamo di piastre sp. 15/20 mm. Ho anche dei contrappesi se risultasse troppo sbilanciato.
Il mandrino a 4 mi permette la centratura.
Il fissaggio posteriore del carter fa da fulcro e davanti ho due asole per la registrazione del piano.
Una volta centrato, con il longitudinale e trasversale vado dove voglio. posso permettermi barenatura e spianatura e posso montare diversi utensili.
Almeno in teoria... :mrgreen:
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi RAFFAELLO il gio ott 05, 2017 10:23 pm

eee... uno spinotto disassato DRT passando da 43 a 41/87 ?

http://www.drtdenis.com/catalogo/sottocat.htm%20DBE?idcat=63&catee=04
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come san tommaso....ficcateci il naso.
Avatar utente
RAFFAELLO
 
Moderatore
 
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Località: Padova
Ha ringraziato: 58 volte
Ringraziato: 294 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il ven ott 06, 2017 5:46 am

RAFFAELLO ha scritto:eee... uno spinotto disassato DRT passando da 43 a 41/87 ?

http://www.drtdenis.com/catalogo/sottocat.htm%20DBE?idcat=63&catee=04


Ciao Raffaello
bella idea, non ci avevo pensato...
in corsa 41 con basetta da 3.5 sarei giusto al pms, coperto 0.5 lo scarico e 1.5 il travaso al pmi.
le fasi passerebbero a 180/122.
Altra strada percorribile.
grazie
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi RAFFAELLO il ven ott 06, 2017 1:03 pm

se ti avvicini alla corsa standard...in questo caso con il 41 mm... le fasi sono decenti in rapporto alla trasmissione che abbiamo e migliori molto il rapporto tra corsa e dimensione luci.

è risaputo che i kit 70 modificati nella corsa non danno le stesse potenze della corsa normale... si devomo modificare i volumi e time area dei condotti...
i costruttori hanno faticato non poco a fare andare i kit 86 e 100 cc degli scooter...meglio dei fratellini da cui prendevano gli stampi.

so che puoi anche trovare gli alberi in corsa 39.2 per i nostri carter ma, conoscendoti, meglio 50 euro di spinotto che 150...forse.. di albero

a titolo di riferimento il simonini 4 p, corsa 46 biella 90 lavora con 180/181 S. e 126/128 T. e il pistone al pmi sta a livello con lo scarico ma è piu basso dei travasi..
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come san tommaso....ficcateci il naso.
Avatar utente
RAFFAELLO
 
Moderatore
 
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Località: Padova
Ha ringraziato: 58 volte
Ringraziato: 294 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi claudio7099 il ven ott 06, 2017 1:16 pm

per questo sono nate le basette e le bielle lunghe,in un carter nato per il 50cc se non aumenti il volume (al posto di toglierlo come fanno tutti ,i famosi "spazi nocivi")il motore sarà più pronto subito ,ma non si distende o allunga in quei giri utili ,da qui la stage6 con l'rt insegna (credo sia stata la prima)e mi pare anche polini e malossi li hanno seguiti spostando il volume tra cilindro e carter con basette e travasi enormi
Avatar utente
claudio7099
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Località: torino
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 88 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il ven ott 06, 2017 4:05 pm

Grazie Raffaello e Claudio.
Quindi mi sembra di capire che se voglio un risultato decente senza impazzire metto un asse disassato e lo porto in corsa 41 con adeguata basetta.
Volendo fare di più dovrei riproporzionare alla nuova cilindrata il volume del carter e questo vorrebbe dire biella più lunga e basetta più alta.
Ancora una cosa mi sfugge.
Ho sempre letto che la configurazione migliore è quella quadra, tipo il classico 43x43 o nei 125 cc 54x54. Io mi ritroverei con un 47x41.
È normale?
Scusate le domande per voi scontate. Ma mi piace capire prima di fare.
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi ROUTE 66 il ven ott 06, 2017 5:10 pm

claudio7099 ha scritto:per questo sono nate le basette e le bielle lunghe... da qui la stage6 con l'rt insegna (credo sia stata la prima)e mi pare anche polini e malossi li hanno seguiti spostando il volume tra cilindro e carter con basette e travasi enormi


Verissimo Claudio, la prima azienda che commercializzò un 70cc corsa 39,3 scooter Piaggio con biella che passava da standard 80 ad 85 fù la Malossi nel 1997, non forniva la basetta ma fece due cilindri dedicati, uno per il cross ed uno per la pista. (in questi due gt per la prima volta comparì anche una camicia più spessa con conseguente obbligo di barenatura).
Le prestazioni e l'affidabilità aumentarono.
Avatar utente
ROUTE 66
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom mag 15, 2011 12:28 pm
Località: oltrepò pavese
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 27 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi claudio7099 il ven ott 06, 2017 7:04 pm

ah vedi ,allora è stata la malossi ,ai tempi non usavo scooter e non ero molto informato ...oltre ai veri preparatori ,ma quelli veri ,non i 200.000 racing farlocchi che ci sono su facebuc

un esempio lampante che se ne è già discusso è quello di utilizzare un albero tradizionale sui carter lamellari malossi al posto del famigerato spalle piene ,che fà figo al bar ,ma toglie quel volume che serve sui 75cc ,sul 63-65cc non si avverte troppo ,ma sul 75cc si
Avatar utente
claudio7099
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Località: torino
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 88 volte

Re: Sviluppo Lamellare

Messaggiodi mauro70 il ven ott 06, 2017 10:52 pm

RAFFAELLO ha scritto:se ti avvicini alla corsa standard...in questo caso con il 41 mm... le fasi sono decenti in rapporto alla trasmissione che abbiamo e migliori molto il rapporto tra corsa e dimensione luci.

è risaputo che i kit 70 modificati nella corsa non danno le stesse potenze della corsa normale... si devomo modificare i volumi e time area dei condotti...
i costruttori hanno faticato non poco a fare andare i kit 86 e 100 cc degli scooter...meglio dei fratellini da cui prendevano gli stampi.

so che puoi anche trovare gli alberi in corsa 39.2 per i nostri carter ma, conoscendoti, meglio 50 euro di spinotto che 150...forse.. di albero

a titolo di riferimento il simonini 4 p, corsa 46 biella 90 lavora con 180/181 S. e 126/128 T. e il pistone al pmi sta a livello con lo scarico ma è piu basso dei travasi..

In buona sostanza fanno funzionare un alesaggio 47 su corsa 39 e per sopperire alla mancanza del tradizionale "quadro" fanno travasi e scarichi enormi. Ho capito bene?
mauro70
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 16 volte
Ringraziato: 18 volte
Prossimo

Torna a Elaborazioni Moped

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 0 ospiti

cron





© 2002-2013 ciaocrossclub.it

CiaoCrossClub.it è contro all'uso criminale dei motori in strada. Icone

note legali - privacy - contatti