Centralina su piaggio ciao

In questa cartella le discussioni riguardano la ciclistica e gli interventi estetici per Ciao e moped affini

Centralina su piaggio ciao

Messaggiodi manuel201096 il lun dic 26, 2011 5:02 pm

Ciao a tutti, intanto auguro Buone Feste, scusate sono nuovo e non so se esiste già un topic che parla di questo argomento in ogni caso voglio chiedere un po di cose sul ciao. Si può montare una centralina su un piaggio ciao originale? Quanti volt produce un motore originale (50 cc) di un ciao? Si possono mettere i neon o led su un ciao? se si come?
Ho un ciao tutto originale dell' 1980 ed è a puntine

Ecco queste sono le mie domande se esistono topic che parlano di queste cose dico subito che mi dispiace ma non sono riuscito a trovarli.
Grazie a tutti :D
Ultima modifica di manuel201096 il mer dic 28, 2011 6:02 pm, modificato 1 volta in totale.
manuel201096
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: sab ago 27, 2011 11:20 pm
Ha ringraziato: 6 volte
Ringraziato: 0 volta

Re: Centralina su piaggio ciao

Messaggiodi giorgnrg il lun dic 26, 2011 7:17 pm

buone feste anche a te!
non ha senso montare una centralina se il ciao è a puntine. nel caso sia il modello elettronico, la centralina già c'è :D
il motore produce circa 6 Volt e i led o luci che siano li attacchi al filo delle luci che esce dal blocco :mrgreen:
and so.. braaaap!!!
follow on twitter.com/DjGiorg ...il mio sito dove potete scaricare parti di motori ad inventor liberamente http://gfrpower.altervista.org/ !! ;)
Avatar utente
giorgnrg
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: sab ago 21, 2010 2:10 pm
Località: Mantova
Ha ringraziato: 9 volte
Ringraziato: 9 volte

Re: Centralina su piaggio ciao

Messaggiodi spyrox85 il lun dic 26, 2011 11:02 pm

cerchiamo di fare bene chiarezza...

in primis all'autore del topic, la domanda è parecchio confusa e hai omesso di mettere alcuni dettagli....ovverosia, che ciao dell'80 disponi? di sicuro un ciao a puntine, e quindi che centralina vorresti mettere? posso capire un blocco elettronico, ci si può mettere di quelle top performance o simili.....

Il ciao a puntine sviluppa un voltaggio di 6 volt mentre quello elettronico 12 volt, e se vorresti montare un neon su quello elettronico non ci son problemi, ti fai una derivazione dal cavo rosso che esce dal carter per il più e il meno lo metti a massa o sul carter o sul telaio....mentre se il ciao è a 6 volt devi creare uno scatolino del genere:

viewtopic.php?f=46&t=45664&p=4205378&hilit=neon#p4205378

P.S: con un po' di pazienza avresti trovato tutto, garantito al limone
SPYROX85 Racing: QUA NULLA E' DI SERIE..Only racing can save me
http://www.facebook.com/Spyrox85Racing
Correre è vivere..tutto quello che viene prima o dopo è soltanto attesa...
C'è chi ha l'I-phone, l'I-pad...bitch please, noi abbiamo l'I-VANO!!
Avatar utente
spyrox85
 
Membro 125 sport cc
 
Iscritto il: dom ott 21, 2007 10:52 pm
Località: Voghera (PV)
Ha ringraziato: 7 volte
Ringraziato: 102 volte

Re: Centralina su piaggio ciao

Messaggiodi siamatore74 il mer dic 28, 2011 1:08 pm

Ti rispondo per linee generali.
Se il tuo mezzo ha il sistema di accensione a puntine, puoi provare a montare TUTTO l'impianto completo di uno con centralina elettronica (alternatore, centralina/bobina). In alternativa puoi tentare di realizzarti artigianalmente una centralina semplice tipo interruttore elettronico veloce, l'unico vantaggio che avresti è un minor consumo delle puntine e, se fatta bene, una maggiore corrente alla scintilla, personalmente non so se il gioco vale la candela. Lo feci sulla mia 127 e ci ho dovuto bestemmiare non poco sopra.

Per quanto riguarda l'impianto elettrico invece... Il Ciao (ed il SI) hanno un impianto elettrico semplicissimo a 6V alternati, prodotti da un alternatore (da circa 30W - Max. 5A a 6V) con due coppie polari, quindi genera frequenza doppia rispetto al regime di rotazione del motore.
Nel caso tu voglia installare dei LED o dei piccoli "carichi" (caricatore cellulare ad esempio), nel primo caso, se l'assorbimento è modesto, puoi usare un quadruplicatore a diodi e condensatori ed abbassare la tensione ottenuta (circa 22V) con un transistor con zener in base e filtrare il tutto con una buona coppia di condensatori da 1000uF. Nel secondo caso, visto che la maggioranza dei telefoni si carica a 3.7V@500mA, circuito semplicissimo con raddrizzatore a 4 diodi, 2 condensatori, transistor e zener in base.

Ho anche realizzato lo schema di un circuito per la ricarica a corrente costante di una piccola batteria al piombo da 12V (max 3Ah) dalla quale prelevare i preziosi 12V senza troppi artefici.

La soluzione con batteria e circuito di ricarica ti da' una certa tolleranza di carico. Da quei due circuiti che ti ho menzionato, una cosa è sicura: 1A ce lo tiri fuori a fatica.
Aggiungi pure che l'alternatore di questi mezzi è veramente dozzinale, non si può spremere il sangue dalle rape. Parecchi anni addietro tentai la modifica di uno statore per tirar fuori qualche cosa in più, ma il gioco non vale la candela.
siamatore74
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: ven dic 23, 2011 6:56 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Ringraziato: 0 volta

Torna a Elettronica, Ciclistica, Estetica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti






© 2002-2013 ciaocrossclub.it

CiaoCrossClub.it è contro all'uso criminale dei motori in strada. Icone

note legali - privacy - contatti