carter polini evolution engine

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI

carter polini evolution engine

Messaggiodi 16fra il lun dic 11, 2017 12:16 pm

Buongiorno, ho cercato nei vari post nel forum ma nom ho trovato una risposta chiara al mio progetto.
Vorrei preparare il mio mitico bravo, compagno di mille avventure da bimbetto, utilizzando un carter Polini evolution engine e il suo rigoroso 19pari. Partendo da questo vorrei capire quale albero motore utilizzare e quale gruppo termico prediligere per non dover intervenire sui carter che pur usati non erano stati toccati.
Potreste aiutarmi
Grazie a tutti
16fra
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mar nov 18, 2014 12:17 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi Michmix il lun dic 11, 2017 2:52 pm

Se non vuoi fare tanti lavori monta un d46 polini che è già raccordato per questo carter. Come albero motore puoi scegliere tra originale, anticipato, pieno/anticipato, spalle piene; tutti questi possono essere montati tranquillamente. Ognuno ha i propri pareri su che albero montare, chi dice che l'anticipato va di più, chi dice il contrario ecc ecc. Io monto l'albero malossi (spalle piene) e mi trovo benissimo, anche a manetta le vibrazioni sono minime (per essere un ciao) e mi trovo bene anche come prestazioni.
~Il ciao è uno stile di vita :)
Avatar utente
Michmix
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: lun gen 16, 2017 11:15 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 7 volte

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi Zippo il mar dic 12, 2017 1:13 am

Su un lamellare l'anticipo dell'albero è ininfluente. Un originale Piaggio, revisionato, andrà benissimo
Avatar utente
Zippo
 
Moderatore
 
Iscritto il: lun lug 28, 2008 11:15 pm
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 80 volte

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi Michmix il mar dic 12, 2017 8:06 pm

Sì, l'avevo sentito anche io della questione dell'albero anticipato, ma ogni persona dice la sua; io sono andato sicuro con uno spalle piene, ma nessuno vieta di mettere un originale, anzi!
~Il ciao è uno stile di vita :)
Avatar utente
Michmix
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: lun gen 16, 2017 11:15 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 7 volte

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi 16fra il mar dic 12, 2017 10:57 pm

Ciao Michmix eZippo,
Grazie per i consigli, a questo punto opto per Malossi spalle piene e gt polini d 46. Che dovrebbe pero avere una cilindrata 70cc.
Per il carburatore 19polini avete dei consigli, era veramente sporco l'ho lavato, puliti i gigler e i passaggi.
L'accensione elettronica l'avevo presa a un mercatino ed ha un avvolgimento in piu rispetto a quella che avevo... Potrebbe dare problemi?
Per la carburazione partire con un getto da 74 e lo spillo alla seconda gola può andare bene?
Grazie
Buona serata a tutti
16fra
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mar nov 18, 2014 12:17 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi ROUTE 66 il mer dic 13, 2017 12:22 am

16fra ha scritto:Per la carburazione partire con un getto da 74 e lo spillo alla seconda gola può andare bene?
Grazie
Buona serata a tutti


Per i dati sulla carburazine è importante sapere lo scarico ed il filtro dell'aria che andrai ad usare.
Avatar utente
ROUTE 66
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom mag 15, 2011 12:28 pm
Località: oltrepò pavese
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 28 volte

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi 16fra il mer dic 13, 2017 9:39 am

Buongiorno Route66, filtro aria originale polini, senza spugna per ora, pacco lamellare polini originale del carter e scarico Giannelli rekord.
Grazie ;-)
16fra
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mar nov 18, 2014 12:17 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi ROUTE 66 il mer dic 13, 2017 11:34 am

Con il tuo stesso filtro dell'aria e la marmitta Giannelli original ho trovato ottime carburazioni con il getto 70, tu monti una espansione che ovviamente necessita di un getto più grande... per iniziare proverei con uno poco più grande del 74, non ho mai provato e non so essere più preciso.
Quel filtro dell'aria è fatto per lavorare senza spugna, io ogni tanto lo lavo e gli spruzzo al suo interno un po' di olio spray per filtri.
Per lo spillo è molto più semplice, prova con la seconda tacca e poi sali o scendi in base a come senti l'erogazione, sai già in quale arco di utilizzo intervieni spostando la tacca..
Avatar utente
ROUTE 66
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom mag 15, 2011 12:28 pm
Località: oltrepò pavese
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 28 volte

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi 16fra il mer dic 13, 2017 5:08 pm

Ciao Route 66 ok afferrato compro 75 76 77 78 se esistono. No non conosco come interagiace lo spillo. Se lo abbasso tutto quando abbasso il biscotto lo spillo copia il retro del getto. Giusto? Come devo gestire la regolazione?
Sai dove posso trovare lesploso del carburatore, l'ho preso usato vorrei sincerarmi che ci sia tutto. :-)
Grazie
16fra
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mar nov 18, 2014 12:17 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi RAFFAELLO il mer dic 13, 2017 9:19 pm

Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come san tommaso....ficcateci il naso.
Avatar utente
RAFFAELLO
 
Moderatore
 
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Località: Padova
Ha ringraziato: 63 volte
Ringraziato: 306 volte

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi 16fra il sab dic 16, 2017 8:05 pm

Grazie Raffaello,
Ho assemblato il tutto e finalmente é andato in moto, se pur sul banco...
..purtroppo sembra che lo spillo collegato al galleggiante non chiude e dai troppo pieni del carburatore esce abbondante miscela e non accenna a fermarsi.
Tra lo spillo e la sede non mi sembra ci siano tenute...
Come intervenire?
Grazie
Francesco
16fra
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mar nov 18, 2014 12:17 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi RAFFAELLO il sab dic 16, 2017 9:27 pm

E la punta dello spillo che fa tenuta, cambialo e controlla che sia tutto ben montanto

poi considera che al banco ci sono parecchie vibrazioni che potrebbero dare problemi di tenuta...
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come san tommaso....ficcateci il naso.
Avatar utente
RAFFAELLO
 
Moderatore
 
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Località: Padova
Ha ringraziato: 63 volte
Ringraziato: 306 volte

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi ghiroldi il lun dic 18, 2017 6:17 pm

Ciao ti do un consiglio sul carburatore...in modo che ti eroga già il giusto...visto io ho avuto la tua stessa preparazione. Come spillo montavo un w7 a seconda tacca...anche un w9 a seconda tacca va bene...controlla se hai su uno di questi 2 che sono i più adeguati. Poi come getto minimo ho montato un 46, massimo avevo un 76 di getto pressapoco gioca giù di lì con il getto e poi affina. La vite a fianco carburatore d'orata da tutta avitata la sviti di 2 giri. Con questaconfigurazione dovresti essere a posto.
Se sei incerto tieni aperto! (take care around)
Avatar utente
ghiroldi
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: lun ago 22, 2011 7:48 pm
Ha ringraziato: 1 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: carter polini evolution engine

Messaggiodi 16fra il dom dic 24, 2017 8:08 pm

Ciao a tutti,
grazie ad entramber per le informazioni Raffaello e Ghiroldi.
In modo particolare Raffaello si avevi ragione, probabilmente le vibrazioni troppo crude e l'inclinazione del motore sul banco non corretta concorrevano a non fa funzionare correttamente il galleggiante del troppo pieno. Un altro aspetto contribuiva al non corretto funzionamento del carburatore molti canali erano sporchi ce ne erano alcuni praticamente completamente ostruiti.
'ho finalmente rimontato tutto ed è andato in moto correttamente.

Per quanto riguarda la messa a punto fine della carburazione ho seguito questa linea guida, la condivido magari potrà essere utile ad altri.
Armarsi di pazienza perchè l'accesso al carburatore non è dei migliori in telaio del bravo...
i carburatori dotati di spillo permettono di gestire la carburazione ai bassi, ai medi e agli alti.
L'indice della carburazione è il colore della candela, che vira da un colore biancastro, nocciola e nero.
Il colore della candela:
- bianco indica che la carburazione è molto magra
- nocciola indica una buona carburazione
- nero indica che la carburazione è molto grassa

L'obiettivo quindi è quello di far si che il colore della candela sia quanto più vicino al nocciola.

La regolazione è fatta per mezzo della sostituzione dei getti, i getti hanno stampigliato un numero, questo numero indica il diametro del foro espresso in centesimi di millimetro (d.74==>0,74mm).
All'aumentare del diametro dei getti si arricchisce la miscela, viceversa diminuendo il diametro si smagrisce la miscela.
Nei carburatori dotati di spillo alzando lo spillo si arricchisce la miscela ai medi, abbassando lo spillo si smagrisce la miscela ai medi. Lo spillo è dotato di varie gole e di un seger, al posizione dello spillo si regola per mezzo del seger, per abbassarlo occorre spostare il seger nella gola opposta alla punta dello spillo e viceversa per alzarlo occorre avvicinarlo alla punta dello spillo.

La carburazione:
- agli altri si gestisce per mezzo del getto di massimo (lo si riconosce facilmente è il più grande [d.74-78] ed in asse con lo spillo)
- al minimo si gestisce con il getto di minimo (getto non in corrispondenza dello spillo ed è tra i due più piccolo)
- ai medi si gestisce per mezzo dello spillo (cambiando la posizione del seger di regolazione)
Fatta questa premessa possiamo procedere con la carburazione per ciascuna delle tre condizioni di esercizio.
Prima di inizia occorre portare il motore in temperatura.
Una volta scaldato il motore possiamo alla messa a punto della carburazione vera e propria:
CARBURAZIONE AL MINIMO: lasciare il motore girare per qualche minuto al minimo (una volta in temperatura), quindi smontare la candela e verificarne il colore se bianca occorre ingrassare se nera occorre smagrire.
CARBURAZIONE AI MEDI: far girare il motore ad un regime di giri intermedio per qualche minuto, spegnere il motore quindi smontare la candela quanto più velocemente possibile e verificarne il colore se bianca occorre alzare lo spillo se nera occorre abbassare lo spillo.
CARBURAZIONE AL MASSIMO: far girare il motore al massimo per qualche minuto, spegnere il motore e quindi smontare la candela quanto più velocemente possibile e verificarne il colore se bianca occorre ingrassare se nera occorre smagrire.

Spero possa essere d'auto.
buona serata
16fra
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mar nov 18, 2014 12:17 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Torna a Elaborazioni Moped

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite






© 2002-2013 ciaocrossclub.it

CiaoCrossClub.it è contro all'uso criminale dei motori in strada. Icone

note legali - privacy - contatti