Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Questa sezione è dedicata esclusivamente ai restauri dei vostri mezzi. Lavori fatti con cura ed impegno per riportare in vita un vecchio gioiello!

Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi FiatLussino il gio feb 07, 2019 6:04 pm

Salve, ho da poco deciso di rimettere in funzione il vecchio Si di mio padre. È molto malandato motivo per cui, oltre al restauro, che penso di riuscire a fare spendendo poco (i problemi sono principalmente tecnici), ho intenzione di elaborarlo un po'. Non vorrei spendere troppo e non voglio fare interventi troppo invasivi, motivo per cui non voglio toccare albero, carter e roba simile. Vorrei però cambiare il gruppo termico, il carburatore e marmitta… insomma sono solo esempi, come detto vorrei "elaborare" nei limiti dell'albero e del carter originale. Non voglio mettere mano su altre cose che non siano "immediate"… posso? Avete dei consigli?
P.S. non vorrei spendere molto, max 300 se possibile.
FiatLussino
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mer feb 06, 2019 5:57 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi Michmix il gio feb 07, 2019 6:16 pm

Cambiare carburatore è inutile se non lavori i carter per allargare il condotto a 13.13. Limitati a cambiarlo solo nel caso in cui hai un 12.10 con un 12.12. Come gruppo termico vai con un dr evo o polini che sia, se trovi un cilindro con i travasi come gli originali meglio dato che non vuoi raccordare il carter. Come marmitta puoi scegliere su una tipo originale ma più prestazionale (esempio sito plus) o una ad espansione più prestazionale in ambito alti giri, ma meno nei bassi (meno accelerazione/ripresa), più rumorosa e sgamabile.
Più gli dai e più si aggiusta.. :rolleyes:

LMR RACING
https://www.instagram.com/lmr.racing/
Avatar utente
Michmix
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: lun gen 16, 2017 11:15 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi FiatLussino il gio feb 07, 2019 6:47 pm

Scusa l'ignoranza (fino ad ora il massimo che ho fatto è stato iniziare ad elaborare un'ape 50 cross)… con gruppo termico polini intendi questo?
https://www.ebay.it/itm/GT-POLINI-65-d- ... Sw6j9bikTG
a quanto ho capito è compreso anche il cilindro… in ogni caso come cilindro ho trovato questo
https://www.kijiji.it/annunci/accessori ... o/86698477
la marmitta poi che ne dici?
https://www.ebay.it/itm/MARMITTA-SITOPL ... Swkfxb~s11
carburatore quindi non posso fare nulla? e con le tue modifiche il si quanto riesce a farmi?
FiatLussino
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mer feb 06, 2019 5:57 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi Michmix il gio feb 07, 2019 7:20 pm

Si intendo il d43 polini / polini racing / dr evolution (personalmente consiglio l'ultimo però lo vendono senza testa).
L'athena che hai linkato tu sinceramente non l'ho mai provato..
Quando acquisti una marmitta simil-originale è facile farsi fregare dal fatto che sono simili, e c'è gente che prende le originali e le vende come sito plus/gianelli city a volte per ignoranza o per truffare.. ci sono alcuni post in cui si parla di come distinguerle.
Quindi opti per una simil-originale o espansione?
Che trasmissione ha il tuo sì?
La velocità non posso dirtela, dipende da come vengono fatti i lavori e da tanti altri fattori.
Per il carburatore se non vuoi mettere mano ai carter limitati ad un 12.12 (che forse hai già di serie).
Più gli dai e più si aggiusta.. :rolleyes:

LMR RACING
https://www.instagram.com/lmr.racing/
Avatar utente
Michmix
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: lun gen 16, 2017 11:15 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi elo go! il gio feb 07, 2019 7:53 pm

Perché vuoi prendere una marmitta simil originale?
Io ti consiglierei questo set up:
una giannelli fire
https://www.castiglione-racingparts.it/ ... Submit.y=0
inoltre visto che sicuramente sarai a variatore ti consiglio di prendere questo
https://www.castiglione-racingparts.it/ ... ggio-ciclo
Questo motore
https://www.castiglione-racingparts.it/ ... Fxtjs3cmh8
Infine filtro col quale dovrai abbinare un giusto getto. Parti dal 62
https://www.castiglione-racingparts.it/ ... mentazione
Ti rimarrebbe da alleggerire la frizione così che ti attacchi più tardi, è un lavoro facilissimio, serve solo un seghetto e due mani.
A me con questa configurazione, ma con il 13 mi faceva 70 al massimo in piana "se ben ricordo"
Ciaone !!!
Avatar utente
elo go!
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: ven lug 18, 2008 2:55 pm
Località: Lussemburgo
Ha ringraziato: 31 volte
Ringraziato: 61 volte

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi FiatLussino il gio feb 07, 2019 8:14 pm

Grazie tante. Effettivamente il motore dr mi sembra molto più vantaggioso però non capisco, l'assenza della testa è grave? Devo prenderla a parte o non serve? Come marmitta ne voglio una semplice che me lo ringiovanisca ma senza "intamarrirlo" quindi prenderò probabilmente una sito plus (sono le stesse per il ciao, giusto? ho visto prezzi molto vantaggiosi ma con la sola scritta CIAO, vanno bene uguale?). Sul carburatore non posso ancora risponderti, ho finito poche ore fa di "smontarlo" e riprenderò i lavori domani o dopodomani. Solo per curiosità: sul mio ape sto montando un pignoncino pinasco, sul si va fatto qualcosa di simile?
Ultima modifica di FiatLussino il gio feb 07, 2019 8:22 pm, modificato 1 volta in totale.
FiatLussino
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mer feb 06, 2019 5:57 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi FiatLussino il gio feb 07, 2019 8:21 pm

elo go! ha scritto:Perché vuoi prendere una marmitta simil originale?
Io ti consiglierei questo set up:
una giannelli fire
https://www.castiglione-racingparts.it/ ... Submit.y=0
inoltre visto che sicuramente sarai a variatore ti consiglio di prendere questo
https://www.castiglione-racingparts.it/ ... ggio-ciclo
Questo motore
https://www.castiglione-racingparts.it/ ... Fxtjs3cmh8
Infine filtro col quale dovrai abbinare un giusto getto. Parti dal 62
https://www.castiglione-racingparts.it/ ... mentazione
Ti rimarrebbe da alleggerire la frizione così che ti attacchi più tardi, è un lavoro facilissimio, serve solo un seghetto e due mani.
A me con questa configurazione, ma con il 13 mi faceva 70 al massimo in piana "se ben ricordo"


Non vorrei intamarrirlo, voglio solo ringiovanirlo perché ora è proprio morente. Una simil originale penso faccia al caso mio. Poi per tutto il resto, voglio lasciarlo come mamma l'ha fatto, senza dover intervenire a fare buchi, accorciare o allungare alberi e tutto il resto. Se puoi darmi consigli prendendo in considerazione questo fatto ti ringrazio. Secondo te posso optare per un qualche carburatore "superiore" non intaccando nulla a livello di carter o mi conviene passare (o rimanere, non so ancora) ad un 12/12?
FiatLussino
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mer feb 06, 2019 5:57 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi Michmix il gio feb 07, 2019 8:34 pm

Puoi tranquillamente montare la testa originale anche con il dr. Montare una testa d.43 sarebbe meglio ma non cambia dal giorno alla notte, soprattutto nel tuo caso che non cerchi le prestazioni massime che può offrirti ma solo "ringiovanirlo". In teoria le marmitte cambiano in base al modello del ciclomotore, per qualche misura.
Confermi che sei a variatore?
Più gli dai e più si aggiusta.. :rolleyes:

LMR RACING
https://www.instagram.com/lmr.racing/
Avatar utente
Michmix
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: lun gen 16, 2017 11:15 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi FiatLussino il gio feb 07, 2019 8:53 pm

Qualcosa ho tolto, non ho fatto caso se fosse una puleggia o un variatore (in realtà di motorini non me ne intendo proprio). domani o dopodomani controllo, dovrebbe essere facile riconoscere l'uno o l'altro presumo, prestandoci un po' di attenzione. me lo chiedi perché è l'equivalente di un pignoncino? comunque per chiarirci, vorrei arrivare a 60 km/h magari, anche perché ora come ora anche i 45 dichiarati sono un'utopia.
FiatLussino
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mer feb 06, 2019 5:57 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi prontolino il gio feb 07, 2019 10:25 pm

Come ho già scritto altre volte, se vuoi lasciare i carter originale senza raccordare nulla, devi trovarti un cilindro con i travasi "triangolari" alla base, quindi tipo Pinasco o Athena.
Per il resto, io cercherei una Sito o una Giannelli simil originale, una sistemata al variatore è hai un mezzo legale (esternamente) che non fa troppo rumore ma che comunque viaggia in maniera abbastanza decente per un uso quotidiano
Avatar utente
prontolino
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Località: Spiaggia di Velluto
Ha ringraziato: 5 volte
Ringraziato: 74 volte

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi Michmix il gio feb 07, 2019 10:32 pm

prontolino ha scritto:Come ho già scritto altre volte, se vuoi lasciare i carter originale senza raccordare nulla, devi trovarti un cilindro con i travasi "triangolari" alla base, quindi tipo Pinasco o Athena.
Per il resto, io cercherei una Sito o una Giannelli simil originale, una sistemata al variatore è hai un mezzo legale (esternamente) che non fa troppo rumore ma che comunque viaggia in maniera abbastanza decente per un uso quotidiano

Quoto. Forse l'athena che avevi postato fa al caso tuo.
Più gli dai e più si aggiusta.. :rolleyes:

LMR RACING
https://www.instagram.com/lmr.racing/
Avatar utente
Michmix
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: lun gen 16, 2017 11:15 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi FiatLussino il gio feb 07, 2019 10:57 pm

per abbastanza decente intendete come in origine (45 km/h più o meno) o magari qualcosina in più? e poi parlando del cilindro… quello del kit polini o dr che sia non va bene dunque, meglio prenderlo a parte? poi, giusto per curiosità, senza modificare nulla, come detto, devo intervenire su cinghia e filtro? infine… sistemare il variatore significa sostituirlo o cosa? ho notato che il cupolino ha una sagoma circolare… significa che posso installarci un tachimetro? ribadisco che il budget è di 300 euro circa.
FiatLussino
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mer feb 06, 2019 5:57 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi prontolino il gio feb 07, 2019 11:08 pm

Per abbastanza decente intendo che una volta tarato bene i 60/65 circa arriva a farli che rispetto all'originale è un bel salto avanti.
Per il filtro, un filtro polini è un ottimo compromesso respirazione/rumorosità, ma puoi anche lasciare l'originale magari aprendogli qualche forellino
Tarare la trasmissione, vuol dire far si che la frizione attacchi ad un regime leggermente superiore e che il variatore segua con la sistemazione di massette e molla di contrasto la nuova curva di potenza del motore
Avatar utente
prontolino
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Località: Spiaggia di Velluto
Ha ringraziato: 5 volte
Ringraziato: 74 volte

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi FiatLussino il gio feb 07, 2019 11:37 pm

per chiarire… quale gruppo termico devo prendere? mi state dicendo che un polino 65cc d43 con spinotto da 12 non fa al caso mio? per favore rispondete con chiarezza che appena posso, dopo aver ridato un'occhiata al mezzo, ordino i pezzi.
FiatLussino
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mer feb 06, 2019 5:57 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi prontolino il ven feb 08, 2019 12:50 am

Il Polini come altri cilindri, hanno i travasi sotto (in corrispondenza del carter) di forma rettangolare mentre quelli originali sono quasi triangolari. Pertanto una parte dei travasi non è collegata e la sezione di passaggio si riduce peggiorando le prestazioni.
Visto che tu hai detto di non voler toccare i carter, è consigliabile scegliere quei cilindri che somigliano agli originali e tra quelli che mi vengono in mente, ci sono i Pinasco, gli Athena, i vecchi DR e non so se gli Olimpia-
Se fosse il mio, andrei di Pinasco "grigio" con la sua testa e tanti saluti, abbinato ad una Giannelli simil originale o una Sito Plus e intanto vedrei se la cosa ti soddisfa.
Poi magari provi a prendere in un secondo tempo un variatore migliore e relativa molla di contrasto dietro e fai un altro piccolo upgrade.... oppure se no modifichi il il boccolo del variatore originale per migliorare un pochino quello.
Avatar utente
prontolino
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Località: Spiaggia di Velluto
Ha ringraziato: 5 volte
Ringraziato: 74 volte

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi Michmix il ven feb 08, 2019 7:37 am

Quanto acquisti il GT ricordati di scegliere quello con lo spinotto giusto (10 oppure 12).
Più gli dai e più si aggiusta.. :rolleyes:

LMR RACING
https://www.instagram.com/lmr.racing/
Avatar utente
Michmix
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: lun gen 16, 2017 11:15 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: Restauro ed elaborazione Piaggio Si

Messaggiodi elo go! il ven feb 08, 2019 7:45 am

FiatLussino ha scritto:Non vorrei intamarrirlo, voglio solo ringiovanirlo perché ora è proprio morente. Una simil originale penso faccia al caso mio. Poi per tutto il resto, voglio lasciarlo come mamma l'ha fatto, senza dover intervenire a fare buchi, accorciare o allungare alberi e tutto il resto. Se puoi darmi consigli prendendo in considerazione questo fatto ti ringrazio. Secondo te posso optare per un qualche carburatore "superiore" non intaccando nulla a livello di carter o mi conviene passare (o rimanere, non so ancora) ad un 12/12?

Ok per la marmitta, per il resto non ti ho consigliato nulla che prevede interventi di "fare buchi, accorciare o allungare alberi e tutto il resto"
personalmente ti ho consigliato il polini coi travasi rettangolari perché in una configurazione come la tua preferirei una testata del giusto diametro piuttosto che i travasi raccordati alla base. se hai voglia di sbattertici la cosa migliore sarebbe l'athena a patto che a parte ti prendi una testata per d43. Non sono molto convinto del fatto che ti serva spenderci 60 euro di variatore con una marmitta simile. Molto probabilmente sarebbe sufficiente il polini utha che costa 20€ anche se per montarlo dovresti limare un anello nel variatore e non so se tu voglia farlo visto la premessa sovrastante.
Infine il 13 mi sarei sentito in dubbio di consigliartelo con una espansione ma con le simil originali in una trasmissione a variatore no.

PS lascia perdere anche l'intervento alla frizione che ha senso solo sulle espansioni
Ciaone !!!
Avatar utente
elo go!
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: ven lug 18, 2008 2:55 pm
Località: Lussemburgo
Ha ringraziato: 31 volte
Ringraziato: 61 volte

Torna a Restauri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite






© 2002-2013 ciaocrossclub.it

CiaoCrossClub.it è contro all'uso criminale dei motori in strada. Icone

note legali - privacy - contatti