il mio R66 80cc a disco rotante

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi ciop il mer gen 23, 2019 10:41 pm

intanto il cilindro e' andato su' ... :D :D :D
le fasature misurate risultano di
scarico : 184°
primari : 130°

Immagine

il pistone e' un Fabrizi d48 con fascia elastica da 1 mm di spessore (il malossi big deps ne ha 2 da 1,5 mm di spessore) , purtroppo non esiste ancora un pistone dedicato ad hoc x questo cilindro , ma visto che li usava anche Fabio questi pistoni e avendolo gia' in casa questo D48 (era destinato al Simonini) hanno in rettifica dato la tolleranza appropiata , ho solamente ritoccato un paio di finestrelle e stop ...

Immagine

Immagine
ciop
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom dic 18, 2011 11:41 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 19 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi PiruLinD1 il gio gen 24, 2019 6:46 pm

ciop ha scritto:
otto02 ha scritto:complimenti davvero un bel lavoro, non vedo l'ora di sapere come va. Per quale motivo hai deciso di dare anche al foro sul coperchio una forma trapezioidale quando solitamente lì lo si tiene tondo in modo da essere raccordato con il collettore?


ho usato la forma trapezioidale x aumentare al max la sezione di passaggio in quanto con la forma circolare mi sarebbe stato impossibile , certamente poi mi costruiro' un collettore in alluminio dove cerchero' di raccordare il piu' dolcemente possibile i due lati trapeziodale/circolare , un po' come succede nei collettori di scarico nei cilindri racing dove l'uscita del cilindro e' di forma circa trapeziodale x poi raccordarsi all espansione con l''uscita circolare ... :D

Gian76 ha scritto:Ciop complimentoni come sempre!
Che ragionamento hai fatto per la scelta della fasatura del disco? Sono sicuro che farai vari esperimenti ad aumentare l'anticipo :mrgreen:


beh il principio di funzionamento nel calcolare la fasatura del disco e' uguale a quello dell' albero anticipato ... riguardo all'anticipo x adesso non ho voluto "incrociare" e tanto vediamo come va' poi a rifarmi un nuovo disco ci metto poco ... :D

AnonymousC ha scritto:Complimenti Ciop, al riguardo, un buon ritardo, li ci siamo, con l'anticipo puoi andare oltre, ma scommetto farai le tue prove!
Una curiosità, il Simonini lo hai ancora? Come procede?


il Simonini e' li a prender polvere sullo scaffale ... :mrgreen: era lui il prescelto x questo motore , poi ho visto questi nuovi cilindri di Fabio (R66) e ho capito subito che avevano un potenziale prestazionale nettamente superiore al Simonini e cosi ... :mrgreen:

Ciao Ciop, sempre mi sorprendi, sappilo. Ocio che con 81 di ritardo su un corsa 43 diventa difficile carburare causa rigetto. Ci sono varie teorie. O collettore stralungo per evitare rigetto e quindi incarburabilità, opzione possibile ma a mio parere completamente sbagliata in quanto col disco il carburatore deve starsene praticamente attaccato al disco per un rendimento ottimale. La seconda opzione, che è quella più corretta è di fare il carburatore più attaccato possibile (infatti io ho preso un membrana per il mio ciaetto a disco) e fare una marmitta molto corta (e dico tanto corta). Ma conoscendoti sono sicuro che per la marmitta qualcosa ti inventerai senza problemi. Conosco gente che sul ciao preferisce anticipare tantissimo e ritardare poco. Mi sono trovato con una persona che aveva fatto un 170-30 di fase e andava come un dannato quel motore (a disco anche lui). Anche li devi fare le tue prove. Buona fortuna Ciop, attendo con impazienze nuovi sviluppi.
Ruggero
Speed engine
D. 46 Polini
19/19
Filtro a calzetta
Albero originale
Variatore polini speed control (rulli 8 gr)
PiruLinD1
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: gio ago 24, 2017 11:55 pm
Ha ringraziato: 7 volte
Ringraziato: 1 volta

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi PiaggioCiaoBlu il gio gen 24, 2019 7:02 pm

Complimenti ciop per il tuo progetto!
Rispondendo a Ruggero penso che quel motore girasse bene,nonostante la fase suddivisa in modo inusuale tra pms e pmi, perchè sfruttava la drepressione che si forma nel carter dopo l'apertura dei travasi e forse aveva sfruttato un volume ristretto del carter.Correggetemi se sbaglio.
PiaggioCiaoBlu
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: sab giu 16, 2018 10:37 am
Ha ringraziato: 2 volte
Ringraziato: 2 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi AnonymousC il gio gen 24, 2019 7:15 pm

La scelta di aprire il pistone in quel modo non mi piace. Vedremo.
AnonymousC
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: mer apr 15, 2015 10:11 pm
Località: Castiglione delle Stiviere
Ha ringraziato: 18 volte
Ringraziato: 4 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi ciop il gio gen 24, 2019 11:13 pm

PiruLinD1 ha scritto:Ciao Ciop, sempre mi sorprendi, sappilo. Ocio che con 81 di ritardo su un corsa 43 diventa difficile carburare causa rigetto. Ci sono varie teorie. O collettore stralungo per evitare rigetto e quindi incarburabilità, opzione possibile ma a mio parere completamente sbagliata in quanto col disco il carburatore deve starsene praticamente attaccato al disco per un rendimento ottimale. La seconda opzione, che è quella più corretta è di fare il carburatore più attaccato possibile (infatti io ho preso un membrana per il mio ciaetto a disco) e fare una marmitta molto corta (e dico tanto corta). Ma conoscendoti sono sicuro che per la marmitta qualcosa ti inventerai senza problemi. Conosco gente che sul ciao preferisce anticipare tantissimo e ritardare poco. Mi sono trovato con una persona che aveva fatto un 170-30 di fase e andava come un dannato quel motore (a disco anche lui). Anche li devi fare le tue prove. Buona fortuna Ciop, attendo con impazienze nuovi sviluppi.
Ruggero


sicuramente il collettore/carburatore che faro' sara' il piu' corto possibile , quello che succedera' sotto ai 6000 giri non mi interessa ... :D
l'anticipo poi va' sempre ottenuto in base ai parametri geometrici delle luci travasi cilindro/fase aspirazione , non e' un parametro che si puo' scegliere liberamente ... si puo' anche incrociare di 5°- 10° ma oltre poi sono solo problemi !!! riguardo alla fase di ritardo dopo il pms sinceramente 30° mi sembrano eccessivamente pochi ... ma ogni motore e' una storia a se !!!

PiaggioCiaoBlu ha scritto:Complimenti ciop per il tuo progetto!


grazie ... :D

AnonymousC ha scritto:La scelta di aprire il pistone in quel modo non mi piace. Vedremo.


e' stata una scelta ragionata in funzione delle geometrie di questo cilindro , in quanto durante la discesa del pistone nella prima parte di apertura delle luci dei travasi primari/secondari dove la pressione e massima , le due finestrelle del pistone risultavano ancora occluse dalla camicia del cilindro ... :D
ciop
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom dic 18, 2011 11:41 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 19 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi gim il ven gen 25, 2019 2:21 am

Seguo con molto interesse...che lavori spettacolari!
gim
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: gio gen 21, 2010 11:00 am
Località: Camerino (MC)
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi claudio7099 il ven gen 25, 2019 7:51 am

concordo sul ritardo 170-30 non vai da nessuna parte ,non bisogna credere a tutto
Avatar utente
claudio7099
 
Membro 125cc
 
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Località: torino
Ha ringraziato: 1 volta
Ringraziato: 131 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi ciop il ven gen 25, 2019 1:41 pm

gim ha scritto:Seguo con molto interesse...che lavori spettacolari!


ciao gim , sei sempre sepolto dalla neve li dalle tue parti ? :D :D :D

claudio7099 ha scritto:concordo sul ritardo 170-30 non vai da nessuna parte ,non bisogna credere a tutto


forse hanno rilevato le fasature in modo errato , perche' anche 170° di anticipo non li ho mai sentiti in vita mia ...
ciop
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom dic 18, 2011 11:41 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 19 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi ciop il ven gen 25, 2019 2:14 pm

spiego "fotograficamente" il motivo delle finestrelle maggiorate sul pistone ...

questo all'incirca e' il momento di massima pressione che hanno i gas freschi in entrata (dovuto alla discesa del pistone e alla depressione creata dai gas di scarico in uscita verso l'espansione)

Immagine

e osservando il pistone da sotto si vede come le due finestrelle originali sul mantello fossero occluse dalla camicia del cilindro , cosa che non succede addesso avendole maggiorate ...

Immagine

la forma a "V" e' stata obbligata per quella a dx dal corpo dello spinotto del pistone , e quindi x una questione di simmetria anche quella sx ha mantenuto la stessa geometria ... :D
ciop
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom dic 18, 2011 11:41 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 19 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi gim il ven gen 25, 2019 8:47 pm

Sì Ciop!! Neve a go go! Mi toccherà metterci i chiodi al ciao :D
gim
 
Membro triciclo
 
Iscritto il: gio gen 21, 2010 11:00 am
Località: Camerino (MC)
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi ciop il dom gen 27, 2019 3:40 pm

stamattina e' toccato alla testa Malossi (big deps) ... :D :D :D

ho eliminato l'asticina del decompressore e chiuso x sempre il foro con una vite M8

Immagine

dopodiche' ho spianato e lavorato tutto al tornio facendomi una cupola ad incasso (D 48 mm)

squish 0,7 mm
r/c 11,75 : 1

Immagine
ciop
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom dic 18, 2011 11:41 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 19 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi ciop il dom gen 27, 2019 10:03 pm

e anche il collettore di scarico e' andato su ... :D :D :D
diametro interno 25,3 mm , il Simonini con collettore da 30 mm internamente non arrivava a 25 mm ...

Immagine

Immagine

Immagine

adesso incomincero' a presentarlo sotto al telaio , ma ci saranno da fare delle modifiche strutturali in quanto le alette di raffreddamento del R66 sono sovradimensionate rispetto ai cilindri commerciali e di segarle propio non mi va' ...
ciop
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom dic 18, 2011 11:41 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 19 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi claudio7099 il dom gen 27, 2019 10:34 pm

mi sa che almeno gli spigoli della prima aletta dovrai toglierli per avere un minimo di spostamento per la cinghia
Avatar utente
claudio7099
 
Membro 125cc
 
Iscritto il: lun lug 06, 2009 7:00 am
Località: torino
Ha ringraziato: 1 volta
Ringraziato: 131 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi ROUTE 66 il dom gen 27, 2019 11:04 pm

Sul mio Ciao ho fatto una modifica, in pratica ho rovesciato la forma a "C" del fianco destro del telaio.
Praticamente da metà motore in poi ho quasi 2 cm in più.
Immagine

Immagine
Avatar utente
ROUTE 66
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom mag 15, 2011 12:28 pm
Località: oltrepò pavese
Ha ringraziato: 6 volte
Ringraziato: 31 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi ROUTE 66 il dom gen 27, 2019 11:32 pm

Forse quà si vede meglio lo spazio a disposizione...
Immagine

Immagine

E anche la fiancatina si monta ancora perfettamente nascondendo il tutto.
Immagine
Avatar utente
ROUTE 66
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: dom mag 15, 2011 12:28 pm
Località: oltrepò pavese
Ha ringraziato: 6 volte
Ringraziato: 31 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi mauro70 il lun gen 28, 2019 7:53 am

Che belva.
Curioso di sentirlo acceso.
mauro70
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: mar lug 07, 2015 8:59 pm
Località: Brescia
Ha ringraziato: 18 volte
Ringraziato: 26 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi RAFFAELLO il lun gen 28, 2019 12:32 pm

Complimenti Ciop !

dubbio.... il disco in pseudocarbonio.... non è che spacchi tutto ? ho paura che ti si sgretoli oltre a segnare di brutto il carter.
c'è qualcuno che aveva già provato la soluzione ??

il tuo è un lavoro faticoso e impegnativo , non vorrei che vanificassi il tutto.
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come san tommaso....ficcateci il naso.
Avatar utente
RAFFAELLO
 
Moderatore
 
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Località: Padova
Ha ringraziato: 67 volte
Ringraziato: 313 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi Michmix il lun gen 28, 2019 1:06 pm

Scusate l'ignoranza, di solito di che materiali sono i dischi?
Più gli dai e più si aggiusta.. :rolleyes:

LMR RACING
https://www.instagram.com/lmr.racing/
Avatar utente
Michmix
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: lun gen 16, 2017 11:15 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 11 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi RAFFAELLO il lun gen 28, 2019 1:12 pm

ciop ha scritto:spiego "fotograficamente" il motivo delle finestrelle maggiorate sul pistone ...

questo all'incirca e' il momento di massima pressione che hanno i gas freschi in entrata (dovuto alla discesa del pistone e alla depressione creata dai gas di scarico in uscita verso l'espansione)

Immagine

e osservando il pistone da sotto si vede come le due finestrelle originali sul mantello fossero occluse dalla camicia del cilindro , cosa che non succede addesso avendole maggiorate ...

Immagine

la forma a "V" e' stata obbligata per quella a dx dal corpo dello spinotto del pistone , e quindi x una questione di simmetria anche quella sx ha mantenuto la stessa geometria ... :D

Mi piace...
Le parole volano via come foglie al vento, i risultati restano.....

Occhio ragazzi, la rete non è legge o regola sicura, fate come san tommaso....ficcateci il naso.
Avatar utente
RAFFAELLO
 
Moderatore
 
Iscritto il: dom set 18, 2005 10:49 pm
Località: Padova
Ha ringraziato: 67 volte
Ringraziato: 313 volte

Re: il mio R66 80cc a disco rotante

Messaggiodi prontolino il lun gen 28, 2019 2:27 pm

Michmix ha scritto:Scusate l'ignoranza, di solito di che materiali sono i dischi?


Al 90% sono in acciaio armonico (ad esempio quello delle spatole blu con cui si spalma lo stucco) oppure in carbonio vero e proprio.

Circa il disco fatto da Ciop, è vero che può rompersi, ma penso che verrebbe tritato dal motore senza grossi problemi. Le lamelle quando si rompono vengono tritate e risputate dallo scarico e non ne vedi traccia. Piu che altro forse è la dimensione del pezzo che potrebbe essere aspirato.

Comunque sia, per avere un primo vagito e poter iniziare a lavorare sul motore, penso possa andare bene.
Avatar utente
prontolino
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mer mag 30, 2012 11:51 am
Località: Spiaggia di Velluto
Ha ringraziato: 5 volte
Ringraziato: 73 volte
PrecedenteProssimo

Torna a Elaborazioni Moped

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite






© 2002-2013 ciaocrossclub.it

CiaoCrossClub.it è contro all'uso criminale dei motori in strada. Icone

note legali - privacy - contatti