lavorazioni d 46 eurocilindro

Forum riguardante le elaborazioni di Ciao & Affini. È possibile chiedere consigli, comunicare le proprie esperienze e discutere su come elaborare al meglio il vostro Ciao.
Regole del forum
Usa la funzione CERCA prima di aprire nuovi topic.
Sei alle prime armi? Scrivi su PRIMI PASSI

lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi alessiomoz il sab giu 20, 2009 2:04 pm

ciao a tutti..chiedo consiglio a chi ha più esperienza di me a riguardo degli eurocilindro per ciao..la mia idea era di eliminare i traversini che tengono ancorate le due parti di camicia,allargare leggermente alla base i travasi principali e i frontescarico inoltre lo scarico verrà portato a 28 svitabile stile big deps e verrà sucidato a specchio.tenete conto che il cilindro avrà come testa una fabrizi a liquido con raiatore di fifty e pompa acqua(no sifone)quindi subirà un minore stress termico e le camicie tenderanno meno a buttarsi.volevo sapere se secondo voi è conveniente fare questi lavoretti(soprattutto scarico e camicia) o se alla fine non si sente molta differenza.
P:S il tutto verrà montato sugli mp con frontepacco...grazie a tutti.
QUANDO TUTTI UDIRONO L' ULULATO DEL DISCO ROTANTE CAPIRONO CHE NIENTE ORMAI SI POTEVA FARE PER CONTRASTARLO....
alessiomoz
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: gio set 25, 2008 12:20 pm
Località: NIMIS.. FRIULI RULEZ!!!!!!
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi puskygarage il sab giu 20, 2009 2:28 pm

sportare la camicia in prossimita dei travasi non fa di certo male l'ho fatto nel 65cc e non ho mai avuto problemi per il resto lo csarico da 28 svitalibe va benone per qual gt.il lavoro te lo fa narder???
Immagine
TUTTO CIO' CHE VENDO :http://www.ciaocrossclub.it/index.php?sez=mymercatino&id=7227

l'oxford in super economia:
http://www.ciaocrossclub.it/index.php?s ... io&id=5594
Avatar utente
puskygarage
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: mar nov 18, 2008 7:42 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi teddboy il sab giu 20, 2009 2:47 pm

lo scarico sicuramente fai bene a portarlo a 28, ma senza aumentare le fasi..i traversini puoi eliminarli..
ma non toccare i travasi..così come sono vanno bene, anzi secondo il mio parere avere travasi grossi sul cilindro e piccoli nel carter (caso tuo se i carter sono nuovi e non lavorati) ti da più potenza..
e sinceramente non rischierei di peggiorare la fluidodinamica del cilindro o del carter solo perchè i travasi non combaciano perfettamente
Avatar utente
teddboy
 
Membro 65cc
 
Iscritto il: lun lug 21, 2008 6:14 pm
Località: Mareno Di Piave (TV)
Ha ringraziato: 27 volte
Ringraziato: 0 volta

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi gubez93 il sab giu 20, 2009 2:47 pm

alessiomoz ha scritto:ciao a tutti..chiedo consiglio a chi ha più esperienza di me a riguardo degli eurocilindro per ciao..la mia idea era di eliminare i traversini che tengono ancorate le due parti di camicia,allargare leggermente alla base i travasi principali e i frontescarico inoltre lo scarico verrà portato a 28 svitabile stile big deps e verrà sucidato a specchio.tenete conto che il cilindro avrà come testa una fabrizi a liquido con raiatore di fifty e pompa acqua(no sifone)quindi subirà un minore stress termico e le camicie tenderanno meno a buttarsi.volevo sapere se secondo voi è conveniente fare questi lavoretti(soprattutto scarico e camicia) o se alla fine non si sente molta differenza.
P:S il tutto verrà montato sugli mp con frontepacco...grazie a tutti.

i lavori che descrivi sono belli, e potrebbero funzionare, ma ti consiglio di non lavorarl!!! quel cilindro è rarissimo!!1 lo butteresti via e perderesti tutto il valore... ti consiglio di comprarti il d46 athena che è identico al tuo eurocilindro e li fai quello che vuoi, che tanto non vale molto... però ti consiglio di non esasperare molto quel cilindro perchè ha problemi di scrimatura nel frontescarico, io lo avevo esasperato e la prima volta che l'ho tirato per i capelli per bene, il pistone mi si è fuso, il materiale del pistone si era sciolto ed aveva incollato le fasce, il cilindro si è staccata una intera parte della cromatura, proprio nel frontescarico...
Avatar utente
gubez93
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: mar gen 29, 2008 7:15 pm
Località: friuli venezia giulia
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 10 volte

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi gio il sab giu 20, 2009 2:52 pm

gubez93 ha scritto:
alessiomoz ha scritto:ciao a tutti..chiedo consiglio a chi ha più esperienza di me a riguardo degli eurocilindro per ciao..la mia idea era di eliminare i traversini che tengono ancorate le due parti di camicia,allargare leggermente alla base i travasi principali e i frontescarico inoltre lo scarico verrà portato a 28 svitabile stile big deps e verrà sucidato a specchio.tenete conto che il cilindro avrà come testa una fabrizi a liquido con raiatore di fifty e pompa acqua(no sifone)quindi subirà un minore stress termico e le camicie tenderanno meno a buttarsi.volevo sapere se secondo voi è conveniente fare questi lavoretti(soprattutto scarico e camicia) o se alla fine non si sente molta differenza.
P:S il tutto verrà montato sugli mp con frontepacco...grazie a tutti.

i lavori che descrivi sono belli, e potrebbero funzionare, ma ti consiglio di non lavorarl!!! quel cilindro è rarissimo!!1 lo butteresti via e perderesti tutto il valore... ti consiglio di comprarti il d46 athena che è identico al tuo eurocilindro e li fai quello che vuoi, che tanto non vale molto... però ti consiglio di non esasperare molto quel cilindro perchè ha problemi di scrimatura nel frontescarico, io lo avevo esasperato e la prima volta che l'ho tirato per i capelli per bene, il pistone mi si è fuso, il materiale del pistone si era sciolto ed aveva incollato le fasce, il cilindro si è staccata una intera parte della cromatura, proprio nel frontescarico...

e poi lo hai venduto a un ragazzo... :doubt:
gio
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: mer gen 16, 2008 5:58 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi gubez93 il sab giu 20, 2009 2:53 pm

gio ha scritto:
gubez93 ha scritto:
alessiomoz ha scritto:ciao a tutti..chiedo consiglio a chi ha più esperienza di me a riguardo degli eurocilindro per ciao..la mia idea era di eliminare i traversini che tengono ancorate le due parti di camicia,allargare leggermente alla base i travasi principali e i frontescarico inoltre lo scarico verrà portato a 28 svitabile stile big deps e verrà sucidato a specchio.tenete conto che il cilindro avrà come testa una fabrizi a liquido con raiatore di fifty e pompa acqua(no sifone)quindi subirà un minore stress termico e le camicie tenderanno meno a buttarsi.volevo sapere se secondo voi è conveniente fare questi lavoretti(soprattutto scarico e camicia) o se alla fine non si sente molta differenza.
P:S il tutto verrà montato sugli mp con frontepacco...grazie a tutti.

i lavori che descrivi sono belli, e potrebbero funzionare, ma ti consiglio di non lavorarl!!! quel cilindro è rarissimo!!1 lo butteresti via e perderesti tutto il valore... ti consiglio di comprarti il d46 athena che è identico al tuo eurocilindro e li fai quello che vuoi, che tanto non vale molto... però ti consiglio di non esasperare molto quel cilindro perchè ha problemi di scrimatura nel frontescarico, io lo avevo esasperato e la prima volta che l'ho tirato per i capelli per bene, il pistone mi si è fuso, il materiale del pistone si era sciolto ed aveva incollato le fasce, il cilindro si è staccata una intera parte della cromatura, proprio nel frontescarico...

e poi lo hai venduto a un ragazzo... :doubt:

si ma ghli ho regalato anche un pinasco in alluminio, poi se lo portavi a ricromare e cambiav pistone era ok.. spendevi molto maera ok..
Avatar utente
gubez93
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: mar gen 29, 2008 7:15 pm
Località: friuli venezia giulia
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 10 volte

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi gio il sab giu 20, 2009 3:10 pm

senti gubez, io non ho nulla contro di te però certe cose mi danno fastidio e non sto zitto...
fine...io chiudo qui

(le cose raccontiamole come stanno)
gio
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: mer gen 16, 2008 5:58 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi luca il sab giu 20, 2009 4:25 pm

Lascia stare i travasi alla base, modifica appena le fasature dei travasi e quelle di scarico alzando di qualche grado. controlla infine quando lo monti che il pistone al pmi combaci perfettamente con le luci, con un buon settaggio puoi tirare fuori una bel motore :wink:
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
luca
 
Membro 80cc
 
Iscritto il: lun giu 05, 2006 7:38 pm
Località: genova
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi alessiomoz il sab giu 20, 2009 5:51 pm

ok grazie a tutti per i consigli!!ma voglio evitare di comprare l'athena perche poi se raccordo il carter non riesco più afarlo combaciare perfettamente con il cilindro se metto un'altro cilindro..
QUANDO TUTTI UDIRONO L' ULULATO DEL DISCO ROTANTE CAPIRONO CHE NIENTE ORMAI SI POTEVA FARE PER CONTRASTARLO....
alessiomoz
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: gio set 25, 2008 12:20 pm
Località: NIMIS.. FRIULI RULEZ!!!!!!
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi teus il sab giu 20, 2009 7:38 pm

gubez93 ha scritto:i lavori che descrivi sono belli, e potrebbero funzionare, ma ti consiglio di non lavorarl!!! quel cilindro è rarissimo!!1 lo butteresti via e perderesti tutto il valore... ti consiglio di comprarti il d46 athena che è identico al tuo eurocilindro e li fai quello che vuoi, che tanto non vale molto...

che discorso è?! "il cilindro è raro, lo butteresti via"...?!
ma da quando? mica siamo tutti impediti, mettere un fresino dentro un cilindro non significa buttarlo via.

E poi, athena ed eurocilindro sono uguali solo a casa tua. Forse non hai mai visto l'eurocilindro e non sai fare un confronto.

gubez93 ha scritto:si ma ghli ho regalato anche un pinasco in alluminio, poi se lo portavi a ricromare e cambiav pistone era ok.. spendevi molto maera ok..

già, peccato che a farlo ricromare spendi più che a prenderlo nuovo.. DETTAGLI..

alessiomoz ha scritto:ciao a tutti..chiedo consiglio a chi ha più esperienza di me a riguardo degli eurocilindro per ciao..la mia idea era di eliminare i traversini che tengono ancorate le due parti di camicia,allargare leggermente alla base i travasi principali e i frontescarico inoltre lo scarico verrà portato a 28 svitabile stile big deps e verrà sucidato a specchio.tenete conto che il cilindro avrà come testa una fabrizi a liquido con raiatore di fifty e pompa acqua(no sifone)quindi subirà un minore stress termico e le camicie tenderanno meno a buttarsi.volevo sapere se secondo voi è conveniente fare questi lavoretti(soprattutto scarico e camicia) o se alla fine non si sente molta differenza.
P:S il tutto verrà montato sugli mp con frontepacco...grazie a tutti.

Io eviterei di tagliare via i 'traversini', per il resto non esiterei.. ;)
Immagine
The Car Art ha scritto:Le vie del signore sono infinite. Prendine una e vaff..

Cicciolina ha scritto:Il mio regno per un cavallo

Dai Nicol, facci vedere il tuo "mostro" :badgrin:
Avatar utente
teus
 
Membro 180cc SPORT DRAG
 
Iscritto il: dom apr 01, 2007 4:23 am
Località: Svizzera
Ha ringraziato: 45 volte
Ringraziato: 43 volte

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi alex91 il sab giu 20, 2009 7:45 pm

alessiomoz ha scritto:tenete conto che il cilindro avrà come testa una fabrizi a liquido con raiatore di fifty e pompa acqua(no sifone)quindi subirà un minore stress termico e le camicie tenderanno meno a buttarsi.

e tu pensi che raffreddando solo la testa porti via calore al gt? mi dispiace ma quella testa che la fai funzionare con pompa o senza non rende quanto pensi.
Da: moraz_90
A: alex91
Questo è un richiamo che ti è stato inviato da un moderatore o da un amministratore.
lunghezza pene che non rientra nei limiti imposti dal forum!

Lo so, sono più dotato di te Moraz U.U

ma Moraz_90 perchè ti piace essere messo a 90°?
Avatar utente
alex91
 
Membro 100cc
 
Iscritto il: ven set 29, 2006 7:08 pm
Località: Vicenza
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Re: lavorazioni d 46 eurocilindro

Messaggiodi alessiomoz il sab giu 20, 2009 8:12 pm

alex91 ha scritto:
alessiomoz ha scritto:tenete conto che il cilindro avrà come testa una fabrizi a liquido con raiatore di fifty e pompa acqua(no sifone)quindi subirà un minore stress termico e le camicie tenderanno meno a buttarsi.

e tu pensi che raffreddando solo la testa porti via calore al gt? mi dispiace ma quella testa che la fai funzionare con pompa o senza non rende quanto pensi.

bè ovviamente quella testa non può tenere a temperatura ottimale il motore ma secondo me gli dà una buona mano!e aumenta anche leggermente le prestazioni..per farti un esempio il p6 corsa corta ultima versione per cross aveva il raffreddamento ad aria ma con anche una piccola intercapedine d'acqua tra tesa e cilindro,il radioatore lo faceva il manubrio e nonostante ciò questo ha fatto aumenta re di 1c la potenza...
QUANDO TUTTI UDIRONO L' ULULATO DEL DISCO ROTANTE CAPIRONO CHE NIENTE ORMAI SI POTEVA FARE PER CONTRASTARLO....
alessiomoz
 
Membro 50cc
 
Iscritto il: gio set 25, 2008 12:20 pm
Località: NIMIS.. FRIULI RULEZ!!!!!!
Ha ringraziato: 0 volta
Ringraziato: 0 volta

Torna a Elaborazioni Moped

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 2 ospiti






© 2002-2013 ciaocrossclub.it

CiaoCrossClub.it è contro all'uso criminale dei motori in strada. Icone

note legali - privacy - contatti